ATENE, SANTORINI, MILOS, un trio perfetto

Era da tanto che desideravo tornare in Grecia! Dopo la bellissima esperienza nell’estate 2005 di Corfù e Paxos, la mia era diventata quasi un’ossessione… andare alle Cicladi ed in particolare a Santorini… Per la prima volta dopo svariati anni in ...

  • di ania83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Era da tanto che desideravo tornare in Grecia! Dopo la bellissima esperienza nell’estate 2005 di Corfù e Paxos, la mia era diventata quasi un’ossessione... andare alle Cicladi ed in particolare a Santorini... Per la prima volta dopo svariati anni in compagnia, quest’anno saremmo andati via solo io e la mia dolce metà Rocco.

Visto che abbiamo iniziato ad organizzare il viaggio a giugno per partire ad agosto, i voli erano veramente troppo costosi (da Bologna ad Atene circa 400 euro a testa...Pensare che ad aprile per fare Bologna - New York ne abbiamo spesi 500 a testa) e così abbiamo pensato di prendere la nave con passaggio ponte spendendo solo 80 euro a persona! Ottimo direi! Per spezzare il viaggio abbiamo pensato di passare 2 notti ad Atene dove ho prenotato un hotel su venere, poi 6 notti a Santorini senza prenotare nulla e 3 a Milos dove ho prenotato su internet un hotel molto carino per 80 euro a notte (un po’ caro ma ne è valsa la pena!)! Come dire... una vacanza perfetta: un mix di cultura, bei paesaggi, mare stupendo, tranquillità e divertimento!!! Cosa chiedere di +!!! Ma procediamo con ordine... Il viaggio in nave è andato benissimo: eravamo attrezzatissimi con il nostro materassone da campeggio! Abbiamo cercato di salire per primi per scegliere il posto migliore sul ponte e così è stato! Arrivati a Patrasso siamo andati alla stazione degli autobus e abbiamo preso un bus per Atene (ci sono spesso, direi ogni 15/30 minuti).

Dopo circa 3 ore di viaggio eccoci arrivati nella capitale greca.

Dopo qualche difficoltà nel cercare il nostro albergo, stremati dal viaggio e piuttosto affamati ci siamo fatti consigliare dall’albergatore un posto vicino in cui mangiare! Dopo una bella scorpacciata di specialità greche ci siamo fiondati a nanna per essere riposati al massimo il giorno dopo! Dopo un’abbondante colazione eccoci pronti a visitare l’Acropoli! È veramente fantastica... il Partenone però è in ristrutturazione... peccato!!! L’unico problema è stato il caldo... c’erano 44 gradi! Non so quanti litri di acqua abbiamo bevuto! Dopo siamo saliti sulla collina del Licabetto da dove si ha una magnifica visita di tutta la città... ma quanto è grande Atene? Mamma mia, siamo rimasti impressionati dalla vastità della città.

Dopo siamo andati a vedere lo stadio olimpico che fu costruito per le olimpiadi del 1896, poi abbiamo cenato alla Plaka e poi passeggiato per le caratteristiche viuzze di Monastiraki! E poi a nanna perché il giorno dopo avevamo il traghetto veloce per Santorini alle 7 del mattino! Il porto del Pireo è organizzato molto bene e non abbiamo avuto nessuna difficoltà a ritirare i nostri biglietti prenotati via internet! Consiglio vivamente di prenotare i biglietti via internet prima della partenza soprattutto se si viaggia ad agosto: oltre ad essere comodo ed efficiente, si evita di avere dei problemi a trovare posto sui traghetti! Siamo arrivati a Santorini dopo 4 ore di viaggio e ci siamo buttati in mezzo agli affittacamere per cercare una sistemazione! Una gentilissima signora ci ha offerto per la prima notte una camera a 50 euro senza angolo cottura mentre per le restanti 5 notti una camera con angolo cottura a soli 40 euro al giorno! Meglio di così non potevamo chiedere! Eravamo a Karterados alla pensione Anna... gentilissimi e molto cordiali soprattutto Andrea, il figlio di Anna! In più c’è anche la piscina dove ogni giorno dopo una giornata di mare non ci facevamo mai mancare un tuffo! Che dire di Santorini? È veramente magica con i suoi tramonti, i suoi meravigliosi paesini arroccati e a strapiombo sul mare! Il mare, come già detto in vari racconti, è pulito ma con il fondale nero e quindi non si può certo parlare di spiagge caraibiche ma il bello di Santorini è fare l’aperitivo con vista sulla caldera, fare romantiche passeggiate per Oia e Fira, cenare nelle varie tavernette... insomma è un’isola per coppie! Però è veramente magica! I tramonti sono veramente indimenticabili! Da fare assolutamente: - visitare l’antica Thera dalla quale si ha una visuale incredibile - assaggiare i vini nelle numerose cantine - fare la gita a Vulcano, Hot Springs e Thirassia - andare alla Red Beach - rilassarsi nei bellissimi bar di Kamari dopo una giornata di mare - risalire a dorso di mulo dal porto vecchio - visitare Pyrgos, un vero paesino greco non ancora turistico - se possibile vedere il tramonto ogni sera... che sia da Fira o da Oia non ha importanza, è magico lo stesso! Dopo 6 giorni a Santorini eccoci in partenza per Milos, un’altra isola delle Cicladi

  • 3562 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social