Tour della Grecia in minivan

avventuroso tour della Grecia in minivan, con i nostri due piccoli cagnolini

  • di PAOLATRUDI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

20/08/2016 - Inizia la nostra avventura! Dopo aver preparato il furgone e sistemato tutto il necessario, la sera dopo cena partiamo da Roccavione (Cuneo) per Ancona, dove il giorno seguente imbarchiamo per la Grecia, con brevi pause ogni tre ore proseguiamo fin all'uscita di Ancona. Alle 5 del mattino ci feriamo in un distributore a dormire vicini a un minivan tedesco, è ormai chiaro.

21/08/2016 - Al risveglio facciamo passeggiare i nostri piccoli e facciamo colazione. Non ci resta che recarci al porto per il check-in, inizia la lunga trafila e attesa, ma dopo tanto caldo il primo pomeriggio arriva il momento di imbarcarci per Igoumenitsa. Il nostro tour inizia dal nord della Grecia esattamente dalle Meteore, sul traghetto ceniamo e ci sistemiamo sul ponte con un materassino matrimoniale che gonfiamo e ci prepariamo a questa avventurosa attraversata.

22/08/2016 - Al mattino dopo aver respirato il mare per tutta la notte, entriamo a rigenerarci con una buona colazione e utilizzando le docce del traghetto Anek Lines. Iniziamo le operazioni di sbarco sgonfiando il materasso e piegando i sacchi a pelo ritirando il tutto negli zaini. Si scende e decidiamo di fare in una passeggiata per Igoumenitsa per poi avventurarci per le strade della Grecia. Ci indirizziamo verso Ioànina e poi Trikala, poco prima c'è la deviazione per Meteora la nostra prima destinazione. Prima di arrivarci ci fermiamo vicino a un fiume improvvisando una spaghettata e facendo passeggiare i nostri piccoli ci accorgiamo subito che in Grecia ci sono tanti cani randagi, perciò dobbiamo stare molto attenti. Nel pomeriggio saliamo verso queste strutture arroccate su queste rocce e andiamo all'interno a visitarne una. Nel pomeriggio tardi decidiamo di proseguire il viaggio all'avventura per poter trovare in serata un posto dove dormire senza tanti pericoli, andiamo in direzione Lamia e da li ci avviciniamo alla costa sperando di trovare un'area o pure un camping, ma in quella zona troviamo tante strutture lasciate andate in malora e davanti ad una di queste di fronte al mare ci fermiamo a cenare, ma con il calare del sole non ci fidiamo a pernottare, così ci trasferiamo al paesino vicino dove c'è una festa e in un parcheggio su una spiaggia troviamo alcuni camper e furgoni che pernottano e dopo una passeggiata nel bel paesino anche noi riposiamo.

23/08/2016 - Al mattino vediamo che in spiaggia ci son delle docce e dopo una bella passeggiata e un bagno ci facciamo una doccia. È presto ma il sole è già caldo, così dopo colazione decidiamo di incamminarci in direzione Atene costeggiando tutto il golfo Saronico, percorrendo l'autostrada con l'aria condizionata. Nel primo pomeriggio entriamo nella capitale Greca e ci parcheggiamo su dall'Acropoli dove iniziamo la nostra visita, decidiamo di affidarci a un simpatico tassista che prima del buio ci ha fatto girare in lungo e largo tutta la città. Prima di incamminarci per cercare una destinazione notturna ceniamo, poi facciamo carburante e ci indirizziamo verso Corinto dove dopo tanti tentativi ci fermiamo in un paesino e parcheggiamo di fronte al mare.

24/08/2018 - Al mattino delle signore anziane ci svegliano perché hanno il vizio di mettersi a bagno e in cerchio stanno li a parlare a voce alta. Che fare se non approfittare di quell'acqua molto piacevole già al mattino?! Dopo colazione si va a vedere il canale di Corinto, il collegamento tra la zona del Nord della Grecia alla zona sud (Peloponneso) un'opera compiuta a mano con sacrifici di tante persone. Rimaniamo incantati di fronte al canale. Si prosegue sulla costa Orientale del Peloponneso dove troviamo una zona molto colpita dai problemi finanziari degli ultimi anni, case abbandonate o mai ultimate e strade interrotte che ci obbligano a inversioni e cambi di direzione. Tra le varie pause foto, in una zona naturalisticamente stupenda, approfittiamo per pranzare e fare qualche bagno. La sera ci fermiamo vicino all'imbarco per le isole Spètses dove troviamo un ristorante che ci fa mangiare direttamente sul molo del pesce buonissimo e la notte ci lascia pernottare nel suo cortile

  • 214 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social