I colori di Karpathos

Quest'anno finalmente ci possiamo godere 15 gg di ferie dopo tanto tempo tutti in una volta e soprattutto a settembre: nostro mese preferito per le vacanze. La voglia è di riposarsi (tanto), magari su qualche bella spiaggia, e di fare ...

  • di Stefano Dongellini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno finalmente ci possiamo godere 15 gg di ferie dopo tanto tempo tutti in una volta e soprattutto a settembre: nostro mese preferito per le vacanze.

La voglia è di riposarsi (tanto), magari su qualche bella spiaggia, e di fare un viaggio in completa libertà seguendo semplicemente i nostri ritmi.

Scegliamo Karpathos solo con il nostro istinto, con pochissime informazioni e scopriamo che è un'isola poco frequentata dal turismo di massa e anche i tour operator che la trattano scarseggiano.

Prenotiamo con Columbus (per la prima volta), facendo un pò di fatica a trovare il volo essendo bassa stagione, all'hotel Miramare Bay loc. Pigadia, capoluogo dell'isola e anche unico centro un po' animato.

1° giorno: DOM 11/09 Partenza da Brescia alle 06.00 e arrivo a Rodi alle 9.30 (ora locale).

Volo Livingston, facente parte del Gruppo Ventaglio: niente di speciale ma puntuali.

A Rodi riusciamo a farci spostare il volo interno Olimpyc alle 13.00 invece che alle 17.00 : assistenza Columbus in aeroporto Ok, con personale veramente disponibile.

Arrivo a Karpathos dopo un volo di 25 minuti con un aereo ad elica che ci permette di volare a bassa quota e avere una bellissima visuale dell'isola dall'alto: è praticamente una cresta che esce dal mare lunga e stretta. Scendiamo in 4 turisti e pochi altri.

L'aeroporto è praticamente una stanza spoglia dove arrivano le valigie e poco altro, il tutto con tetto in legno.

Arriviamo in albergo alle 14.00 circa, incontro con l'assistente Columbus che ci spiega tutto suul'isola, ma non ci piace un gran che perchè ci sembra molto frettoloso . Noleggiamo comunque una moto enduro 125 per 1 settimana a 127 euro.

Siccome abbiamo guadagnato mezza giornata, andiamo in spiaggia a Pigadia, poco distante dall'albergo: non è un gran che ma per qaulche ora va bene.

Andiamo a ritirare la moto alle 19.30 come stabilito, torniamo in albergo e andiamo a cena da Orea Karpathos una taverna proprio sul porto, in fondo, dove mangiamo le prime squisite specialità greche. Ci troviamo molto bene e ci torneremo anche altre sere.

2° giorno: LUN 12/09 Con la moto partiamo alla ricerca delle prime spiagge: come primo giorno dopo qualche girovagare ci fermiamo ad Amoopi a circa 10 min. Da Pigadia:ci sono diverse spiagge, ma noi scegliamo una delle più piccole, comunque attrezzata. Il tempo è bello per cui andiamo subito in acqua scoprendo molti pesci anche poco lontano dalla riva, l'acqua è molto limpida e il fondale roccioso. Passiamo qui la nostra prima giornata in totale relax, fuori e dentro dall'acqua. Prima di tornare in albergo, ormai al tramonto, facciamo una passeggiata sulla scogliera proprio sopra la spiaggia: ci sono panorami molto belli e una piccola Chiesa (come tante altre che vedremo in qualsiasi posto!).

Decidiamo di rientrare e per la cena scegliamo un'altra taverna sul porto: Poseidon, è la più scarsa che abbiamo trovato (l'unica a dire la verità) non ci torneremo mai in tutta la vacanza e neanche la consigliamo.

3° giorno: MAR 13/09 Sempre con la nostra moto enduro decidiamo di visitare la prima spiaggia verso nord da Pigadia:ACHATA. Per arrivarci dopo qualche Km di strada asfaltata tutta curve (coem tutte le strade dell'isola!) prendiamo la deviazione che ci porta verso il mare e da lì ci aspettano 4Km di sterrato in discesa prima di arrivare alla spiaggia.

I paesaggi sono ovunque molto belli e nonostante la stradaccia ci fermiamo per ammirare il panorama e fare qualche foto e ripresa: Achata rimane in una rientranza fra due alte montagne e vederla dall'alto è veramente uno spettacolo

  • 9233 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social