Dal Guatemala a Panama

7/08/05 Siamo in cinque, domani si parte per un viaggio che ci porterà attraverso l'America centrale. Ci incontriamo a Milano con i nostri zaini già sufficientemente pesanti, sempre troppo pieni di inutili zavorre. Siamo cinque donne con qualche ruga nel ...

  • di Emanuela Ceppi
    pubblicato il
  • Partenza il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

7/08/05 Siamo in cinque, domani si parte per un viaggio che ci porterà attraverso l'America centrale. Ci incontriamo a Milano con i nostri zaini già sufficientemente pesanti, sempre troppo pieni di inutili zavorre. Siamo cinque donne con qualche ruga nel volto, ma con negli occhi lo sguardo curioso di chi vuole scoprire cosa c'è dall'altra parte dell'oceano , di chi vuole andare oltre il solito orizzonte. E allora via ... Si parte... Viaggiare con leggerezza è il nostro motto... Viaggiare con leggerezza perché l'animo si riempia di volti ed emozioni, di suoni e di paesaggi... Viaggiare con leggerezza perché è la vita un viaggio da fare con pazienza, basta cercarne la dolcezza per scoprirne la magia, basta guardale "dentro" e "oltre" le cose, perché "non si vede bene che col cuore"... Perché ... "l'essenziale è invisibile agli occhi". 8/08/05 Ci sveglia il suono del cellulare... È mattina presto... Doccia, ultimi ritocchi allo zaino.

Elena arriva...Caffè e brioches al bar sotto casa e poi via verso Malpensa dove ci attendono le formalità solite per l'imbarco. Siamo al gate. Dietro di noi sentiamo parlare Arabo, la riflessione comune è che ,anche non volendo, per un attimo un sospetto ci ha sfiorato. Frutto dei tempi, che cambiano così come le paure. Mentre aspettiamo l'ora dell'imbarco, progettiamo la rituale foto di inizio vacanza : gruppo completo ... Autoscatto naturalmente. Per ingannare il tempo di foto ne facciamo varie e ci impelaghiamo, accapigliandoci un po', su una discussione lessical-filosofica relativa all'utilizzo del verbo " Fare " in sostituzione del verbo viaggiare, visitare, vedere, comune nei gruppi di viaggiatori ... decidiamo, meglio lo decide chi sta scrivendo .. Nonostante le ironie del resto del gruppo, che noi non " Faremo il Guatemala o l'Honduras, o la Costarica..." ma viaggeremo attraverso IL Guatemala... vedremo l' Honduras... ecc... Per fortuna si apre l'imbarco e finisce il delirio lessical-filosofico... si parte e ognuno usa il verbo che vuole... Dopo scali e trasferimenti senza fine, in una giornata lunghissima, in cui perdiamo il senso del tempo , finalmente il nostro aereo atterra a Guatemala City , sono le 7,30 p.M. Ora locale. L'aeroporto è semivuoto e scuro , sembra notte inoltrata. I bagagli arrivano, nonostante il nostro pessimismo. L'ufficio del turismo è ancora aperto così facilmente troviamo una sistemazione in un albergo non distante . E' solo per una notte, domani partiremo per Antigua , la prima vera tappa del nostro viaggio, quindi non ci preoccupiamo se la nostra stanza non è il massimo , se da subito dobbiamo aprire il sacco lenzuolo, se più che una stanza d'albergo sembra essere un ripostiglio di mobili e ninnoli vecchi, immagini sacre comprese. La stanchezza vince ogni cosa e rapidamente ci addormentiamo.

09/08/05 Noleggiamo un taxi e Arriviamo ad Antigua abbastanza presto. Troviamo un alloggio al " Sin Ventura" albergo molto accogliente e non troppo caro, vicinissimo al"parque central" . La prima impressione della città è positiva ... ricorda un po' Trinidad di Cuba : case basse, colorate, acciottolato ordinato su cui si aprono porte che lasciano intravedere patii curati e giardini tropicali... Siamo felici e ci sentiamo tranquille... dobbiamo però darci da fare. Visitiamo così numerose agenzie di turismo , ce ne sono moltissime, per organizzare il tour al lago Attitlan. Alla fine scegliamo un giro che ci offre a un prezzo accettabile il viaggio al lago e il trasferimento nella stessa sera a Chichicastenango con rientro ad Antigua il giorno seguente. La fame si fa sentire e così sperimentiamo per la prima volta la cucina guatemalteca al ristorante "Las Palmas" Nel pomeriggio continuiamo a girovagare per il paese; seguendo il nostro intuito esploriamo le strade calme e riposanti, fino a giungere al convento delle " capucines"

  • 1137 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social