Kythira la sobria

Finalmente la VACANZA! Quella vera, dove si prepara un bagaglio, si cerca un mezzo di trasporto e si parte. La scelta di Settembre e' stata obbligata, la scelta di Kythira dalla comodita' dei collegamenti e dalle foto sul dio Internet. ...

  • di FRANKIE GOES TO
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Finalmente la VACANZA! Quella vera, dove si prepara un bagaglio, si cerca un mezzo di trasporto e si parte. La scelta di Settembre e' stata obbligata, la scelta di Kythira dalla comodita' dei collegamenti e dalle foto sul dio Internet. Decido che staro' di base a Kapsali, che mi pare (a posteriori devo dire a ragione) il paesino piu' pittoresco dell'isola, ma non prenoto alcuna sistemazione: In questa stagione si trova localmente, spendendo meno.

9/9/2007 ore 5.00 Sveglia, strada, autostrada...Parking a Malpensa, shuttle, check-in e via... Volo con Easy Jet fino ad Atene (circa 120 euro a/r, prenotando a Maggio). Il volo e' una vera e propria llezione di geografia: si sorvola tutta l'Italia e si possono riconescere citta', aeroporti, fiumi, laghi ecc. Atterraggio ad Atene, tanto per cambiare, disturbato dal vento. Gia' penso a proseguire nel pomeriggio con l'aeroplanino turboelica per Kythira... Meglio rilassarmi con un Ouzo (liquore di anice tipo Pastis) prima di decollare. Partiamo con 20 accettabili minuti di ritardo. Volare ad elica ha un fascino a cui sono sensibile, mi godo il panorama, sospetto che l'Ouzo abbia un ruolo determinante sul mio stato d'animo. L'approccio all'aeroporto di Kythira e' SPETTACOLARE, ma appena sbarcato, una brutta sorpresa: su quest'isola non ci sono i classici BUS greci che collegano ogni paesino. Sono costretto a ripiegare sul taxi, per lo meno riesco a dividerlo con altri. Il viaggio e' unico: il taxista, mani e volto da contadino, pare sceso ieri dal trattore, e come tale guida una nuovissima berlina turbo diesel: 30-40 km. All'ora, rallenta ogni volta che incrocia un'altra auto, in curva si irrigidisce, rallenta, suona, e poi taglia alla grande! A Dio piacendo, arriviamo a Kapsali, dove, consigliato dal taxista, trovo subito una camera all'inizio del paese, con bagno e balcone, molto spartana, a 20 euro (inizialmente ne aveva chiesti 25) al giorno, che si rivela in seguito il miglior prezzo del posto. Ancora una trattativa per lo scooter.Si parte da 21 euro al giorno, che e' un prezzo pazzesco (l'anno scorso a Milos a Luglio, ne pagai 10), ma Panayotis ha praticamente l'esclusiva sull'isola, quindi i prezzi li fa lui... Trattiamo fino a 15, ma spero domani di arrivare almeno a 12. Cena vicino a casa all' IDRAGOGYO: Tzaziki, Souvlaki, Birra greca e caffe' greco 15 euro. Si puo' fare, data la vista stupenda sulla baia.

10/9 - Cielo "greco".

Torno da Panayotis. Cammin facendo considero che sono in vacanza e me la voglio godere: al diavolo lo scooter! Voglio una enduro, per potermi divertire un po' sugli sterrati. Alla fine spendo 21 euro al giorno per un Kawasaki super sherpa 250. Lo provo subito sullo sterrato che scende alla spiaggia di Chalkos. Bella, di ciottoli, in mezzo a due scogliere. Ci sono lettini ed ombrelloni, ma la roulotte-bar e' gia' chiusa (e' solo il 9 Settembre!!!), quindi c'e' libero accesso alle comodita'. Nel pomeriggio mi sposto a Firi Ammos, sulla costa orientale: spiaggia lunga, ciottoli, grotte. A cena salgo a Chora, col suo forte veneziano a picco sopra Kapsali, case bianche, viuzze, localini, negozietti... Cena da Zorbas, che sembra il locale meno turistico: Insalata greca, gyros (uguale al kebab) e 1/4 di vino 8,75 euro. Cosi' si ragiona.

11/9 Cielo "greco" Visto il vento scendo, dopo alcuni km di sterrato abbastanza impegnativo per un'auto, alla micro-spiaggia di Vroulea all'estremita' sud-est dell'isola: 15 metri di ghiaia fine, una casetta bianca (una rimessa ristrutturata), un piccolo pontile in legno. Il mare quasi non fa l'onda, siamo solo in tre: a tratti il silenzio e' ASSOLUTO. La sera a Kapsali, c'e' un locale col maxi schermo sulla passeggiata. Ci sono i campionati europei di basket e gioca la Grecia. Siamo tutti (intendo tutto il paese) li' a tifare

Annunci Google
  • 10151 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social