L'India da nord a sud

“Mi piace l'odore di questo paese, non lo dimenticherò mai... ha un che di speziato!”

  • di abba57
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Jodhpur: siamo arrivati in serata, abbiamo visitato il pittoresco mercato, scattato qualche foto e niente di più. Forse varrebbe la pena fermarsi un pochettino di più.

Ranakpur: in questo piccolo villaggio si trova il tempio jainista di Adinath, uno dei templi più belli di tutto il Rajasthan sia all’esterno, con le sue guglie, sia all’interno, con le sue 1440 colonne di marmo scolpite tutte in modo diverso.

Udaipur: la città si affaccia su due laghi ed è circondata da colline. Carino il giro in barca sul lago Pichola, da dove è possibile vedere il famosissimo Lake Palace. Abbiamo visitato il City Palace, imponente anche se piuttosto deludente all’interno ed il tempio Jainista Jagdishmandir Temple.

Pushkar: è una delle città sante per gli hindu. Si affaccia su un piccolo lago con 52 ghat che ricordano un pochino Varanasi.

Jaipur: la “città rosa” e capitale del Rajasthan. Abbiamo visitato lo Jantar Mantar, un bizzarro ancora funzionante osservatorio astronomico, fotografato l’Hawa Mahal meglio conosciuta come il palazzo dei venti, simbolo della città, ed abbiamo tralasciato il City Palace. Abbiamo passeggiato per le vie di questa carina città facendo incetta di souvenir. Molto bello è l’Amber fort, ad una decina di chilometri fuori Jaipur, una magnifica fortezza alla quale si accede a dorso di elefante. Ci siamo fermati lungo la strada per fotografare lo Jal Mahal o palazzo sull’acqua, un tempo usato come residenza estiva dalla famiglia reale.

Fatehpur Sikri: città abbandonata dopo appena 10 anni dalla costruzione per mancanza d’acqua, è interamente realizzata in arenaria rossa. Si visita in un paio d’ore.

Agra: abbiamo visitato il Taj Mahal al mattino. Non si può descrivere la bellezza di questo monumento. La visita al Taj Mahal vale tutto il viaggio in India. Abbiamo visto l’Agra fort, magnifico forte in arenaria rossa situato sulle sponde del fiume Yamuna da cui si ha una stupenda veduta del Taj Mahal.

Sud dell’India

TAMIL NADU

Da Delhi con un volo interno abbiamo raggiunto Chennay, nel Tamil Nadu. Il nostro tour ha toccato le seguenti località: Kanchipuram, Mahabalipuram, Tanjore, Trichy, Madurai nel Tamil Nadu e Munnar, Alleppey e Kochin nel Kerala.

Kanchipuram: dove abbiamo visitato l'Ekambareshwara Temple ed il Vaikunta Perumal Temple. La visita ai templi è stata molto veloce in quanto il nostro volo ha avuto due ore di ritardo e non abbiamo avuto il tempo di visitare bene la città che, a parer mio, meriterebbe una visita più approfondita.

Mahabalipuram: conosciuta anche come la città delle sette pagode è posta sulle rive del Golfo del Bengala. Abbiamo visitato lo Shore Temple, posto sulla spiaggia, massima espressione dell'architettura pallava, scolpito nella roccia. A seguire il Five Rathas ed il Khrishna's Butter-ball (Palla di Burro di Krishna) grande masso posto in equilibrio sopra una collinetta.

Tanjore: visita al Bihadisvhara Temple massimo capolavoro dell’architettura chola. Il tempio è stato edificato nell’anno 1010. Vi si accede attraverso la porta Nayak, oltre la quale si innalzano due gopuram. All’interno della vasta area sono disseminati diversi santuari e la statua di Nandi (toro sacro).

Trichy: lo Sri Ranganathaswamy Temple è il monumento principale di Trichy nonché il più grande tempio dell’India. Abbiamo poi girato per l’animato bazar dove abbiamo potuto scattare bellissime fotografie alle migliaia di colorate corone di fiori ed acquistare anche qualche piccolo souvenir.

Madurai: città fra le più antiche dell'India famosa per l’imponente Meenakshi Amman Temple paragonabile per valore architettonico al Taj Mahal per l’India del Nord. Sorge su un’area di 6 ettari delimitata da 12 gopuram magnificamente ornati da sculture dagli sgargianti colori. I controlli all’ingresso sono molto severi, non si possono portare le macchine fotografiche e le telecamere. Abbiamo dedicato l’intera mattinata alla visita di questo maestoso tempio. All’uscita abbiamo girovagato per le strade intorno al tempio ricche di negozi di sarti, oggetti religiosi e souvenir. Di seguito abbiamo visitato il Tirumalai Nike Palace purtroppo molto sporco e trascurato

  • 11143 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social