Zante

Zante è stata la meta estiva dell’anno 2006. Una scelta “azzeccata” perché si è rivelata un’isola stupenda. Il periodo di partenza è stato dal 30/07 al 14/08. Sistemazione: ad Argassi - Residence Krinas Hote (consigliato). Trasporto: all’andata la nave della ...

  • di angy82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Zante è stata la meta estiva dell’anno 2006.

Una scelta “azzeccata” perché si è rivelata un’isola stupenda.

Il periodo di partenza è stato dal 30/07 al 14/08.

Sistemazione: ad Argassi - Residence Krinas Hote (consigliato).

Trasporto: all’andata la nave della compagnia MyWay direttamente a Zante partendo da Brindisi (sconsigliata perché il viaggio anche se diretto la nave era un relitto); ritorno con la nave della compagnia Grimaldi Ferries da Patrasso a Bari (consigliato per chi imbarca la macchina ma in ogni caso la nave ne valeva la pena).

Anche questa volta la nostra Seat Ibiza ci ha accompagnati in questo viaggio.

La nostra base era Argassi, devo dire che non mi è dispiaciuta per niente.

Il nostro residence si trovava un po’ scostato dal mare(10 minuti a piedi) ma stavamo in una posizione ideale perché a pochi passi avevamo la strada principale con i negozi aperti fino a tardi, locali, bar e ristoranti.

In particolare noi abbiamo fatto l’abbonamento al Beer Academy perché quasi tutte le sere era una gara a biliardo con una bella birra alla spina.

Il giorno era mare e in 15 giorni abbiamo girato tutta l’isola, visitando tutti i posti più importanti .

KalamaKi: dopo i lidi c’è la spiaggia libera con ombrelloni a distanza di Km.

Porto Zoro: una bellissima conca dove si possono fare i fanghi; la spiaggia libera è piccolina ma il lido che gestisce la spiaggia non costa molto, tutta la giornata ombrellone e 2 lettini € 8,00. Attenzione quando andrete a prendere la consumazione al bar...Vi faranno un po’ male.

Tsilivi: la spiaggia libera è un po’ piccola ma in compenso il mare è bianco con le sfumature azzurre ed è caldo.

St. Nicholas: altra spiaggia carina.

Alikanes: molte spiagge come questa si possono trovare solo per sbaglio....

Keri: stupenda, mare come i caraibi, spiaggia di ciottoli e se si arriva in tempo ci sono gli ombrelloni gratuiti. A Keri non si può non andare a visitare il faro al tramonto che ha dei colori splendidi. Da qui è possibile anche affittare delle barche da 4/5 cavalli per € 50,00 (due ore) ed andare a visitare l’isola vicina di Marathonissi (l’isola delle tartarughe Caretta Caretta). Fare il bagno qui è fuori da ogni immaginazione. Gerakas: altra spiaggia dove le tartarughe depositano le uova e anche qui è possibile fare i fanghi.

Porto Vromi:un’insenatura che anche dall’alto vi farà mozzare il fiato. La spiaggia è piccola ma qui è possibile imbarcarsi sulle navette che per € 12,00 a persona ti portano sulla spiaggia del Navagio (Shipwreck). Ma questa attrazione non dovete perdervela dall’alto. Proseguendo verso la punta dell’isola troverete uno spiazzo dove è possibile fermarsi e da un balcone sporgersi per vedere lo spettacolo. Da non perdere..

Makrisgialos: altra spiaggia molto carina con mare caraibico.

Skinary Cape e St. Nicholas Port (punta nord dell’isola): la prima località non è del tutto comoda per fare il bagno perché le spiagge non ci sono, esiste solo una scala che finisce direttamente a mare. Ma è da fare. La seconda località ha la particolarità che le sedie a sdraio sono libere .

Banana’s beach: spiaggia piena di lidi importante soprattutto per i giochi acquatici.

Laganas: il mare non è proprio dei migliori, ma questo posto è conosciuto per la notte. E’ un viale enorme stracolmo di bar e discoteche, sembra un po’ Las Vegas con tutti i cartelloni luminosi. E’ la zona più trasgressiva dell’isola.

Zante: la parte del porto con il centro storico è molto carino da visitare. Una bella passeggiata la sera per prendere un gelato è veramente ottimo Che altro dire, la cucina è ottima tra la Mussaka, la pita, la pita giros, suvlaki si mangia da favola ed i prezzi non sono neanche alti. La pita che costa anche sotto i € 2,00 è buonissima.

Le mie ultime parole sono: visitatela e godetevela.

  • 5098 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social