Santorini, un'isola nel cuore

MARTEDI’ 11/09/2007 Finalmente si parte per Santorini, l’isola che da anni sognavo di visitare; case bianche, cupole azzurre, un tramonto da sogno e un panorama insuperabile. Per la prima volta il decollo è dall’aeroporto di Verona, vi giungiamo intorno alle ...

  • di BETTI75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

MARTEDI’ 11/09/2007 Finalmente si parte per Santorini, l’isola che da anni sognavo di visitare; case bianche, cupole azzurre, un tramonto da sogno e un panorama insuperabile.

Per la prima volta il decollo è dall’aeroporto di Verona, vi giungiamo intorno alle 6:45, lasciamo l’auto al parcheggio coperto P6, prenotato tramite internet (€ 35,00/ 7 giorni), e iniziamo le solite procedure per il check-in. Decolliamo alle ore 9:45 e giungiamo a Santorini alle 12:45 (ora locale). All’aeroporto ad attenderci l’assistente Alpitour che ci indica l’autobus che ci porterà al nostro albergo situato in posizione centrale nella località di Thira, a 50 metri dalla caldera e dalla via centrale.

Giunti a circa 100 mt dall’albergo veniamo lasciati in mezzo alla strada e ci vediamo costretti a percorrere un tratto in salita ( e che salita!) trascinando i ns. Non leggerissimi bagagli (2 valigie grandi, un trolley e un borsone). Questa piccola nota critica è d’obbligo, considerando il fatto che l’ingresso del ns. Albergo era facilmente accessibile anche ad autocarri che giornalmente portavano rifornimenti; per il minibus a disposizione del tour operator sarebbe stato un gioco da ragazzi raggiungere l’albergo come del resto abbiamo visto fare ad altri autobus durante la settimana. Spesso si sceglie di appoggiarsi ad un Tour Operator e di pagarlo anche per evitare fatiche e inutili perdite di tempo, considerato il fatto che si è in vacanza!!.

Sorvoliamo sull’accaduto e dopo aver sistemato i ns. Bagagli usciamo dall’albergo per iniziare a godere dei panorami che Thira è disposta ad offrirci.

Percorsi 50 metri restiamo a bocca aperta nell’ammirare lo spettacolo della caldera; nonostante l’esserci documentati attraverso riviste di viaggio, siti internet e quant’altro, il panorama che abbiamo di fronte è veramente una sorpresa. Indescrivibile, meraviglioso; uno sguardo veloce di qualche secondo merita da solo il viaggio! Iniziamo a percorrere la via centrale ricca di negozi ed in particolare di splendide gioiellerie. Saliamo lentamente lungo la via panoramica e raggiungiamo Firostefani, piccolo paesino che è oramai un tutt’uno con la capitale. Sono le 19:00 e, a parte l’apprezzabile pasto a bordo del volo Neos, non abbiamo ancora avuto il tempo di sgranocchiare qualcosa. Troviamo un locale proprio in questo piccolo scorcio di Santorini il “Vanilia Restaurant”. Soffermarsi un attimo sulla descrizione di questo locale è d’obbligo: atmosfera romantica, terrazza panoramica da cui godersi il tramonto e una cucina a dir poco deliziosa. Per la nostra prima cena abbiamo degustato degli ottimi Dolmades (i classici involtini di vite ripieni di riso), un’eccellente Santorinian Fava Beans (una sorta di purea di fave con capperi e pomodorini), e dei gustosissimi Kalamari grigliati ripieni. (costo della cena € 56,00... Economicissimo considerati i prezzi di altri locali affacciati sulla caldera).

Dopo cena decidiamo di raggiungere a piedi anche Imerovigli, un’altra perla della costa occidentale di Santorini; lo spettacolo che si presenta al turista che la raggiunge di sera attraverso la strada panoramica è unico. Si deve assolutamente bere qualcosa in uno dei locali che si affacciano sulla caldera ma... Attenti al portafoglio, se volete passare una settimana all’insegna del risparmio meglio prenotare a Kamari o Perissa, di certo spendereste meno ma non cogliereste l’aspetto romantico che fa di quest’isola una meta unica nel suo genere. MERCOLEDI’ 12/09/2007 La prima cosa che ci preme fare a questo punto è noleggiare un quad per visitare l’isola in piena libertà (150,00 €/6 giorni full insurance)

  • 2557 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social