Viaggio in India del sud in 15 giorni - istruzioni per l’uso

BANGALORE-MYSORE-OOTY-FORT COCHIN-BACKWATERS-VARKALA-KANYAKUMARI-MADURAI-THANJAVUR-PUDUCHERRY-MAMMALLAPURAM-CHENNAI.

  • di frutta
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Avendo preparato parte del viaggio grazie agli aiuti di altri viaggiatori, sappiamo quanto è importante scambiare informazioni per una migliore organizzazione del proprio viaggio. Per questo la nostra intenzione è di dare informazioni pratiche e utili per un facilitare un viaggio in India del Sud ad un prezzo abbordabile e utilizzando strutture di medio livello.

Prima indicazione: il nostro periodo di viaggio (dicembre-febbraio) è il migliore per andare in questi luoghi, solitamente incandescenti in estate data la vicinanza con l’equatore e la zona tropicale. Noi in passato abbiamo fatto l’India del Nord ad agosto ed è stata una bella sudata! Per quanto riguarda le strutture recettive, è meglio andare su strutture alberghiere di categoria media (per intenderci i “prezzi medi” della Lonely Planet): l’India può sempre riservare delle sorprese!

Da dicembre 2010 c’è un ottimo volo diretto Milano-New Delhi con la Jet airways (compagnia di bandiera indiana) che ha aeromobili abbastanza nuovi in orari tutto sommato decenti anche per le successive tratte interne al paese. Consiglio: le tratte interne conviene effettuarle con la stessa compagnia aerea per non incorrere in problemi di coincidenze (noi siamo partiti 24h in ritardo a causa di un guasto al motore e ci hanno riprotetto sul volo interno per il fatto che era della stessa compagnia, molti nello stesso nostro volo avevano voli con altre compagnie e hanno perso il biglietto).

Ecco il giro fatto in 15 gg: BANGALORE-MYSORE-OOTY-FORT COCHIN-BACKWATERS-VARKALA-KANYAKUMARI-MADURAI-THANJAVUR-PUDUCHERRY-MAMMALLAPURAM-CHENNAI.

In 15 gg è stata un po’ una corsa ma non ce la sentiamo di dirvi di saltare qualche tappa, ognuna ha qualcosa di speciale e di diverso per la quale merita di essere fatta.

Per riuscire e fare il tutto in 15 gg e per vedere anche realtà meno legate al turismo di massa, abbiamo preso un autista davvero bravo (una persona del posto affidabile che ci ha portato nei posti giusti). Ha rispettato i nostri tempi e non ci ha obbligato a fare nulla di prestabilito. Si chiama Mani parla abbastanza bene l’inglese, ha una sua auto di proprietà (una Ambassador old style davvero bella) e lavora in proprio. Per questo è più economico e davvero affidabile. Noi abbiamo speso a testa per 15 gg € 115.

In generale per mangiare si spende davvero poco (circa € 3 a testa) e si mangia bene anche se è tutto piccantissimo, quindi ricordatevi sempre di chiedere di preparare i vostri piatti poco piccanti altrimenti polo, pesce o verdure assumeranno lo stesso sapore!

TAPPA PER TAPPA:

1- BANGALORE SOGGIORNO: The Infantry Hotel (zona centrale, carino, abbastanza pulito, costo a camera doppia con prima colazione € 18) VITTO: Ebony ristorante carino dove si vede tuta la città. DA VEDERE: parco della città (Cubbon Park) e 4 passi nella caotica ma molto indiana zona vecchia (Gandhi Nagar);

2-MYSORE SOGGIORNO: Matura Residency (a due passi dal palazzo, carino e abbastanza pulito, indicato sulla LP, € 18 a doppia senza prima colazione) VITTO: mangiare nelle bancarelline che fanno cibo per strada … non ha prezzo! DA VEDERE: palazzo di Mysore e assolutamente il mercato di frutta, verdura e fiori, un perfetto spaccato d’India

3-OOTY SOGGIORNO: posto bruttino e non degno di nota. Purtroppo avevamo trovato un posto davvero bello sperduto in mezzo alle piantagione da the ma siamo arrivati tardi ad Ooty e non siamo riusciti a raggiungerlo(Bison Valley Cottage) VITTO:Kabob Corner, unica scelta carina in città! DA VEDERE: trenino a scartamento ridotto che da Ooty porta a Coonor: una vera meraviglia in mezzo alle piantagioni di the, un’India diversa e davvero bella!

4-FORT COCHIN SOGGIORNO: Anna Homestay (casa bella, molto pulita e con padroni davvero ospitali) VITTO: nulla da segnalare DA VEDERE: la vecchia città coloniale, il cimiterino olandese(una vera chicca) e le reti da pesca cinesi

5- ALLEPY (backwater) SOGGIORNO: notte su una barca procacciata dal nostro driver VITTO: sulla barca. Mi raccomando, ad un certo puntovi fermeranno in un posto dove dei pescatori vi mostreranno il pescato, prendetelo e fatevelo cucinare la sera sulla barca (con la luna e le stelle sarà una delle cene più belle della vostra vita!!)

