In viaggio tra la Grecia centrale e Lefkada

Due settimane on the road tra Atene, Delfi, Meteora e Zagoria, con relax finale nella bellissima isola

  • di d&d 73
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

In Grecia per la seconda volta. Dopo la prima e bellissima esperienza dello scorso anno nel Peloponneso decidiamo di ritornare per vedere finalmente le Meteore, e ne approfitteremo per aggiungere Delfi, la zona intorno alle meravigliose Gole di Vikos e chiuderemo in bellezza con una settimana sull’isola di Lefkada.

Mercoledì 10/08/2016: Malpensa – Atene

Come l’anno scorso arriviamo ad Atene nel tardo pomeriggio con un volo Air Serbia. Anche l’“Oscar Hotel“ è quello dello scorso anno, davanti alla fermata Larissa: la posizione è comodissima e il prezzo ottimo, questa volta siamo anche fortunati con la camera : ultimo piano con un balcone enorme vista città! Usciamo subito, la città ci attende! Scendiamo a piazza Syntagma, il caldo è ancora opprimente ma facciamo una lunga passeggiata per il centro prima di passare alla zona di Psiri dove ceneremo. Scegliamo un po’ a caso il ristorante Maiandros, (che poi scopriremo gestito da italo-greci) direttamente sulla strada, con musica dal vivo, che si rivela una buona scelta.

Giovedì 11/08/2016: Atene

Avendo già visitato tutta la parte archeologica della città lo scorso anno, decidiamo di dedicare la giornata a ciò che avevamo tralasciato. Dopo l’immancabile cambio della guardia in piazza Syntagma (molto più affollato quest’anno, soprattutto di turisti italiani, che lo scorso anno avevano evitato la Grecia a causa della campagna mediatica sulla crisi e sugli immigrati) ci dirigiamo ai giardini nazionali, un’oasi fresca nella calura della città, e li attraversiamo tutti (all’interno c’è anche un minuscolo zoo) ed arriviamo alla stadio, bellissimo e molto imponente, tutto in marmo bianco, ma decidiamo di non entrare perché si vede tutto benissimo da fuori.

Poi ci dirigiamo verso la zona di Anafiotika, proprio sotto l’Acropoli… qui ci sente catapultati in una dimensione diversa. Lontani dal caos del centro pur essendo nel centro di Atene… casette bianche, gatti sonnolenti, murales e fiori colorati… un paesaggio che ricorda le Cicladi dove è carino passeggiare senza meta.

Rientrando poi verso piazza Syntagma decidiamo di visitare il Museo Benaki (tra l’altro il giovedì l’ingresso è gratuito), una collezione privata di reperti archeologici, gioielli antichi, icone, arredi storici e costumi tradizionali greci, in una villa molto bella. Soddisfatti rientriamo per una doccia e riusciremo in serata dove ripercorreremo un tragitto simile a quello di ieri sera, fermandoci a cena sempre da Maiandros.

Domani lasceremo Atene, anche se questa volta ci siamo fermati poco più di un giorno ci lascia comunque un ottimo ricordo. Molti la considerano una città sporca, caotica e addirittura brutta…noi non ci troviamo d’accordo … passeggiare tra le vie del centro, seppur turistiche, è sempre molto bello, soprattutto quando il sole tramonta…alcune zone, come Psiri o Anafiotika, hanno un fascino molto particolare, la vista poi dell’Acropoli sullo sfondo la rende una città unica che sarebbe davvero un peccato non visitare.

Venerdì 12/08/2016: Atene - Ossios Loukas - Delfi

Ritorniamo verso l’aeroporto per ritirare la macchina prenotata tramite Europcar: una Nissan Micra che con assicurazione che esclude la franchigia ci costerà circa 700 euro per 15 giorni…non troppo economica, ma avendo aspettato forse troppo a prenotare i prezzi sono molto saliti

  • 7916 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social