Creta on the road in una settimana

Ciao a tutti. Vorrei raccontarvi questa splendida esperienza che c’ha portati a Creta nella settimana dal 14 al 21 giugno 2008. Devo premettere che prima di partire mi ero ben informata, con diari e tutto quello che internet offre, sulle ...

  • di tonibac
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti. Vorrei raccontarvi questa splendida esperienza che c’ha portati a Creta nella settimana dal 14 al 21 giugno 2008.

Devo premettere che prima di partire mi ero ben informata, con diari e tutto quello che internet offre, sulle bellezze da vedere in quest’isola e mi ero trovata in difficoltà leggendo che la maggior parte dei turisti riusciva a vederla in minimo quindici giorni se non, un solo versante, in una settimana.

Inizialmente eravamo intenzionati a prendere un all-inclusive (come nei precedenti anni) quindi una macchina per girare l’isola durante il giorno. Ma è stato chiaro da subito che per vedere i posti più ambiti sarebbe stato un tour non indifferente e massacrante. Ero certa che noi saremmo riusciti a vederla tutta in una settimana ed è per questo che alla fine, abbiamo deciso di prendere solo il volo e di partire senza prenotare altro.

Creta è bellissima, offre un sacco di opportunità per trascorrere le proprie vacanze. L’acqua è bella ovunque, anche vicino all’aeroporto di Iraklio, ma se davvero dobbiamo dire i posti più belli allora quest’anno abbiamo deciso di dare i numeri. Ecco il nostro diario di bordo con i voti per ogni meta da noi toccata.

1° giorno: IRAKLIO – KAVROS (km 157) Agia Pelagia: 6 - spiaggia tranquilla Bali: 6 ½ - acqua cristallina Monastero di Arkadi: 8 - Direi il monastero più bello, affascinante nonché orgoglio cretese, visto che proprio qui donne e bambini si fecero saltare in aria per non andare in mano ai turchi. (Ingresso Euro 2,50 ) Rethimno: 6 - Centro carino, ideale per una passeggiata, la Fortezza un po’ anonima (Ingresso Euro 4,00).

Kavros – E’ qui che ci siamo fermati a dormire la prima notte. Studios gestito da una coppia di signori gentili. Cena da niko’s taverna. Si spende poco e si mangia benissimo con porzioni abbondanti. Inoltre sono molto gentili.

2° giorno: KAVROS – KALIVIANI (km. 191,80) Georgioupoli: 6 – confermo, come letto nei vari diari pubblicati in internet, che è una lunga spiaggia che costeggia la strada.

Monastero Agia Triada: 6 ½ Monasetro Gouvernetou: 6 - Gli uomini entrino già con i pantaloni lunghi, con i bermuda sotto il ginocchio non hanno lasciato entrare Mike. Alla sinistra di questo monastero si prosegue e si scende per una “scalinata” dove, dopo 15 minuti di cammino, si raggiunge quel che resta del primo monastero Cretese e la grotta. Stravos: 7 - E’ una spiaggia non troppo “pubblicizzata” ma davvero ci ha sorpreso per la sua bellezza: sabbia chiarissima ed acqua dall'azzurro al verde. Tra l’altro posto molto tranquillo.

Hania: 6 ½ - Cittadina carina.

Topolia Gorge: 5 - Non so dove avevo letto di questa gola ma davvero deludente. Tempo perso.

Kissamos (Kasteli): 5 - Non abbiamo trovato nemmeno il castello o quel che doveva esserci.

Kaliviani – Qui ci siamo fermati a dormire la seconda notte. Ideale perché è da qui che parte la strada che porta a Balos. Non ci sono molti studios e per lo più non facili da trattare sul prezzo. Cena da Gramboussa. Posto carino, si mangia bene e anche qui molto gentili.

3° giorno: BALOS – PALEOCHORA - KAVROS (km 233,70) Balos: 9 - Non si può andare a Creta e non mettere piede sulla spiaggia di Balos. Indescrivibile. Davvero.

Per arrivare si percorre una strada sterrata di 10 km, tenete conto di perdere 45 minuti buoni; dal parcheggio si scende a piedi in 15 minuti. Un consiglio se potete andate presto, verso le 9 della mattina altrimenti il posto rischia di essere invaso dai turisti e perde parte del suo fascino

  • 16201 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social