Isola di Samos, Grecia: Eden Village

Eden Village, Samos, Grecia dal 12 al 19 Luglio 2009 Alzarsi alle tre del mattino per essere in aeroporto al banco gruppi per le quattro per di più di domenica non è esattamente il mio sogno di vacanza, ma ci ...

  • di belfusto 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eden Village, Samos, Grecia dal 12 al 19 Luglio 2009 Alzarsi alle tre del mattino per essere in aeroporto al banco gruppi per le quattro per di più di domenica non è esattamente il mio sogno di vacanza, ma ci sospinge il pensiero che alle 10 del mattino potremmo già essere sulla spiaggia dell’Eden Village di Samos in Grecia.

Il volo è tra i primi del Valerio Catullo di Villafranca di Verona, quindi l’aeromobile è già in pista dalla sera prima e salvo clamorosi imprevisti non ci dovrebbero essere ritardi in partenza, infatti tutto è filato via liscio; compagnia aerea Mystral, (mai come da catalogo) che scopriamo a bordo appartenere al Gruppo Poste Italiane, (è proprio vero, adesso le poste fanno di tutto tranne che consegnare la posta). L’aeromobile non è assolutamente nuovo, ma per le due orette di volo che ci sono volute all’andata non si potevano chiedere schermi o chi sa cos’altro.

Si arriva a Samos, si sbrigano velocemente gli adempimenti aeroportuali e subito fuori le assistenti Eden ad accoglierci ed indirizzarci ai rispettivi pulman. Il 90% dei neo-arrivati erano tutti destinati all’Eden Village. Complimenti all’assistenza, erano residenti c/o il villaggio e assolutamente sempre presenti anche in caso di piccoli ma non trascurabili incidenti di percorso, non ultimo quello a noi accaduto in occasione del rientro. Non parlo mai dell’assistenza, che talvolta è molto lontana dai clienti, questa volta mi piace ribadire la loro costante presenza.

Capitolo Eden Village: per i nostri gusti posizione molto buona, fuori dal caos dei paesini, non lontano dai centri per chi volesse invece raggiungerli la sera, fuori dal villaggio il nulla. Le stanze: precisiamo che la struttura è sostanzialmente divisa in due, la zona centrale con reception, ristorante per colazione e cena, piscina grande e piccola (belle), bar piscina per gli snack e le bevande all-inclusive, ed il grosso delle stanze, tutte abbastanza grandi con un arredamento estremamente semplice ma sufficiente, tutte dotate di aria condizionata e balconcino, credo tutte con una possibilità di vista sul mare. Per chi ha problemi con le scale come me, ce ne sono anche di raggiungibili senza scale che la reception con opportuna segnalazione ha cortesemente riservate.

L’altra parte del villaggio è situato dall’altra parte della strada costiera che per fortuna non è molto trafficata; da quella parte ci sono alcune stanze direttamente in spiaggia, poste a lato di quella che viene chiamata Taverna, che altro non è che la zona ristorante per il mezzogiorno e dove durante il giorno è aperta per poter prendere delle bevande dissetanti. La sola cosa che mi vien da criticare e che spesso accade nelle strutture di mare all’estero, è appunto la zona ristorazione che è sottodimensionata per la struttura, nel senso che tutti insieme non è proprio possibile starci in sala da pranzo, quindi confidando sul fatto che qualcuno va a mangiare abbastanza presto, noi ci andavamo invece sempre verso gli ultimi 40 minuti, altrimenti ci si doveva mettere in fila ed aspettare che si liberasse un tavolo, questa è una cosa che non mi piace, ma occorre anche precisare subito che fino alla chiusura della sala ristorante, il buffet era lo stesso per tutti dall’inizio alla fine, nessuno rimaneva senza qualcosa e per completare l’informazione, l’immancabile pasta per noi italiani e tante altre cose locali e non comunque sempre di buon gusto questo anche a parere di altri ospiti con i quali poi si scambiano opinioni.

Escursioni: non ne ho fatta nessuna, la sola che ci sarebbe interessata era quella verso Efeso in Turchia, ma la mezz’ora di pulman per Samos, le poco più di due ore di Traghetto per la Turchia e un’altra mezz’ora circa per raggiungere il sito archeologico per una visita di un’ora e mezza ci ha fatto desistere . Ci siamo noleggiati un’auto per tre giorni ed abbiamo girato un pochino l’isola visitando altre spiagge e gli altri paesini. A questo proposito sono molto deluso da Eden, mi riesce difficile capire perché un Tour Operator stringa accordi commerciali con un partner (in questo caso parlo di autonoleggio) che ai propri clienti pratica prezzi molto più alti rispetto a quanto è possibile trovare fuori; esempio: stessa tipo di automobile, stesso numero di giorni (tre per la precisione), stesso servizio consegna e ritiro in hotel, differenza di oltre 30 €uro , non riesco a digerirlo, non faccio i nomi ma chi desidera dettagli e recapiti mi scriva

  • 8893 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social