Creta in 15 giorni, Stupenda

Dopo un’attesa spasmodica riusciamo finalmente a partire per Creta! L’offerta della Volando che abbiamo sottoscritto è molto buona (700 euro in mezza pensione per 15giorni compreso il volo) e ci permette di mantenere il nostro budget sotto controllo. L’albergo scelto ...

  • di Claudio&Sere
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dopo un’attesa spasmodica riusciamo finalmente a partire per Creta! L’offerta della Volando che abbiamo sottoscritto è molto buona (700 euro in mezza pensione per 15giorni compreso il volo) e ci permette di mantenere il nostro budget sotto controllo. L’albergo scelto è il JO-An palace, appartiene ad una catena di Creta e abbiamo scelto la mezza pensione per essere più liberi di visitare l’isola.

Questo albergo non è male e il livello di cucina è buono.

GIORNO 1-Partenza Volo Air Aegean da Malpensa e si parteeee! Abbiamo scelto come sede del nostro soggiorno la cittadina di Rethymnon, sia per la sua posizione, sia per la descrizione che la nostra guida ne dava (lonely planet), e non rimaniamo delusi. Rethymnon è una bella cittadina greco-turco-veneziana un vero pot pourri di abitazioni differenti. Infatti si possono trovare moschee accanto a chiese ortodosse.

Il centro è parecchio movimentato, ma non c’è il casino di altre località turistiche per fortuna.

La fortezza di rethymnon domina sul promontorio e sul piccolo porticciolo veneziano, bella storia! Appena arrivati visto che erano le 23.45 abbiamo il nostro primo contatto con le specialità: due bei souvlaki e la cena è fatta!Siamo un po’ stanchi e decidiamo di andare a riposare avremo tempo di visitarla per bene nei prossimi giorni.

GIORNO 2 Il secondo giorno prendiamo confidenza con la città, la posizione del nostro albergo (JO-An Palace) ci favorisce essendo a 50 m dal centro, e prendiamo posto nella spiaggia cittadina, che non è niente male, pulita e mare bello (ombrellone+2 sdraio 7 euro).

Il pranzo lo facciamo alla taverna Samaria, specializzata in grigliate, e spendiamo per un’insalata greca e una grigliata mista 7 euro a testa.

Visto che il Meltemi soffia e rende il mare un po’ agitato decidiamo il giorno dopo di andare a Crosso e al museo archeologico di Heraklion. Purtroppo il museo è chiuso fino al 2009 quindi abbandonate ogni speranza di visitarlo prima di tale data!! GIORNO 3 – Cnosso Ci organizziamo per visitare Crosso sfruttando gli autobus locali della KTEL di rethymnon (A/R 11 euro) con fermata a Heraklion e cambio bus. In un’ora e mezza siamo a Cnosso, e decidiamo di visitare il sito con una guida dell’associazione guide greche (10 euro a persona per 2 ore di visita).

Era di lunedì e consigliamo di non visitare il sito di martedì o giovedi perché sono i giorni in cui anche i tour operator fanno le loro visite! La scelta è azzeccata anche perché senza guida non si può gustare appieno la visita del sito, inoltre per la nostra visita successiva a Festo l’aver visitato bene Cnosso ci sarà parecchio utile.

Cnosso è stata ricostruita da Evans quindi la comprensione del sito è facilitata, Festo invece è stata scoperta, ma mai ricostruita.

La visita è emozionante e la bravura della guida ci dà una grossa mano alla comprensione del sito! Finita la visita rientriamo a Heraklio e facciamo una visita delle chiese ortodosse e della città, che a dir la verità non è un granchè. Pasto in taverna con gli abituali 7-8 euro.

Ritornando a Rethymnon visitiamo la fortezza eretta dai veneziani, e utilizzata anche dal dominio ottomano. All’interno sono rimasti ancora delle chiese, una moschea e vari magazzini.

GIORNO 4 Mare e riposo in attesa della levataccia alle 5 per raggiungere le gole di Samaria. Per l’organizzazione del viaggio ci affidiamo alla Ellotia Travel di Rethymnon (costo 28 euro + 5 euro entrata nel parco + 7.5 euro trasferimento in nave a testa).

Considerate che per farlo da soli dovreste comunque andarci in bus fino a Omalos e l’entrata e il traghetto ve li pagate comunque; inoltre dovrete cercare di arrivare a Hora Sfakion entro una certa ora altrimenti rischiate di perdere il bus per Vrises in cui dovete cambiare bus per Rethymnon (insomma un casino)

  • 7572 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social