Hawaii e California Coast

Viaggio da sogno tra Waikiki, Oahu e le città della California

  • di lioncubcv
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Non ci crederete ma sono riuscita ad ottenere il viaggio dei miei sogni, le hawaii, usando le miglia Alitalia faticosamente guadagnate dal 2000. Questo mi ha ridotto almeno di 1 terzo il costo del viaggio.

Se capitasse anche a voi sappiate che ne vale la pena, di stare un sacco di tempo al telefono col call center per ottenere quei posti. Io ho iniziato la trafila ben un anno in anticipo, per riuscire ad accaparrarmi i pochissimi posti liberi tra luglio ed agosto. Comunque iniziamo!

Come sempre nei miei diari cercherò di evidenziare tutto quello che può servire ad aiutare altri a non commettere errori, io ne ho commessi, nonostante tutta la mia attenzione e preparazione, circa 1 mese, facendo tutto da sola.

Ricordatevi l’ESTA

Https://esta.cbp.dhs.gov/esta/

Innanzitutto il periodo; io non sono andata in inverno per cui non posso dirvi cosa ho trovato, ma vi posso dire quelle che mi hanno detto. Potrete contare quasi sempre sul tempo buono, anche se le Hawaii sono isole grandi e montuose, per cui nuvole ce ne sono sempre e può capitare la giornata brutta. Se quello che cercate è il mare, fare snorkeling o diving, andate in estate (concetto esteso rispetto al nostro). Se volete fare surf (se siete già bravi però) andate in inverno: le onde serie ci sono in quel periodo.

Alle Hawaii fa caldo, vi basterà la classica giacca di jeans che dovrete avere sempre con voi nel caso entriate in un negozio o un ristorante, tutti pesantemente condizionati. Se avete intenzione di andare sui vulcani (ve lo consiglio vivamente) portate anche kway, maglione di cotone o maglia tipo tuta, scarpe da ginnastica, calze, pantaloni lunghi. Alcune di queste cose le userete comunque anche sui voli, dove il condizionamento è sempre alto. Inoltre se pensate di abbinare al viaggio alle Hawaii anche magari una visita in California vi serviranno perché è molto più freddo di quello che immaginavo, specialmente salendo oltre Los Angeles e specialmente sulla costa. Crema solare, cappello, maschera e pinne (queste ultime si noleggiano sul posto ma se vi portate un paio di quelle pinnette tipo piscina occupano poco posto in valigia).

Per prepararvi e farvi un po’ di idee e di controlli sulla salute e warnings meteo

Http://health.hawaii.gov/about/current-advisories-warnings/

Http://www.gohawaii.com/

Http://www.prh.noaa.gov/hnl/pages/tsunami.php

Prezzi: a parte i voli, fra le cose più costose che troverete ci sono il cibo (negli USA è già caro ma nelle isole ancora di più) e la benzina. Ovviamente sono costosi tutti i tour turistici, le gite organizzate. Il mio modo di abbattere queste voci è stato quello di scegliere alloggi dove poter cucinare o almeno non mangiare fuori (il take away è comune) e puntando sulle gite sul mare dove essere in barca fa davvero la differenza. Per risparmiare sul cibo cercate di ridurre i pasti al ristorante, quando mangiate fuori puntate sui ristoranti giapponesi e quelli locali, approfittate del reparto take away dei supermercati che qui hanno ampissimi orari di apertura: frutta, pollo arrosto huli huli, poke (marinatura hawaiana), gamberetti, succhi di frutta (una gamma infinita, Naked, Oswala…) polpettone (loaf) e dolci vari come muffin, banana bread, mochi, cookies.

Il viaggio già fino a Los Angeles (ma alle Hawaii ci si va da molti altri posti) è lunghissimo... il mio consiglio è questo: se la vostra meta non sono solo le Hawaii, ma pensate di stare anche un po’ in California, fate una sosta a Los Angeles di un paio di giorni. E’ sufficiente per visitare la città e gli Universal Studios senza bisogno di una macchina a noleggio. LAX è servito da metro + navetta quindi se avete l’accortezza di trovare un alloggio in zona servita dalla metro potrete spostarvi agevolmente. Agli Studios ci si arriva con la metro comodamente. Fate in modo di essere a LA in giorni feriali in modo da vedere la città più movimentata. Come alloggio vi consiglio di farvi ospitare da un privato tramite il sito www.airbnb.com. Per stare in una zona centrale spenderete meno che in hotel o motel. Solo i motel abbastanza periferici tipo zona Inglewood sono ancora più economici, ma per andare in città ci vuole moltissimo. Tenete anche presente che le altre due belle zone di L.A. S.Monica e Venice non sono raggiungbili facilmente con i mezzi pubblici: la metro non ci arriva e dovrete parecchi cambi anche con i bus perdendo un sacco di tempo anche solo per capire da che parte andare. Queste zone è meglio visitarle avendo la macchina, quindi se state girando la california

  • 37686 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social