India del Sud Vs India del Nord

Un viaggio indimenticabile e affascinante tra colori, sapori, odori e stupende persone sempre sorridenti, percorrendo il Tamil Nadu, Kerala e Rajasthan... Il viaggio della vita

  • di Leo_Marty
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Prenotato il volo con largo anticipo ci siamo dedicati all'organizzazione del tour. Inizialmente l'idea era della vacanza zaino in spalla poi, lette alcune recensioni di altri viaggiatori, abbiamo optato per vacanza con driver. Volo Bologna-Parigi (air france), Parigi-Delhi e Delhi-Chennai con Air India /Delhi–Francoforte , Francoforte-Bologna (510,00 € su lastminute). Nonostante la prenotazione includesse anche la tratta Chennai-Delhi, abbiamo rinunciato (senza spese), aggiungendo un volo Bangalore-Delhi (Spicejet per 70€) che ci permettesse di fare sia l'india del sud che un breve giro nel Rajastan classico. Grazie ad una precedente recensione dell'India del sud abbiamo prenotato su chellatours il nostro giro. Lo scambio di email e la gentilezza e disponibilità di Mr. Chella ci hanno convinto e a posteriori la scelta è stata davvero ottima. Il nostro consiglio è quello di farsi un'idea delle mete e poi farsi arrangiare il viaggio dall'esperienza decennale di chellatours. All'aeroporto abbiamo trovato ad attenderci la nostra Ambassador bianca con il nostro driver Permal e Mr. Chella che ci hanno accolto calorosamente. Una menzione speciale all'autista Permal che vi consigliamo caldamente, sempre disponibile, sorridente, mai invadente, preparato e ottimo pilota!! Richiedetelo nella email a Chella, non ve ne pentirete! Voto: 8 e mezzo!

Nonostante il periodo di fine monsoni il clima è stato ottimo con solo due giorni di pioggia in montagna. Più caldo nel Tamil e piacevole nel Kerala. Acquisti in breve: spezie a Peryar, the a Munnar, artigianato in pietra a mamallapuram, stoffa e confezionamento a Madurai, sandalo, incenso e olii a Mysore.

Piuttosto che raccontarvi nel dettaglio un viaggio che vale la pena di vivere di persona, preferiamo consigliarvi sulla base della nostra esperienza:

Mamallapuram: carina, vale la pena svegliarsi presto per fotografare i pescatori ed il risveglio del villaggio. Cene a base di pesce. Oltre ai templi, visitati con guida, carina l'escursione a Crocodille bank, dove potete vedere centinaia di coccodrilli delle diverse specie, tartarughe e serpenti. Acquisti: artigianato- lavorazione del granito Hotel: Mahabs hotel con piscina. Buona cucina.

Pondicherry: Visita in viaggio ad Auroville: a parte il centro visitatori all'ingresso con alcuni interessanti negozi e valida cucina a buon prezzo, la visita alla città non vale la sosta: è possibile visitare solo il punto focale del gigantesco centro di meditazione Matri Mandir. La città di Pondicherry non ci ha entusiasmato, centro decadente e poco da fare. Da segnalare la cena al rist. Surguru con ottimi Dosa. Hotel: colonial heritage. Carino in stile coloniale. Wifi.

Chidambaram tempio Tamil da visitare con guida, molto venerato da fedeli dove potete respirare un clima indiano. Gangaikondacholapuram: altro tempio molto tranquillo con colori naturali e immerso nel verde. Swamimalai: fonderie di bronzo con la lavorazione a cera persa, curioso vedere la lavorazione ma difficile acquistare un Ganesh di 5 kg. Darasuram: visita al tempio Airavuteshwara, carino e poco affollato, a destra guardando l'entratavi e' una casa- laboratorio con telai per la realizzazione e vendita di Sahri e Sciarpe in seta. Consigliamo l'acquisto (5 sciarpe di seta a 45€). Tanjore: carino il palazzo reale meno il museo. Molto bello il tempio di Brihadishwara con elefante all'ingresso per foto turistiche. Hotel: Ganam discreto. Wifi.

Trichy: Belli i tempi di Sry ranganathaswamy e Jambukeshwara con Guida. Da fare anche se non entusiasmante la roccaforte Ganesha temple

  • 25365 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. italy-india.gruppozenit.com
    , 6/10/2012 08:52
    Perchè allora non fare un confonto anche fra India dell'Est e India dell'Ovest?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social