Indocina 2010: due cuori e una pantegana

OVVERO: QUELLO CHE LE LONELY NON DICONO

  • di dianaru
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Sono Diana; insieme a Mauro ho progettato il viaggio in Indocina in meno di due settimane prenotando unicamente il volo principale ed un volo interno. Due giorni prima di partire abbiamo abbozzato un itinerario di massima prendendo spunto dal sito di "Avventure nel Mondo" e da "Turisti per caso" e siamo partiti, Lonely alla mano, con tanto coraggio e un pizzico di incoscienza... O forse l'inverso (senza aver fatto neanche un vaccino e nonostante l'avviso dissuasore pubblicato dal Ministero degli Esteri appena il giorno prima). In tre settimane abbiamo visitato tre paesi: il Vietnam, dove la memoria della guerra – i cui esiti permangono oggi in maniera quanto mai evidente – offusca le testimonianze dell'epoca imperiale; la Cambogia, che si offre più genuina a chi ha voglia di guardare anche aldilà dei celebri templi; la Thailandia, limitatamente a Bangkok, in ordine alla quale nulla è da aggiungere all'immagine fedelmente riportata dalla letteratura cinematografica.

Il primo agosto alle 13.55 prendiamo un volo della Thai da Roma (via Bangkok) per HANOI, dove arriviamo alle 9 circa ora locale del 2 agosto (è necessario procurarsi il visto, a pagamento, dall'Italia con qualche giorno di anticipo, tre se ci si reca direttamente all'ambasciata). Raggiungiamo il centro della capitale del Vietnam con un minibus della Vietnam Airlines (3 $ a testa) dopo aver schivato decine di tassisti più o meno abusivi. A dirla tutta il conducente del bus non è da meno: gli chiediamo di portarci al Classic Hotel, consigliato dalla Lonely Planet, ma lui ci dice che è al completo e ci porta in una presunta seconda sede (tale Hanoi Backpackers' Hotel); noi, cocciuti e malfidati (e messi in guardia dalla stessa Lonely: vedi "Alberghi e imbrogli", p.105!) torniamo a piedi al Classic Hotel... Per trovarlo al completo, e il colmo è che l'Hanoi Backpackers' Hotel è anch'esso annoverato dalla guida! Ma è questione di principio: alloggiamo al Gran View (35 $ a notte la doppia), che si trova esattamente di fronte al Classic, nella stessa strada al centro del quartiere vecchio. Dopo esserci sistemati, scendiamo a passeggiare lungo il lago Hoan Kiem; prenotiamo il teatro delle marionette per il 5 sera. Poi in risciò ci facciamo portare alla Pagoda a una colonna, al Museo ed al Mausoleo di Ho Chi Minh (che abbiamo visto solo da fuori in quanto aprono di mattina) e, infine, allo splendido Tempio della letteratura. Il compenso del conducente, inizialmente pattuito in 2 $, sale a 15 $ alla fine della corsa (è inizio vacanza e siamo ancora inesperti nell'arte della contrattazione tanto praticata nel sud-est asiatico, ma impareremo presto). Dopo l'aperitivo in un grazioso baretto sul lungolago, prenotiamo presso un'agenzia turistica un tour organizzato ad Halong Bay (al costo di 85 $ a testa inclusi due pernottamenti e tutti i pasti, eccetto le bevande). Abbiamo, quindi, cenato allo Zigzag, un localino carino scelto a caso passeggiando.

Il 3 agosto alle 8 siamo prelevati al nostro albergo da "Sung" (nome di fantasia: incomprensibile quello vero), guida che ci accompagnerà durante la gita ad HALONG BAY. Il viaggio in bus fino ad Halong dura circa tre ore, con sosta presso un supermercato dove ci concediamo della frutta fresca (mango e dragon), siccome sbucciata al momento e con i guanti (evento rarissimo da queste parti). Da Halong ci imbarchiamo sulla barca a vela dove trascorreremo la prima notte. Durante la navigazione nella baia facciamo due soste: la prima per vedere le grotte dove hanno girato il film "007 tomorrow never die"; la seconda ad Amazing groove, la Grotta della sorpresa. Inclusa nel tour la possibilità di fare kayak tra i faraglioni: è un'esperienza piacevolissima. Contrariamente alle aspettative, in barca gustiamo pasti ottimi ed abbondanti; a cena con gli altri commensali assaggiamo del vino bianco vietnamita, ma è acidulo e non sa di nulla

  • 16315 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social