Tour tra il Rajasthan e Varanasi

Terra di spiritualità e di sporcizia, terra di induisti e di folli al volante. Terra di contraddizioni

  • di Ame74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Non è oro tutto quello che luccica. Terra di spiritualità e di sporcizia, terra di induisti e di folli al volante. Terra di contraddizioni. Più che un diario di viaggio, ecco il mio resoconto analitico su alcuni aspetti che mi avevano preoccupato prima della partenza.

Un viaggio durato 18 giorni in Rajasthan + Varanasi ad agosto 2018.

Premetto che sono un viaggiatore che organizza da solo i propri viaggi leggendo, in anticipo, le esperienze di chi mi ha preceduto e traendo alcune personali conclusioni.

Meteo: partivo con la paura di trovare pioggia, pioggia e poi pioggia. Ma ancora una volta ho capito che il meteo sta cambiando su questo pianeta e tutte le info storiche sul meteo che si possono trovare online su ogni luogo sono sempre relative. Su 18 giorni avrò dovuto sopportare la pioggia per 2-3 giorni e cmq non incessante e neanche abbondante. Il caldo si sente ma è sopportabile. Siete in vacanza ad agosto e in India, per cui cappellino, acqua e... vaiiii.

Organizzazione: Mi sono affidato a un tour operator indiano che molti conoscono già per le ottime recensioni (Mahendra Travel) che si è rivelato sempre pronto e presente. Il driver che ci ha seguito nel tour si chiama Naruttam, un signore simpaticissimo, affidabile e prudente (fattore che in seguito capirete quanto sia importante). Se dovessi ritornare e se qualcuno volesse ottimizzare i costi a giochi fatti, contatterei direttamente il driver risparmiando tantissimo! (a chi interessa.... può scrivermi in privato). Evitate le agenzie italiane se volete risparmiare e vedere cmq scenari ed hotel incredibili che magari non sono a catalogo nelle agenzie. L'india, se prenoti il volo su skyscanner verificando le oscillazioni di prezzo, se prenoti gli hotel su booking e se contatti direttamente il driver (e non il tour operator) è moooooolto economica! Questa è la verità che scoprirete solo una volta tornati o se volete affidarvi a questa recensione. Sappiatelo! :)

Cambio moneta Ho cambiato sempre piccole cifre, ripetutamente. Evito aereoporto perché il cambio non è buono. Per non farsi fregare il sistema è semplice. contrattare...considerando che 2 punti se li prendono per la commissione. Quindi se 1 euro valeva 81 rupie, un cambio a 79 è buono. Sappiate che tutti cambiano euro. Entrate in qualsiasi negozio e chiedete se cambiano euro/rupie. Anche il driver può cambiarveli, spesso.

Vaccini Non ho fatto vaccini, ma mi sono portato qualche bomboletta. Zanzare ce ne sono, ma non in modo esagerato. Mosche invece, purtroppo, tante.

Alimentazione Era il mio incubo prima di partire, non mangiando piccante e non gradendo le spezie. Alla fine posso assicurarvi che è stato un problema mentale. Ci si abitua in fretta. Chiedere il "non speziato" non dà i risultati sperati. Se riuscite a trovarlo, assaggiate il Pollo Afgani. Cmq, ripeto, non preoccupatevi di questo aspetto. Evitate di mangiare per strada. Personalmente ho mangiato il 90% delle volte nei ristoranti degli hotel.

Hotel Ho prenotato da solo gli hotel su booking. E' la scelta sempre migliore perché puoi decidere in base al tuo budget se voler soggiornare in resort di lusso con servizi top o preferire situazioni più economiche ma cmq decenti o, come ho fatto io, scegliere una notte da re e una da vikingo. Evitate di far decidere, per voi, dal tour operator! Loro scelgono in base alle commissioni che riescono ad avere dagli hotel... e dalla sistemazione che riescono ad offrire al driver che sarà con voi

  • 477 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social