Settembre a Cefalonia

Con settembre arrivano le tanto sospirate ferie ed io e la mia compagna decidiamo,dopo una rapida ricerca,di trascorrerle a Cefalonia.Partenza dal porto di Bari alle 18.30 di un caldo venerdi' con la AGOUDIMOS Lines; la nave è abbastanza nuova,pulita,buoni servizi ...

  • di mamiki
    pubblicato il
 

Con settembre arrivano le tanto sospirate ferie ed io e la mia compagna decidiamo,dopo una rapida ricerca,di trascorrerle a Cefalonia.Partenza dal porto di Bari alle 18.30 di un caldo venerdi' con la AGOUDIMOS Lines; la nave è abbastanza nuova,pulita,buoni servizi a bordo,temperatura gelida per il condizionamento,prezzi elevati a bordo e fumatori che appestano l'aria all'interno soprattutto nell'area del bar.Il giorno successsivo ci svegliamo quando già siamo entrati nel tratto di mare che separa ITACA da CEFALONIA,la giornata è bellissima e ci sentiamo già euforici.Lo sbarco al porto di SAMI avviene puntuale e,dopo aver preso una cartina dell'isola (importante averla!!) da un'agenzia di viaggi, ci avviamo senza indugio verso SPARTIA, la località scelta per il nostro soggiorno.La viabilità e abbastanza buona anche se tortuosa, la segnaletica lascia un po' a desiderare (spesso il nome delle località è riportato in carattere cirillico).Arriviamo al VIGLA Village scelto per le nostre vacanze dopo aver letto i giudizi lusinghieri ,su di esso, su alcuni siti.Il posto risponde alle nostre aspettative: vista mare splendida,molto tranquillo, una pineta con tavoli e sedie per i pasti e amache,piscina (ma con quel mare che ce ne facciamo?) e spiaggetta privata.Ci viene ad accogliere la simpaticissima Maria che ci fa vedere il nostro monolocale (va benissimo anche per 3 persone!!) fornito di tutto punto e con aria condizionata; ci fa trovare frutta fresca,olive locali e marmellata (deliziosa!!) preparate da lei personalmente.Come accoglienza mica male! Ci sentiamo di consigliare vivamente questo villaggio sia perchè abbastanza vicino alla capitale ARGOSTOLI(10 km) utile per qualsiasi tipo di approvvigionamento e ottimo punto di partenza per le varie escursioni che per la simpaticissima Maria che non mancherà di farvi piacevolissime sorprese (è un'ottima cuoca!!).Dopo esserci riforniti in un supermarket della capitale (sono forniti e piu' convenienti dei vari negozi) decidiamo di oziare i primi 2 giorni nel villaggio e di goderci la spiaggetta privata (portate con voi un ombrello da spiaggia,il sole picchia di brutto!) e la pineta dondolandoci sulle amache leggendo o deliziandoci semplicemente con la vista del panorama (si vede perfino ZANTE!!).Il terzo giorno iniziamo le escurzioni alla scoperta di spiagge e località interessanti.Procedendo verso nord c'è la spiaggia di HAGHIA KYRIAKI(tranquilla,acqua limpidissima e stupendo panorama tutt'intorno); la mitica MYRTOS (giudicata la piu' bella spiaggia della Grecia!) che affascina per il contrasto del colore cangiante delle sue acque (peccato la presenza di fila di ombrelloni da spiaggia che rischiano di rendere ordinario questo posto straordinario!);l'idilliaca ASSOS (merita la sosta di un paio di giorni) sovrastata dalla rocca sulla cui cima si erge il castello veneziano da cui si gode una vista a dir poco spettacolare (ma non sottovalutate la fatica che occorre per arrivarci..A piedi!!); FISCARDO alla punta estrema nord dell'isola(unico villaggio che ha resistito al terremoto del 1953!) con il suo pittoresco porto e l'aria di mondana grazie al via vai di barche (soprattutto a vela!) ed i numerosi bar e ristorantini (troppi!!). Verso sud ci sono le spiagge di TRAPEZAKI e LOURDATA che non ci hanno particolarmente entusiasmato per il loro aspetto eccessivamente turistico ed il porticello di PESADA da cui partono,2 volte al giorni,i traghetti per ZANTE. Verso est merita una visita il castello bizantino di S.GIORGIO (zona LIVATHO) da cui si puo' godere di una splendida vista; a TROIANATA conviene andare nell'unico ristorante del villaggio per gustare dell'ottima carne alla brace; merita anche di essere visto il Monastero di HAGHIOS GERASIMOS con il suo particolarissimo campanile e la chiesetta dove riposano le reliquie del patrono di Cefalonia; consigliamo anche una puntatina alle vicine cantine del consorsio che produce il ROBOLA, il vino bianco specialità dell'isola..Una vera prelibatezza! A SAMI consigliamo una visita alla grotta lacustre di MELISSANI con la sua acqua azzurra trasparentissima e..Gelida! Dopodichè è d'obbligo una lunga sosta alla spiaggia di ANTISAMOS, splendida con il contrasto verde azzurro delle sue acque e la cornice delle colline circostanti coperte di verde.Da non perdere il giro in barca intorno all'isola di ITACA; le barche della SAMI STAR (i biglietti si possono acquistare anche ad ARGOSTOLI) partono da SAMI alle 0900 per ritornare alle 1700.Il giro comporta la sosta in qualche splendida caletta con mare da sogno dove bagnarsi ,una sosta al capoluogo VATHI,porto naturale meta di molti velisti e dove sarà possibile fare shopping nei graziosi negozi, ed un'altra sosta al porticciolo di KIONI per la pausa pranzo in un ristorantino sul mare (suggeriamno HAYPA dove abbiamo mangiato la migliore moussaka ,un'ottima frittura di calamari e l'immancabile insalata greca,il tutto innaffiato da un'ottimo vinello bianco freschissimo).Per visitare la parte ovest di Cefalonia si puo' prendre il traghetto che parte ogni 30' da ARGOSTOLI e dopo 20' arriva a LIXOURI seconda città per grandezza dell'isola e da cui si puo' facilmente raggiungere la splendida spiaggia di PETANI.Un avvertimento,quando soffia il vento (cosa non rara!) molte spiagge diventano impraticabili per la balneazione,nel qual caso occorre individuare spiagge piu' protette (la spiaggia di ANTISAMOS è senz'altro la piu' protetta al contrario di MYRTOS e HAGHIA KYRIAKI).Cefalonia è un'isola fantastica(forse meno "greca" di tante altre!) meta di non molti turisti (tranne che nel classico mese di agosto) e per questo molto tranquilla, si gira facilmente ed è meglio utilizzare un'auto per i vari spostamenti.La sera in cui siamo partiti una splendida luna piena illuminava ITACA e tingeva il mare di argento...Ci siamo illusi che il prode Ulisse volesse salutarci cosi'!

  • 5077 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social