Creta: che bella sorpresa

Abbiamo provato a girare qualche agenzia per farci un po’ di idee sulle nostre vacanze 2005, ma visti i prezzi e vista la nostra idea di vacanza “in libertà”, le agenzie ci sono servite solo per scegliere la destinazione. Nel ...

  • di giogiosupergio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Abbiamo provato a girare qualche agenzia per farci un po’ di idee sulle nostre vacanze 2005, ma visti i prezzi e vista la nostra idea di vacanza “in libertà”, le agenzie ci sono servite solo per scegliere la destinazione. Nel mediterraneo, Grecia, Creta! Scelta la destinazione andiamo “a pesca” navigando in internet.

Un paio di settimane prima di partire prenotiamo il volo sul sito www.Todomondo.It dove troviamo una buona offerta di € 312 (tasse comprese) a/r VERONA-HERAKLION per 14 giorni. In seguito chiediamo vari preventivi per il noleggio della macchina, sempre tramite la Rete. Alla fine, anche consigliati da amici che hanno avuto una buona esperienza nel 2004, prenotiamo sul sito http://www.Alianthos-group.Com/ della compagnia Alianthos una Suzuki Wagon al prezzo di € 319 per 14 giorni di vacanza, tutto incluso. Queste sono le sole cose che fissiamo, in quanto per i pernottamenti decidiamo di provvedere in loco. Molti resoconti letti in internet, infatti, ci garantiscono che non ci saranno problemi a trovare posto per dormire. La nostra intenzione principale è poi quella di risparmiare qualcosa sistemandoci in campeggio, almeno per una parte della vacanza, quindi portiamo via la nostra tenda, con il minimo indispensabile.

Acquistiamo la guida (Geoguida del Touring Club Italiano, buone indicazioni su posti dove dormire e mangiare, un po’ scarna invece sulle descrizioni delle città e dei siti) e ci pianifichiamo a grandi linee il tour da fare.

Si va! Partenza da Verona il giorno 23 luglio alle ore 8.00; arrivo ad Heraklion alle 11.30 ora locale (1 ora avanti il fuso orario). All’uscita dall’aeroporto troviamo un incaricato (con tanto di cartello col nostro nome) dell’Alianthos che ci consegna le chiavi della “nostra” macchina e un’utilissima carta di Creta che ci accompagnerà durante tutto il viaggio. La macchina la paghiamo subito in contanti (è possibile pagare anche con carta di credito). Pronti, via! 1° giorno: sistemazione - FALASSARNA Avendo deciso di iniziare la vacanza dalla parte occidentale dell’isola, scegliamo come base Kissamos-Kasteli. I nostri amici ci avevano indirizzato verso il campeggio Nithymna, ma noi attirati dalla piscina scegliamo il campeggio Nopigia (www.Campingnopigia.Gr) qualche Km prima di Kissamos. Costo per piazzola, 2 persone e posto auto € 16 a notte. La scelta si rivela azzeccata in quanto il posto è piccolo ma molto carino e abbastanza pulito. Si possono chiedere al campeggio tavolo e sedie gratuitamente. Solo un piccolo inconveniente per le nostre povere orecchie: migliaia di cicale, come non abbiamo più trovato in nessun altro posto, che ci danno tregua solo (e per fortuna!) durante il buio della notte. Gli appassionati di insetti potranno qui vedere infiniti esoscheletri di larve abbandonati ovunque. Sistemiamo la nostra tendina, infiliamo il costume e partiamo alla volta di FALASSARNA. Dopo pochi minuti di macchina troviamo la lunga spiaggia di sabbia e ci sdraiamo al sole. La spiaggia è pressoché deserta e passeggiando troviamo anche qualche turista accampato nei pressi del mare. L’acqua è pulita ma la spiaggia non ha fascini particolari. Bagnetto e letture al sole, all’imbrunire rientriamo. Al campeggio c’è una piccola taverna e decidiamo, come prima sera, di accontentarci. E’ abbastanza economica: una quindicina di € per un piatto a testa con un paio di Amstel. Una particolarità che ci colpisce è la possibilità di fare il bagno in piscina anche di sera, senza limiti di orario: fico! 2° giorno: MONI HRISSOSKALITISSA – ELAFONISSI - MILIA Dopo aver fatto colazione ci dirigiamo verso la spiaggia di Elafonissi, angolo sud-ovest dell’isola. Durante il tragitto facciamo tappa al monastero di MONI HRISSOSKALITISSA (ingresso libero – orari: 8-14 e 17-20). Carino nell’insieme, bella vista sul mare ma non visitabile all’interno. Proseguiamo verso la nostra meta. La spiaggia di ELAFONISSI si presenta ai nostri occhi come un paradiso caraibico: sabbia bianchissima con sfumature rosate, acqua limpidissima e un bel vento. Qui c’è più gente, consigliamo di spostarsi sull’isola attraverso una fantastica passeggiata nel mare, dove l’acqua arriva sotto le ginocchia. Proseguendo lungo la costa si trovano tratti di spiaggia altrettanto meravigliosi, con molta meno gente e si è anche più protetti dall’aria. Tenete conto che i bar sono all’inizio della spiaggia, per cui attrezzatevi con cibo e bevande

  • 13593 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social