Sole, mare e foresta

Resoconto del nostro viaggio a Guadalupa dal 02/03 al 16/03/06: PREPARATIVI: Cercavamo il caldo in marzo, l’acqua calda, niente vaccinazioni, volo non troppo lungo e facilità di spostamenti … abbiamo optato per la Guadalupa. Scelta la destinazione abbiamo navigato per ...

  • di peterfan
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: 3500
 

Resoconto del nostro viaggio a Guadalupa dal 02/03 al 16/03/06: PREPARATIVI: Cercavamo il caldo in marzo, l’acqua calda, niente vaccinazioni, volo non troppo lungo e facilità di spostamenti ... abbiamo optato per la Guadalupa.

Scelta la destinazione abbiamo navigato per trovare il maggior numero di info possibili e il sito di Turisti per caso ci è stato di grande aiuto, soprattutto ci ha permesso di contattare persone che già erano state sull’isola e che ci hanno fornito info dettagliate (a loro un sentito grazie).

Abbiamo prenotato via internet due appartamenti (abritel.Fr) il volo (airfrance.It) e la macchina (jumbocar.Com), il tutto con grande facilità e sicuro vantaggio economico. Tutto ha funzionato alla perfezione.

ISOLA: Grande-Terre e Basse-Terre, due isole in una, la prima piuttosto piatta con spiagge di sabbia corallina bianca e un interno collinoso e piantagioni di canna, l’altra con alte montagne, foresta pluviale e spiagge di sabbia marrone/oro.

Grande-Terre ha una strada costiera molto trafficata, soprattutto tra Pointe-à-Pitre e St. Anne. Ci sono anche delle strade minori interne (area chiamata Les Grands Fonds) che oltre ad essere più caratteristiche sono anche meno trafficate.

All’incirca bisogna considerare un’ora di macchina per andare da un capo all’altro di Grande-Terre.

Basse-Terre è senz’altro più tranquilla e più selvaggia, avvicinandosi a Pointe-à-Pitre però troviamo anche qui parecchio traffico, considerate però che noi siamo stati sull’isola nel periodo di massimo turismo ... C’è una strada che attraversa da est a ovest la Basse-Terre, la Route de la Traversée, ci vuole mezz’oretta per percorrerla e da questa strada partono diversi sentieri per varie escursioni nella foresta pluviale.

Chi non avesse voglia o tempo di fare escursioni nella foresta non manchi comunque il giardino botanico di Deshaies, merita veramente.

SPIAGGE: ce ne sono diverse molto belle, eccone alcune (non in ordine di bellezza): - St. Anne, spiaggia comunale con paese a ridosso (quindi affollata) che è composta da diverse baie di acqua azzurra e adattissima per bambini - Bois Jolan, a 10min. Da St. Anne in direzione St. Francois, è costeggiata da una stradina sterrata, in pratica si posteggia in riva al mare, molto lunga e si trovano i propri spazi, tranne forse nel week-end in quanto si popola di locali - La Caravelle, la spiaggia pubblica del Club Med, senz’altro bella ma ... Troppo sfruttata ? - Les Salines / La Gourde sono spiagge di sabbia corallina bianchissima molto lunghe, un po’ stile maldiviano (ma senza la laguna), si trovano nei pressi di Pointe des Chateaux, poca ombra - Anse Tarare, spiaggia nudisti molto bella, più stile mediterraneo, baia contornata da rocce - Grande Anse (Basse-Terre), bellissima, lunga, vegetazione tropicale rigogliosa che arriva fino alla spiaggia - La Perle (Basse-Terre), stile Grande Anse, molto bella, battuta dalle onde Le spiagge di Basse-Terre non sono molto adatte a bambini o a chi non sa nuotare bene in quanto l’acqua è più profonda, ci sono più correnti e spesso anche le onde. Sono anche meno “caraibiche” nel senso che non sono bianche con le palmette in riva al mare ... Ma sono veramente bellissime, meno battute e più “selvagge”.

Per lo snorkeling Guadalupa non è certo un paradiso, se è questo che cercate andate da un’altra parte. Ci si può comunque divertire come in qualche bell’isola del Mediterraneo con in più qualche pesce tropicale e qualche tartaruga, soprattutto nella Basse-Terre

  • 2352 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social