Kerkyra con gli amici, greci

Partecipanti: Letizia (io), Giuseppe, Liila, Mirko e Maila. Periodo: dal 14 luglio sera tardi al 22 luglio 2007. Mezzi: Treno e Nave. Tipologia: mare!!! Spesa: 300 euro a testa (tutto compreso) Si parte alla scoperta della Grecia, per la prima ...

  • di letizia83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Partecipanti: Letizia (io), Giuseppe, Liila, Mirko e Maila.

Periodo: dal 14 luglio sera tardi al 22 luglio 2007.

Mezzi: Treno e Nave.

Tipologia: mare!!! Spesa: 300 euro a testa (tutto compreso) Si parte alla scoperta della Grecia, per la prima volta. Abbiamo conosciuto Fanis, Dionisis e Andreas in Portogallo e adesso li andiamo a trovare a casa loro, nella magica isola di Kerkyra.

Prenotiamo la nave veloce (SNAV Brindisi - Corfù) con un po' di anticipo (a fine maggio), ma spendiamo comunque tanto: 140 euro A/R. Se potete prenotare prima si può arrivare a spendere soltanto 10 euro a tratta con la promozione Happy Price!! Partiamo da Firenze in treno alle 22.30 della sera prima (14 luglio) con un regionalissimo per Bologna, dove arriviamo alle 00.05 e abbiamo la coincidenza con l’espresso “Freccia Adriatica” alle 00.50, il treno che ci porterà fino a Brindisi. Abbiamo prenotato le cuccette (nello scompartimento ci siamo solo noi e facciamo così tanto casino che si deve alzare un tipo dallo scompartimento accanto per farci smettere!!) per la modica cifra di 47.00 euro a testa.

Il viaggio procede benissimo, senza particolari ritardi e ci svegliamo con il sole di Puglia che batte sulle nostre teste verso Bari. Ancora un po’ di fermate e tocca a noi! Alle 9.30 circa arriviamo a Brindisi. Un caldo... la città è DESERTA. Procediamo lentamente (anche perché caricati di valigie immense) verso il porto, che dista soltanto 15 minuti a piedi (tutti dritti, facile facile) dalla stazione. Sulla strada ci fermiamo a fare colazione al bar, da signori... compriamo il giornale e assaggiamo la specialità del luogo, una specie di crema al caffè montato fredda, che fa impazzire Mirko! Il traghetto salpa alle 14.30, perciò abbiamo un sacco di tempo da ammazzare. Essendo TUTTO chiuso decidiamo di fermarci in una sala da biliardo e improvvisiamo un match maschi vs. Femmine che si conclude con una vittoria schiacciante... delle ragazze! Ormai mancano due ore all’imbarco e decidiamo di dirigerci al porto, anche perché i nostri biglietti elettronici vanno convertiti e va fatto un check-in. Prima ci fermiamo in un ottimo supermercatino per fare un po’ di spesa (sulla dx poco prima del porto nella via principale).

Il check-in è al terminal passeggeri del porto, che è nascosto dietro la dogana, in fondo in fondo passando sotto la vecchia stazione marittima. C’è l’aria condizionata e dei sedili, ma nient’altro che questo! E poi ci sono gli altri passeggeri della nave: coppie di anziani turisti, un gruppo di casinari 50enni baldanzosi, un gruppo di sub, una famigliola con bambino, tre inglesotti e delle ragazze spagnole fresche di inter-rail. Niente greci! Il viaggio (4 ore e mezzo, arrivo previsto 19.30 locali) fila liscio come l’olio: il mare è una tavola, la nave è semivuota, l’aria condizionata è a palla (portatevi una felpa!) e dopo un po’ di tentativi riescono anche a farci vedere un film: “Manuale d’amore 2”. Il film non è ancora finito quando cominciamo a scorgere l’isola. Il porto di Kerkyra è infatti sul lato interno ed è abbastanza a sud. Quindi percorriamo un bellissimo tratto di navigazione tra la costa est dell’isola e la costa Albanese. Arriviamo quasi a vederle toccare vicino al porto di Kerkyra, qui le due coste distano davvero pochi km! Quasi quasi fattibili a nuoto! Notiamo subito come la costa albanese sia molto spoglia, mentre l’isola greca, verdissima, sembra un paradiso! Arriviamo al porto alle 19.15, con qualche minuto di anticipo sull’orario ufficiale. E... i nostri amici dove sono?? Non ci sono... ancora! Per fortuna arrivano poco dopo. Prima Fanis e poi Dionisis che ha fatto tardi al lavoro

  • 1665 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social