Le mail ai miei amici dall'India, 1 parte

Itinerario: Delhi-Agra-Jaipur-Bundi-Pushkar-Udaipur-Jodhpur- Jaisalmer-Bikaner-Delhi-Varanasi-Calcutta-Puri- Chennai-Kanyakumari-Varkala-Kochi-Gokarna- Goa-Mumbai-Omkareshwar-Delhi 100 giorni in India (http://www.freefred.org/india/) 24.11.2001 DISCLAIMER Stai ricevendo questa mail perche' il tuo nome mi e' stato dato in sogno da Brahma.Se non vuoi piu' riceverne, fai un reply a questo messaggio con "unsuscribe" ...

  • di Davide Banda
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Itinerario: Delhi-Agra-Jaipur-Bundi-Pushkar-Udaipur-Jodhpur- Jaisalmer-Bikaner-Delhi-Varanasi-Calcutta-Puri- Chennai-Kanyakumari-Varkala-Kochi-Gokarna- Goa-Mumbai-Omkareshwar-Delhi 100 giorni in India (http://www.Freefred.Org/india/) 24.11.2001 DISCLAIMER Stai ricevendo questa mail perche' il tuo nome mi e' stato dato in sogno da Brahma.Se non vuoi piu' riceverne, fai un reply a questo messaggio con "unsuscribe" nel subject.

JAIPUR La cosa piu' difficile da trovare in India e' per ora di certo la solitudine.

(Nella pratica resta invariabilmente attraversare la strada) Mi segue per quasi un chilometro volendo a tutti i costi regalarmi una marionetta, che sospettosamente continuo a rifiutare.

Tra l'altro faccio bene perche' la sera stessa cerca di regalarmene una pure un gitano.Non ho nulla contro i gitani ovviamente, ma se due persone diverse, nello stesso giorno, cercano di regalarti una marionetta, qualche sospeto di sola ti viene per forza.

Oltretutto, io detesto le marionette.

Non riesco comunque a liberarmene, mi sta accanto con questo cazzo di marionetta gialla in mano.

E' uno di quei momenti, alla fine della giornata, in cui l'India ti sta sulle spalle tutta intera, e inconsciamente riesci soltanto a pensare: "se potessi avere i piedi puliti, uno smoking e una mitragliatrice..." Ma anche questo fa parte del tutto, e col tempo del tutto non sara' che un riflesso.

Tornando a piedi alla guesthouse, a chiunque mi avvicini riesco soltanto a dire tre parole: I need silence.

La prossima volta che qualcuno mi fara' la fatidica domanda: se non c'e' un dio, allora chi ha creato te, le montagne e la frutta? rispondero' che per le montagne e la frutta non so, ma per quel che riguarda mi ha creato mia madre, e lei l'ha creata sua madre, mia nonna, e mia nonna mia bisnonna, e cosi' via in un tempo infinito all'indietro.

E la prima donna non l'ha creata nessuno, perche' le donne ci sono sempre state.

TEMPLE OF THE SUN GOD, MONKEY VALLEY Mi siedo poco prima del tempio, a fumare una sigaretta circondato dalle scimmie e dai loro cuccioli.

Poi salgo l'ultima parte del sentiero ed entro nel tempio dedicato al dio del sole.

Vengo accolto da un giovane indiano a cui non riesco in nessun modo ad impedire di farmi il segno rosso col pollice sulla fronte.

Mi dice di chiamarsi "rompipalle".La cosa mi fa piuttosto ridere, ma ugualmente gli dico che sono in cerca di solitudine.

Mi balza davanti urlando "i'm the killer of your loneliness!" E' una frase cosi' geniale che mi conquista all'istante.

(piu' tardi mi stupira'ancora, quando per chiedermi una sigaretta dira' :"can I share your cancer?" Ci sediamo su una roccia e mi fa assaggiare un frutto che non conosco, all'apparenza ruvido ma con una polpa bianca e liscia, fresca come una mela.

Mi racconta della sua vita con le scimmie, e mi indica la montagna di fronte, zona protetta, dove ora vanno allegramente a spasso quattro cuccioli di leopardo.

Seguendo il suo consiglio, seguo l'altro sentiero, fino ad un complesso di piccoli templi che fanno da cornice a un lago artificiale.

E' un luogo meraviglioso e di pace, dove bambini fanno eslpodere fuochi artificiali e uomini e donne si bagnano nell'acqua, o lasciano offerte votive sotto forma di cesti di frutta.

Due ragazze mi sorridono, ridendo probabilmente del segno che ancora porto sulla fronte, e mi fanno cenno di scendere per unirmi ai pellegrini.

Ma non vado, sono solo un turista in un posto sacro, dove uomini a torso nudo affondano nell'acqua fino alla vita reggendo in mano bastoncini d'incenso.Non e' il posto mio

  • 1011 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social