6 – VARKALA SOGGIORNO: Hotel Paradise (Thiruvampadi near Blue Marine) carino, sulla spiaggia e abbastanza pulito ma come tanti altri! VITTO: buon ristorantino di pesce ma come tanti sul lungo scogliera. Puoi scegliere il pesce direttamente sul banco DA VEDERE: relax puro sulla spiaggia e soprattutto nei centri ayurvedici, che hanno poco di ayurvedico ma sono davvero rilassanti!

7- KANYAKUMARI SOGGIORNO: Hotel Tamil Nadu (statale con prezzi fissi. Pulito ma nulla di chè, indicato sulla LP) VITTO: nulla da segnalare DA VEDERE: bellissimo il loro mercato sulla punta del promontorio che permette di vedere l’Antartide (per chi come me ci crede, tanto!)

8 – MADURAI SOGGIORNO: hotel Supreme, bello l’albergo ottima la vista sul ristorante sul tetto il ristorante VITTO: albergo hotel supreme e bancarelle del mercato! Tutto Buono! DA VEDERE: la città assolutamente e totalmente indiana, il mercato e il tempio

9 – THANJAVUR SOGGIORNO: Hotel Gnanam assolutamente DA EVITARE! E’ uno dei più turistici e quindi puliti ma ha del personale davvero odioso che, sebbene avessimo prenotato attraverso Hostelbookers a una tariffa preindicata, ha detto che le nuove e più aggiornate tariffe erano altre e ci ha fatto pagare la differenza!! Abbiamo già avvisato la Lonely di eliminarlo dalla guida!! VITTO: Sathars,ristornate carino, pochi turisti e molto indiano!! DA VEDERE: templi, templi e ancora templi

10- PUDUCHERRY SOGGIORNO: Full moon guest house molto carina ed economica, una casa gestita da un cinese e un’indiana molto accoglienti. E’ situata appena fuori dalla città ma ne vale davvero la penaVITTO: nulla da segnalare DA VEDERE: città coloniale davvero carina (vedere la parte vicino al lungo mare), ashram di Aurobindo e The Mother (un’esperienza diversa, da fare!)

11 – MAMMALLAPURAM SOGGIORNO: Villa Manikandan Guest House carina, sulla passeggiata centrale. VITTO: qui più che consigliare ci sentiamo di sconsigliare: ristornate Le Yogi ci hanno dato del pesce vecchio e puzzolente, e per fortuna che ce ne siamo accorti prima di stare male tutta la notte! DA VEDERE: la zona delle roccie+il tempio sulla spiaggia,

La sera CHENNAI in un alberghetto vicino all’aeroporto e via, si torna, purtroppo, in Italia!

Qualsiasi altra informazione, scriveteci, scriveteci, scriveteci!!!!

  • 19832 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Pollycompa
    , 28/3/2013 17:38
    ops trovato tra i vari msg..grazie !!
  2. Pollycompa
    , 28/3/2013 17:36
    potei avere anche io per favore i riferimenti dell'autista?
    io e la mia amica partiremo a fine aprile ..ed è ancora tutto in alto mare ma mi piacerebbe avere qualche riferimento come quello di Mani.
    qualsiasi dritta o consiglio è ben accetto!
    grazie grazie!
  3. QMax
    , 17/5/2011 08:43
    Essendo stato il primo a segnalare Mani come eccezionale driver, devo dire che mi fa molto piacere leggere il tuo apprezzamento per la sua professionalità e cortesia (sembra uno slogan da supermercato...) :-)

    Per tutto coloro che sceglieranno Mani per i loro viaggi, portatevi dietro un paio di confezioni di Imidazyl collirio, costa poco e lo farete felice.

    Incredible India.....
  4. frutta
    , 25/2/2011 09:10
    @andrerobi:
    ciao
    ecco la email di Mani

    mani monika [manimonika08@gmail.com]

    digli pure che l'hai avuta da me!
    buon viaggio, l'india ti farà innamorare!
  5. frutta
    , 25/2/2011 09:09
    @mari.ran:
    ecco la email
    mani monika [manimonika08@gmail.com]

    buon viaggio :-)
  6. silvio//
    , 12/2/2011 12:44
    molto utile e pratico. Se andiamo anche noi nel Sud, vi contatteremo. Il taxista Mani ci fa innamorare!
  7. mari.ran
    , 9/2/2011 09:14
    Diario di viaggio davvero molto utile, grazie! Siccome il prossimo anno intendiamo fare lo stesso itinerario, sempre con il fai da te, potresti cortesemente fornirmi la mail dell'autista Mani.
    grazie, ciao
  8. andrerobi
    , 6/2/2011 12:41
    ciao, anche noi siamo 4 viaggiatori fai da te, e l'itinerario è simile al vostro, mi potresti fornire gentilmente la mail o recapito dove posso trovre l'autista mani
  9. fedina
    , 5/2/2011 15:43
    resoconto molto pratico, forse un po' ermetico ma molto utile.
    Complimenti
    Questa parte di India mi manca ma chisà un giorno forse...
    Fa piacere trovare ancora contibuti disinteressati a questo sito.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social