Grecia classica, sulle orme di Omero

Breve tour alla scoperta di Atene, Micene, Epidauro, Delfi, Corinto, Nauplia e delle sublimi Meteore

  • di steber
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La Grecia classica è un luogo magico dove l’evoluzione dell’uomo ha avuto inizio, meglio dire una svolta. La civiltà moderna, la filosofia e le arti nate tra queste montagne, queste pianure e questo mare si sono diffuse in tutto il mondo, cambiando il pensiero dell’uomo. Opere dell’ingegno e dell’intelletto uniche al mondo.

Ho sempre avuto il desiderio di avventurarmi in questi luoghi, fin dai tempi delle scuole elementari, quando studiavo la lotta delle città simbolo della Grecia: Sparta e Atene. Chi di voi non ha sognato di calpestare questa terra magica e di seguire le orme di antichi uomini citati da Omero? Seguitemi e vi condurrò attraverso un avventura unica, che tutti possono intraprendere, vista la vicinanza e i costi decisamente contenuti.

1° GIORNO: ITALIA - ATENE

Partenza da Roma Ciampino con volo Ryanair (60 euro cadauno a/r). Per raggiungere l’aeroporto dal centro di Roma preferisco utilizzare un auto con noleggio conducente per avere la certezza del costo (40 euro + 5 euro di notturno), con i taxi ho avuto esperienze non piacevoli.

Il volo parte in perfetto orario alle 6.30, arrivo ad Atene in perfetto orario. L’aeroporto di Atene è nuovo, ben tenuto e viste le ridotte dimensioni è facile orientarsi. Alle 10 siamo già in auto in direzione del centro città. Veicolo noleggiato con Alamo (6 giorni pieni 125 euro con tutte le assicurazioni per abbattere le franchigie).

Prendiamo possesso di una meravigliosa camera di design all’hotel Inn Athens (117 euro camera doppia), buona la colazione. Parcheggio auto 15 euro al giorno. Hotel confortevole, in pieno centro nella Plaka, posizione strategica. Da questa posizione privilegiata, per visitare le attrazioni non è necessario utilizzare mezzi pubblici, sono facilmente raggiungibili a piedi. Dai racconti di viaggio immaginavo di trovare una metropoli in profonda crisi, invece la città è mantenuta in perfette condizioni, viva, pulitissima, con bellissimi locali e negozi alla moda. I siti archeologici sono ben curati, anche se abbastanza costosi, l’ingresso all’acropoli costa 20 euro cadauno.

Iniziamo la visita dalla cattedrale di Atene, un’imponente struttura abbastanza recente, proseguiamo il nostro tour visitando le piccole e bellissime chiese bizantine di Panagia Gargoevikoos e Agios Nikolaos. Ci perdiamo per le strette vie del centro attraverso i luoghi simbolo di Atene: torre dei Venti, Moschea Fethiye, libreria di Adriano, Agorà, arco di Adriano, tempio di Zeus, Parlamento fino ad arrivare nel luogo più fotografato della metropoli la piazza della stazione metro di Monastiraki con la chiesa di Pantanassa e la moschea, da dove è possibile godere di uno splendido scorcio dell’acropoli.

Da visitare anche la chiesa russa della Santa Trinità, propria di fronte al nostro hotel.

L’acropoli di Atene è magica, si può solo restare senza parole di fronte alla meraviglia di questo luogo. Percorrere l'imponente e solenne scalinata che porta ai Propilei che aprono la visione a tutto lo splendore racchiuso in questa collina, è stato così emozionante da avermi commosso. Qui nasce la nostra storia. Qui sono le nostre radici e l'idea di libertà e democrazia. Ogni cosa è bellezza, sebbene, com'è ovvio, si possano solo immaginare gli edifici come dovevano essere nel suo pieno splendore. Ma lassù, dinanzi al Partenone, con Atene ai vostri piedi, nel cielo blu di Grecia, vi sentirete pervadere da un'emozione incredibile, quasi come “dei dell’Olimpo”. Consiglio di andateci, se potete, nel tardo pomeriggio, eviterete i gruppi, sarete sufficientemente soli per godere appieno di tutto senza la folla e la calca attorno a voi. Non perdete la vista dall’alto del teatro di Erode Attico, sublime. Questo luogo merita di essere visitato così

  • 13816 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social