Bresciani in terra d’india

Dopo aver letto sul sito Turisti per caso i racconti di altri viaggiatori in terra d’india, decidiamo di organizzare un viaggio di 15 giorni nel Rajasthan. Siamo in 12 amici di Brescia e ci appoggiamo ad un'agenzia locale. Il viaggio ...

  • di bruna49
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dopo aver letto sul sito Turisti per caso i racconti di altri viaggiatori in terra d’india, decidiamo di organizzare un viaggio di 15 giorni nel Rajasthan. Siamo in 12 amici di Brescia e ci appoggiamo ad un'agenzia locale.

Il viaggio è durato dal 19 Gennaio 2008 al 2 febbraio 2008. Il volo Milano Delhi l’abbiamo prenotato ancora a settembre con la Swiss via Zurigo ed abbiamo pagato € 615 + 50 per spese di agenzia. Potevamo spendere meno però al di sotto di questa cifra non erano rimborsabili in caso non si partisse. Il visto è costato € 50 a testa perché siamo andati noi direttamente al Consolato Indiano di Milano a portare i documenti.(informateVi bene prima di andare al Consolato perché la pratica dei visti per gli italiani che vanno in India non è negli Uffici del Consolato ma è data in appalto ad una ditta esterna che si trova un po’ in periferia.) L’assicurazione è costata € 65 a testa.

Abbiamo contrattato con l'agenzia locale ed abbiamo ottenuto un prezzo di € 950 a testa che abbiamo pagato direttamente a lui una volta arrivati in India.

Il prezzo che abbiamo pagato comprendeva: -Un pulmino con aria condizionata per 15 persone con autista e aiuto autista comprensivo di tutte le spese di benzina, assicurazioni ecc.

- Guida indiana parlante italiano a nostra disposizione tutti i giorni del tour - Hotel di 3-4-5- stelle secondo le città compreso le prime colazioni - Cammellata nel deserto del Thar per ammirare il tramonto - Salita con l’elefante all’Amber Fort - n° 2 safari in jeep, uno alla sera e uno al mattino presto per vedere la tigre nel parco nazionale del Ranthambhore.

- Tutte le entrate ai monumenti ed ai templi.

Partiamo da Brescia con pulmino diretti a Malpensa il 19/1 alle ore 6, partenza per Zurigo alle 9.30 con Swiss. Partenza Zurigo Delhi alle ore 12.30, arrivo a delhi ore 0.30 del giorno 20/1 in perfetto orario. Volo abbastanza tranquillo.

All’aeroporto di Delhi ritiriamo i nostri bagagli e ci avviamo verso l’uscita e troviamo ad attenderci la nostra guida parlante italiano che si chiama Raju che ci accompagnano al nostro pulmino. Ci dirigiamo verso il nostro primo Hotel Singh Sons, abbastanza pulito però in una brutta zona della città. Per noi non era importante perché ci serviva solo di appoggio dalle ore 3.00 di notte fino al mattino.

Non racconteremo tutto quello che abbiamo visto e visitato; per quelle ci sono tante guide e neanche le emozioni che ognuno di noi ha provato quando si incontrano culture diverse dalle nostre e gente che non ha niente e che vive in miseria con tanta dignità. Certe cose bisogna provarle, vederle e viverle per poter capire poi col tempo come siamo fortunati noi. Ci vorrà un po’ di tempo per dimenticare quelle manine che ti chiedevano tutto e tu potevi far poco per loro. Noi tramite una Onlus avevamo chiesto alla Swiss se potevamo portare dei pesi in più per portar cose da donare alla popolazione. Purtroppo ci sono stati dati solo 20 kg. In più, allora abbiamo fatto un po’ di bagagli a mano ed abbiamo portato magliette, cappellini, penne, quaderni, pennarelli, saponette, shampi ecc. Solo che dopo un paio di giorni avevamo finito tutto. Il 20 gennaio ci alziamo alle ore 8.00 e dopo colazione salutiamo l'addetto dell'agenzia locale che incontreremo a Japur per il pagamento del nostro tour.Partiamo per Agra nell’Uttar Pradesh. La distanza è circa 200 kilometri che abbiamo fatto in circa 5 ore essendo la strada non in perfetta condizione. Abbiamo dormito all’hotel Clarks Shiraz , hotel bellissimo ed abbiamo cenato al Ristorante Only Restaurant, mangiato bene pagato circa €8 a testa

  • 610 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social