Tour del Rajasthan con tappe a Varanasi e Chandigarh

L’india, un paese straordinario ricco di diverse culture, colori e religioni

  • di Cristian Saraceno
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

L’India è un paese straordinario. Con i suoi colori, i profumi e suoni e tutte le sue contraddizioni.

Alcuni consigli

- Il miglior modo di godersi il viaggio è noleggiare un'auto con conducente affidandosi ad un’agenzia di viaggi locale. Noi, sfruttando un conoscente indiano, abbiamo prenotato tutto tramite la Virtual holidays di New Delhi (tour di 12 giorni con autista incluso volo interno per Varanasi ed alberghi Euro 505,00 Euro a persona).

- Hotel: tutti prenotati tramite l’agenzia. L’unico che non ci ha soddisfatto è stato quello di New Delhi (che abbiamo successivamente cambiato utlizzando Booking.com)

- Le mance in India sono quasi un obbligo morale… cambiate dei tagli piccoli (10/20 rupie ) per gli alberghi o altre evenienze. E’ bene portarsi Autan o similare per le zanzare . Per questo viaggio non è richiesta nessuna profilassi obbligatoria.

MANDAWA

Nota soprattutto per le Haveli (ex residenze dei ricchi commercianti sulla via della seta). Abbiamo soggiornato presso il Radhika Haveli (antica villa restaurata). Qui dopo accoglienza con collane di fori e thè di benvenuto abbiamo incontrato una guida locale che per circa 10 Euro ci ha fatto fare il giro di questa piacevole cittadina. Qualche Haveli ristrutturata , altre in ristrutturazione e dei negozietti con produzioni locali. Cena nel ristorante dell’Hotel con piatti tipici indiani. Come prima tappa va benissimo (ma non più di una notte).

JODHPUR

La città blu. Soggiorniamo al Kothi heritage. Arrivati veniamo ben accolti dallo staff con thè di benvenuto. Il Koti Heritage è un’antica residenza riportata agli antichi splendori. Arriviamo nel tardo pomeriggio e preferiamo non uscire. Cena in questo splendido albergo . Il mattino seguente dopo la colazione il nostro autista ci porta al Mehrangarh Fort Il forte più impressionante del Rajasthan, con la sua potenza massiccia e le sue meraviglie all’interno. Domina la città in tutti i sensi. Per la visita è disponibile un’audio guida (anche in italiano) decisamente utile. Dopo la visita al forte (3 ore circa) partenza per Jaipur.

JAIPUR

Arriviamo a Jaipu sempre nel tardo pomeriggio. Il nostro autista ci porta al nostro Hotel Umaid Bhawan Hotel (forse il più bello di tutto il viaggio). Anche in questo caso si tratta di una struttura tipica decisamente affascinante e dotata di tutti in comfort (piscina, ristorante rooftop ,camere spaziose e molto ben arredate …). Dopo esserci sistemati ed aver fatto un giro per l’hotel andiamo a cena sul rooftop . Cena buonissima con accompagnamento musicale (tipico) e scimmie che ci guardano dall’alto del palazzo di fianco.

Jaipur offre diverse attrazioni:

Hawa Mahal

L’Hawa Mahal ha una forma stranissima, a guardarlo dalla strada ricorda un po’ un alveare: si tratta della residenza delle mogli del Maharajah, e ha una facciata punteggiata da un gran numero di finestre, che servivano alle mogli per vedere cosa succedeva in città, dal momento che non potevano mettere piede fuori. Questo palazzo è anche conosciuto come Palazzo dei Venti, perché le finestre sono posizionate in modo tale da canalizzare l’aria per rinfrescare i diversi ambienti; una visita o almeno una sosta qui è consigliatissima.

Amber Fort

L’Amber Fort è una delle fortezze più imponenti del Rajasthan, e si trova a circa 11km da Jaipur.Costruita nel Sedicesimo secolo, ancora oggi è una delle fortezze meglio conservate, e sicuramente impressiona per la sua imponenza; è praticamente sempre piena di turisti e dovrete armarvi di pazienza per salirci, ma garantisco che poi da lassù la vista sulla vallata è spettacolare. E anche tutto il resto. Nella stessa zona si può visitare anche il Water Palace

  • 10042 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social