Ibiza con bebè

Perché anche con una bambina al seguito l'isola è fantastica

  • di Antonella Ricciardulli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ibiza è una meta che abbiamo sempre frequentato, ma mai con a seguito un bebè. La preoccupazione era tanta, ma la facilità con cui abbiamo affrontato il nostro weekend nell'Isola ha sorpreso anche noi.

L'organizzazione ha previsto i seguenti fondamentali step

VALIGIA

Avevamo optato solo per il bagaglio a mano, di conseguenza:

- Indispensabile da spiaggia escluso dal bagaglio, fortunatamente il nostro appartamento era fornito di tutto (ombrelloni, teli mare e addirittura paletta e secchiello per la nostra bambina)

- Pappe escluse dal bagaglio, una volta arrivati in aeroporto abbiamo trovato la nostra macchina con seggiolino ad attenderci...e via al supermercato

- Pannolini, costumi e stop.

VOLO

Il volo è andato, per il bene degli altri passeggeri, alla grande! nessuna crisi!

APPARTAMENTO

Come vi anticipavo, abbiamo richiesto l'intero indispensabile da spiaggia e ci siamo assicurati fosse presente il necessario per la bambina (Cucina, microonde...), non ci mancava nulla! In tv avevamo anche disney channel per intrattenere la piccola durante i pochi momenti in appartamento. Come posizione abbiamo scelto Playa d'en Bossa che, nel periodo autunnale è quasi il posto più tranquillo dell'isola. Unica pecca, i negozi sono quasi tutti chiusi ad Ottobre.

SPIAGGE

Ad ottobre il problema spiaggia affollata non esiste, Ibiza è paradisiaca in questo periodo, ma abbiamo chiesto comunque ai nostri organizzatori della vacanza di indicarci quale era la spiaggia più comoda ad una famiglia, una famiglia alle prime armi. Alla fine abbiamo optato per Cala Bassa:

- motivo 1, la spiaggia è riparata e non c'è vento

- il mare non è mai mosso

- sono presenti due strutture per cibarsi, la prima è un po' cara, la seconda è un chioschetto che fa hamburger/pollo e patatine. Il pollo ottimo per la nostra piccola! La nostra fortuna è stata avere tutto il necessario, in quanto per una sdraio e un ombrellone ci hanno chiesto 80 euro l'anno prima.

RISTORANTI

Anche qui, abbiamo cercato di evitare i posti affollati, anche se, anche ad ottobre, la sera è un po' difficile. Non tutti i locali hanno a disposizione il seggiolino, ma anche in questo caso l'avevamo trovato a disposizione nell'appartamento.

Il mio consiglio per chi vola a Ibiza con i bambini è di affidarsi a qualcuno che possa rendere la vacanza una vera vacanza! Un po' di relax meritato anche per noi genitori!

Noi ci siamo rivolti per tutto (dalla macchina, all'appartamento, fino ai consigli per le spiagge e i ristoranti) al sito Ibiza-Appartamenti. Il sito è molto descrittivo, sia sulla dotazione dell'appartamento, sia sui servizi dell'isola (trasporti,spiagge,ristoranti), ma il responsabile è riuscito a seguirci su ogni dettaglio con una cura inaspettata. Assolutamente consigliato.

Antonella

  • 2422 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social