Grecia e Turchia

Lunedì 1 agosto 2005 Ora 8.50, finalmente si parte. [km.278] Prendiamo la tangenziale a Casalecchio, perché in autostrada c'è un incidente, ma all'altezza di Borgo Panigale anche noi siamo in fila. Non è però completamente bloccata, così alle 9.20 imbocchiamo ...

  • di Monica Cervellati
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Lunedì 1 agosto 2005 Ora 8.50, finalmente si parte. [km.278] Prendiamo la tangenziale a Casalecchio, perché in autostrada c'è un incidente, ma all'altezza di Borgo Panigale anche noi siamo in fila. Non è però completamente bloccata, così alle 9.20 imbocchiamo l'A14 a San Lazzaro.

Le bimbe ascoltano le favole e noi i nostri CD.

Ad Ancona Nord facciamo gasolio (€70.94). Alle 12 siamo al porto. Vado subito a fare il check i. Me la cavo abbastanza in fretta. Alle 12.15 torno al camper. Siamo sotto il sole, fa caldo. Giochiamo un po' a carte per ingannare l'attesa.

Alle 13 pranziamo mentre entra in porto la nostra nave. Sul molo vediamo i vicini di casa di mia cognata, i Binda, incontrati per caso anche lo scorso anno in Norvegia, incredibile!!!! Alle 14 cominciano le operazioni di imbarco. Purtroppo finiamo nel posto più chiuso del ponte. Stupidamente non protestiamo. Si muore di caldo. Facciamo un giro per la nave. Al bar prendiamo un caffè freddo e un succo d'arancia (€5) poi torniamo in camper. Riposiamo un poco, ma poi cominciano i problemi perché ad alcuni camper vicino a noi non fun-ziona la luce (il cavo) per cui facciamo a turno col nostro vicino, perché non gli si deteriori la roba in frigo. Un signore (tedesco?) ci chiede di attaccarsi con una prolunga ad una nostra presa inter-na. Accettiamo, ma appena si attacca, ci salta il salvavita, per cui dobbiamo speigargli che non possiamo farlo attaccare. Per fortuna, dopo un poco arrivano gli addetti della nave e riescono a far funzionare tutti gli attacchi.

Pietro e le bimbe vanno a fare un altro giro in nave e le bimbe riescono a bagnarsi un attimo nella piscina, prima che la chiudano.

Cena fredda che avevo preparato a casa (in nave non si può usare il gas), poi un film in TV. Dopo proviamo a dormire, ma il caldo è davvero infernale, malgrado accendiamo il ventilatore.

Io provo a mettermi sul divano, vicino alla finestra aperta. Metto anche Carolina sul divano della dinette e Camilla a letto con Pietro in mansarda, perché i letti a castello sono un vero forno.

All'una di notte Camilla piange e si lamenta per il mal di testa. Una pezza fredda in fronte l'aiuta poco dopo a riaddormentarsi.

Martedì 2 agosto 2005 Se Dio vuole, arrivano le 8.00 del mattino (ora greca, in Italia sono le 7.00) e attracchiamo ad Igoumenitsa. Facciamo colazione nel piazzale del porto, poi partiamo.

Tutti contenti prendiamo l'autostrada verso Ioannina, ma dopo 15km. Festa finita. Spariscono an-che le indicazioni. Grazie alla cartina, andiamo verso Nehori, per poi riprendere la vecchia statale.

Visitiamo Ioannina, dopo avere messo il camper in un parcheggio a pagamento sul lungolago (€6 per tutto il giorno), c'erano anche dei posti dove parcheggiare in strada, ma visto che il camper è nuovo, abbiamo preferito non rischiare. Alle 12.30 torniamo al camper. Purtroppo è al sole e non è il caso di mangiare dentro, quindi prendiamo la strada per Metsovo e al primo spiazzo ampio e all'ombra ci fermiamo per pranzo.

Riprendiamo il cammino sulla E92 alle 14.30. Ogni tanto i semiassi ci ricordano della loro esisten-za.

Ci fermiamo al Passo Katara a riempire le bottiglie di acqua da bere ad una fontana da cui sgorga davvero gelata.

Alle 17 circa siamo a Kastraki, sotto le Meteore, al Camping Vrachos (€24). Ci facciamo un bel bagno in piscina, la doccia, poi andiamo a cena al ristorante del campeggio (€34,50).

Tornati al camper, le bimbe guardano un film e noi, seduti fuori sulle sedie "presidenziali" beviamo il caffè e studiamo cosa faremo domani

  • 4237 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social