Rajasthan

THAT’S INDIA! Delhi – Rajasthan – Agra – Kovalam (mare): organizzazione locale auto, autista e guide locali. Dal 23 agosto al 12 settembre 2008 Costo circa 2.000 euro ITINERARIO Delhi – Mandawa – Bikaner – Jaisalmer – Jodhpur – Udaipur ...

  • di marcotarti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

THAT’S INDIA! Delhi – Rajasthan – Agra – Kovalam (mare): organizzazione locale auto, autista e guide locali.

Dal 23 agosto al 12 settembre 2008 Costo circa 2.000 euro ITINERARIO Delhi – Mandawa – Bikaner – Jaisalmer – Jodhpur – Udaipur – Pushkar – Jaipur – Agra – Delhi più 6 giorni al mare a Kovalam (Kerala) in un resort lussuosissimo della migliore catena alberghiera Indiana, la Taj.

NB: Generalmente il giro del Rajastan viene effettuato al contrario, in senso orario, in modo da vedere subito alcuni dei monumenti famosi nel mondo come il Taj Mahal di Agra e l’Amber Palace di Jaiphur. Noi abbiamo scelto il senso antiorario: in questo modo si visita prima la parte meno famosa, meno frequentata e con monumenti meno impotenti seppur bellissimi, lontano dalle grandi masse e calandosi subito nell’India rurale meno contaminata. Proseguendo il giro si passa man mano in zone più turistiche, ma la diminuzione del fascino viene via via compensata dai forti, dai palazzi, dai monumenti sempre più belli e interessanti, fino a culminare con l’indescrivibile Taj Mahal. Insomma consiglio assolutamente di visitare il Rajastan in senso antiorario! FASE ORGANIZZATIVA: Finalmente io e mia moglie Elena abbiamo deciso: quest’anno, dopo tanti rinvii, si va in India! Come sempre decidiamo di organizzare il viaggio per conto nostro e ho proceduto come sempre: ho guardato cosa proponevano i cataloghi di viaggi, ho letto i resoconti dei viaggiatori sui siti internet, ho letto le guide (per l’India del Nord ho preso la Lonely Planet, la Routard e la Rough Guides – nessuna soddisfacente ma la Rough Guides è risultata la migliore delle tre). Poi ho stabilito percorsi, programma eccetera e quindi sono passato alla fase realizzativa. Ho inviato una mail ad una trentina di agenzie di viaggio di Delhi, di cui ho reperito gli indirizzi su motori di ricerca, chiedendo un preventivo per il noleggio dell’auto con autista dal 24 agosto al 6 settembre specificando l’itinerario che intendevo fare. Una ventina di queste agenzie mi ha inviato un’offerta e a tutte ho risposto di aver ricevuto condizioni migliori chiedendo di ribassare il prezzo. Ne è seguita una selezione fatta in base ad alcuni aspetti che potevano indicarmi il livello di affidabilità delle agenzie - tempestività nella risposta, precisione e dettagli dell’offerta, professionalità apparente, scarto di prezzi rispetto ai concorrenti - fino a salvare tre agenzie con le quali ho intavolato trattative più serrate.

Stabilito il percorso e le tappe in base alle distanze, ai tempi di percorrenza ed alle cose da vedere, sono passato alla ricerca degli alberghi su internet e ne ho valutato i costi. Successivamente ho chiesto alle agenzie sopravvissute una proposta per il pernottamento e ho confrontato la qualità e i prezzi degli alberghi da loro proposti con quelli da me individuati su internet. Nel frattempo ho studiato più approfonditamente la guida e mi sono reso conto che le percorrenze sono lunghe, le strade non proprio scorrevoli, spesso le cose da visitare poco segnalate e non facilissime da raggiungere: così ho deciso di chiedere un preventivo per un pacchetto comprendente auto con autista per tutto l’itinerario, il volo interno Delhi-Trivandrum a/r, i tranfert per e dagli aeroporti, guida locale in ciascun posto che visiteremo, pernottamenti e prima colazione.

Questa volta le offerte delle agenzie sono risultate migliori di quanto abbia trovato sia su internet che sulle guide. Infine ho deciso a quale agenzia affidarmi

  • 20480 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Elimir
    , 30/7/2010 15:51
    Complimenti ! Esposto benissimo e molto ben dettagliato,io farò lo stesso giro partenza 09/08/2010 e utilizzerò il tuo diario come traccia, alla fine del mio viaggio vedrò di fare la stessa cosa che hai fatto tu . Ciao e grazie Giancarlo

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social