Kerala in due settimane piccolo budget

Parto il 28/04/07 da CDG TERMINAL 1 volo con Srilankan airlines in perfetto orario! Sono talmente emozionata e agitata che non riesco a chiudere occhio per tutte le 11 ore di viaggio! Arrivo in seguito a Colombo e riprendo sempre ...

  • di eleparis
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Parto il 28/04/07 da CDG TERMINAL 1 volo con Srilankan airlines in perfetto orario! Sono talmente emozionata e agitata che non riesco a chiudere occhio per tutte le 11 ore di viaggio! Arrivo in seguito a Colombo e riprendo sempre in perfetto orario il volo per Cochin.

Arrivata all’aeroporto di Cochin ho una macchina dell’albergo tutta per me che mi aspetta, percorro quindi tutta la periferia di Cochin e Ernakulam! Non ci posso credere, questo viaggio desiderato da anni finalmente si è concretizzato! Mucche in mezzo alla strada, Rickshaw che sfrecciano in tutte le direzioni, gente ovunque colori, puzze insomma sono IN INDIA!

Arrivata in albergo, il Rosetta Wood Cottage a Fort Cochin (1000 rupie a notte/camera con colazione, devo fare un inciso per questo posto a dir poco magnifico, con personale gentilissimo e servizio ottimo, lo consiglio davvero a tutti) ritrovo mia sorella che è già in India da più di un mese (lavorava in un orfanotrofio). Che emozione darsi appuntamento in un posto così lontano!!! Facciamo una doccia e siamo già in giro, scopriamo mercati, viuzze colorate, le reti da pesca Cinesi, Moschee chiese insomma mi rendo presto conto che Fort Cochi ha davvero poco a vedere con il resto dell’India, è un oasi di pace in mezzo al casino più totale!! Facciamo anche un massaggio ayurvedico, terribile, francamente gli oli puzzano e il posto dove l’ho fatto era proprio brutto e caro vi sconsiglio quindi di non farvi massaggiare in quello consigliato dalla LP ma di andare in quello di fianco che si chiama BE BEAUTIFUL, dove massaggiano benissimo e fanno tutte le cure possibili a dei prezzi imbattibili (manicure pedicure cerette ecc...)!

A Fort Cochi passo due giorni, dovevo partire la sera successiva per KODAI KANAL ma per una strana coincidenza conosco una ragazza indiana di Bangalore che mi consiglia un altro itinerario, MUNNAR, piu’ vicino e forse anche con meno turisti indiani al momento! Quindi felicissima di non dover fare il viaggio di notte per KODAI (e a malincuore per Isa dato che cominciava a adorare i viaggi di notte l’acqua del rubinetto ecc ecc) la mattina del 1 di Maggio prendiamo un autobus (con tanto di mani tutte dipinte all’hennè visto che avevamo fatto un servizio fotografico per la televisione indiana...) e dopo 8 ore di autobus indiano con 50 gradi siamo esterrefatte dell’incantevole paesaggio ornato verdi colline tappezzate di piantagioni di The e un clima assolutamente fantastico (15/20°). Soggiorniamo allo Zina Cottage (700 rupie a notte per camera senza colazione finalmente la LP ci ha azzeccato con un hotel!) li conosciamo tanti viaggiatori, soprattutto la Rebecca, con i quali dividiamo le nostre esperienza seduti nel giardino bevendo un ottimo the. Il padrone della pensione Joseph sarà felice di organizzarvi gite, vi consiglio di andare con lui, i suoi autisti / guide sono molto gentili e competenti (1400 rupie per la gita citata sotto che dura almeno 12 ore e si divide in base a quanti siete)!

Il giorno dopo il nostro arrivo a Munnar siamo andati a fare un tour meraviglioso, abbiamo visto piantagioni di The, Caffè e Sandalo, cascate magnifiche allevamento di coccodrilli e in fine un trekking in una specie di savana di ben 7 km dove abbiamo “avvistato” tanti animali ma purtroppo niente elefanti selvaggi! Al ritorno dal trekking verso le 21 decidiamo di non rispettare piu’ nessuna regola di igiene e di mangiare in uno dei baracchini lungo la strada con le mani, beh, è stato il posto dove ho mangiato meglio e tutto per sole 20 rupie troppo divertente!

La mattina del 3 ripartiamo da Munnar in direzioni di Varkala e dopo 5 ore di autobus e 5 di treno (se prendete il treno in India andate sempre nella seconda classe è stata una bellissima esperienza!!!) arriviamo sul mare! Ci viene a prendere Balla un amico indiano conosciuto lungo il tragitto, ci porta all’HILL VIEW resorts (una ladrata 2000 rupie la notte!!!) dove decidiamo, stremate, di starci solo una notte dato il prezzo. Varkala è un paesino davvero bello, tutti i resorts e negozi sono lungo una stradina che costeggia la spiaggia sormontata da altissime scogliere. Decidiamo di stare a Varkala 4 gg, durante questo soggiorno passiamo le nostre ore a prendere un po’ di sole passeggiare lungo il lungo mare e soprattutto a visitare tutti i templi e attrazioni nei dintorni. Grazie al consiglio del mio vicino di casa non che guida in India, chiedo al nostro autista se per caso c’e’ un festival Hindu nei paraggi e come per magia mi sono ritrovata nel bel mezzo di un mini festival, è stata la cosa piu’ divertente e allucinante che ho visto durante tutta la mia vacanza! Un vero delirio di colori e musiche!! Ho anche visitato un’isola con un tempio sopra, bellissimo!! Siamo in oltre andate a vedere una riserva di elefanti dove Isabella non ha resistito alla tentazione di volerne cavalcare uno!

I nostri giorni a Varkala scorrono in fretta (siamo riuscite anche a trovare un albergo da 150 rupie in due la notte... ) e da li decidiamo di andare fino a Allepey per poi imbarcarci fino a Kottayam percorrendo le famose Back Waters.

Prendiamo quindi un treno poi Rickshaw e ci ritroviamo a Allepey.

Allepey è una cittadina sul mare carina con una grande spiaggia (dove nessuno si fa il bagno) e un tempio davvero bello e qualche chiesa

  • 2601 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social