La Grecia fuori stagione

Sulla rotta della storia tra panorami mozzafiato

 

Grazie ai consigli dell'ente del turismo Ellenico e di Louis Cruises abbiamo fatto un viaggio alla scoperta di un itinerario greco assolutamente fuori stagione, ma proprio per questo estremamente suggestivo, che ci ha fatto apprezzare scorci unici in completo relax, cullati da un mare incantevole in tipiche scene da film "Il mio grosso grasso matrimonio greco"...

Partenza da Malpensa per noi (ma sulla stessa tratta si può partire anche da Roma) con voli Aegean Airlines alle 17.30 circa, qualche ora di volo e atterriamo ad Atene catapultati in una realtà differente da quella milanese, con una propensione all'ospitalità decisamente molto elevata... Un esempio? All'arrivo, appena fuori dalle porte della dogana, i viaggiatori trovano subito un negozio di fiori che propone fiori bellissimi e bouquet con scritto "welcome"; a fianco un corner per ricaricare il proprio telefonino. Certo forse è poca cosa, ma segnalatemi se trovate un aeroporto italiano con le stesse cose, io credo che questi siano dettagli che fanno la differenza per un paese con propensione al turismo...

Il trasferimento all'hotel Acropolis dura circa 40 minuti. L'hotel è raccolto e carino, situato nel cuore della città, nella zona di Plaka, a pochi isolati da piazza Syntagma, accanto alla zona commerciale. L'Acropoli, i musei e le gallerie, sono a pochi passi. Il pacchetto del soggiorno formula B&B include wi-fi free (ho notato che in Grecia quasi tutti i servizi commerciali lo offrono!) e aperitivo di benvenuto all'ottavo piano... Saliamo con qualche riluttanza, l’idea era di andare a cenare subito... Ma quando l'ascensore si apre sull’ottavo piano, tutto il piano bar dell’hotel è una vetrina con vista Partenone illuminato... una scena romantica che ti fa apprezzare il concetto di "slow tour", ovvero vivere e gustare le emozioni che offre una destinazione a ritmo lento.

Entriamo forse finalmente nello spirito Greco, con fatica ma affamati lasciamo questi panorami suggestivi e chiediamo alla reception un locale con cucina greca. Ci propongono Il Manh-Manh (si pronuncia Mani-Mani). Il ristorante è a poche centinaia di metri dall’hotel, facciamo fatica a trovarlo perché è posto al primo piano all’interno di uno stabile del primo '900. Il ristorante è completo, ma dopo 5 minuti d’attesa si libera un tavolo, ci facciamo consigliare dal titolare, così proviamo un po’ di tutta la cucina tradizionale greca rivisitata in chiave moderna. Tutti i piatti sono squisiti, il proprietario è molto cordiale e disponibile, da non perdere i ravioli con feta e vegetali, gustosissimi! Conti finali molti graditi solo 16 € per una cena completa, inclusa il vino super gustoso.

Il mattino seguente inizia la nostra crociera di 3 giorni nel mar Egeo con Louis Cruises, una compagnia greca con una flotta 5 navi da crociera e una catena di 99 hotel distribuiti in tutto il paese. Ci viene riservata una cabina esterna ai 6 ponti con vetrata (costo 718€ per due persone). Credo che fare una crociera di 3 giorni in questo periodo sia un modo ottimo per poter visitare diverse isole senza la folla estiva, apprezzandone così il vero spirito greco e nello stesso tempo eventualmente poter prendere contatto con realtà locali per organizzarsi poi sempre qui le vacanze estive!

La nostra rotta per i prossimi 3 giorni sarà Mykonos, Efeso (in Turchia), Patmos, Creta (Heraklion), Santorini, Atene. I passeggeri a bordo sono circa 900, provenienti da tutto il mondo: brasiliani, argentini, spagnoli, americani, nord europei e pochi italiani. Diverse scuole con studenti stranieri in visita sulle rotte della storia. Peccato che le nostre scuole non organizzino itinerari storico culturale di questo genere, sarebbe un’ottima occasione per i giovani per abbinare itinerari culturali storici all'opportunità di conoscere coetanei stranieri e imparare a comunicare in lingua

  • 13907 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social