Da marmari a..

Dopo esseremi riposata abbondantemente è giunta l'ora di iniziare il mio diario di viaggio in differita!Partenza martedi mattina:tutto regolare, sia nei tempi,sia in aereo(il persoinale molto cordiale, spuntino eccellente).Il volo, nonostante glenda, la mia amica soffrisse il mal d'aereo,è stato ...

  • di francescatour
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo esseremi riposata abbondantemente è giunta l'ora di iniziare il mio diario di viaggio in differita!Partenza martedi mattina:tutto regolare, sia nei tempi,sia in aereo(il persoinale molto cordiale, spuntino eccellente).Il volo, nonostante glenda, la mia amica soffrisse il mal d'aereo,è stato riposante.Giunti a Kos ad attendereci gabriele,in rappresentanza dello skytour,che si è mostrato subito molto gentile e intraprendente.Saliamo sul pulmann tutti pimpanti e decisi a sfruttare al meglio la nostra vacanza.L'impatto con l'ambiente circostante l'aereoporto non è stato dei migliori: ovunque sterpaglia, natura brulla e spesso desolata, con poche abitazioni,molte in fase di costruzione,lungo la strada principale, cosidetta MAIN ROAD. Nel giro di 15 min esatti, non si incontra alcuna confusione per strada, eccoci alla prima fermata, hotel Hermes.Beh,da fuori è esattamente come ci è stato presentato nel catalogo, ma le camere...Mancavano dei servizi essenziali:il sapone per le mani, tende oscuranti o serrande, ventilatore.A questo aggiungi che la pulizia lasciava molto, molto a desiderare: lìaltra coppiua con cui siamo partiti è stata alloggiata la prima sera a livello -1 cio' vuol dire la disperazione:animali in camera e sporcizia infinita.Abbiamo chiesto che la loro camerta venisse pulita ma la risposta elusiva del proprietario factotum(era anche cuoco, stura wc etcv etc) che non presentava un viso sveglio è stata:chi pulisce è andato via alle 15 per stasera state qui poi domani vi trasferisco in un'altra camera.AGGHIACCIANTE, a tal punto che i miei amici hanno preferito dormire vestiti e con le scarpe ai piedi.La notte il cLDO INFERNALE...Avevo letto prima di partire che non l'avremmo sofferto ma in realtà...L'indomani mattina la colazione, deludente ma in linea con la qualità della struttura(non esisteva la frutta, nè l'acqua minerale)ah, dimenticavo:l'acqua della camera puzzava di ruggine a tal punto da dover comprare l'acqua almeno per i denti.Ci consoliamo:in qualunque momento avremnmo potuto usufruire della piscina...D'altronde l'albergo dopo le 2230 restava incustodito nonchè completamente al buio:nessuna tracia di un receptionist.Chiunque poteva entrare prendere le chiavi di qualsiasi camera e intrufolarsi.Resici conto della situazione decidiamo di uscire subito e prendere una boccata d'aria:noleggiamo gli scooter, nonostante avessimo letto del vento che caratterizza la grecia.Con 15 euro al giono dovremmo cavarcela più la benzian il cui prezzo oscillava tra 1,o3o e 1, o6o al litro.Nei paraggi dell'albergo alcuni mini market forniti e a buon prezzo(o.50 d'acqua a 35 cent. Di euro).Al rientro preve sosta in bagno, in camera...Purtoppo il wc ha qualche problemino che Christos, il proprietario dice di saper gestire...La sera profumati e muniti di giacca per il vento partiamo alla volta di Kos città:la strada è molto semplice, occorre percorrere tutta la Main road e in 25 minuti si arriva..O si spera di arrivare.Eh si:takle strada è una sorta di circonvallazione completamente buia(ma i Greci avranno problemi di luce?)a rischio di vita, in quanto macchine baggy moto etc sfrecciano con libertà.I motorini, tutti, sono sprovvisti di paravento e i caschi di solito sono senza visiera.Arrivare a kos è stato davvero uno strazio:perciò cari lettori, non credete a chi vi dice che il mezzo migliore è lo scooter.Per questo il giorno dopo ci rechiamo di buon'ora al kombos rent dove con 240 euro abbiamo una panda verde-speranza-nuova di zecca.Grazie a Dio, questa è andata!in merito al cibo:se siete allergici, come il mio ragazzo, ad aglio-garlic,cipolla-ONION, PEPERONI allora state ben attenti perchè i piatti ne sono tempestati.Ottimo il ristorante Petrino()per una spettacolare moussakà, un ottimo souvlaki e una caesar salad con pollo divina. I piatti sono molto abbondanti per cui non ordinatene più d'uno.Vi rtoverete immersi in un meraviglioso giardino e sarete coccolati da cameriere disponibilissimi.Altro localino, anchèesso immerso nel verde è eirà attiguo al ristorante italiano chiamato 8 e mezzo in una stradina centrale.D'aktronde kos è un bicchiere ed è facilissimo trovare ogni locale.Qui abbiamo gustato un fillet of chicken con patate al forno ottimo ,la feta, il tipico formaggio greco salato e la moussaka che però non è paragonabile a quella di petrino.Ottima la pasticceria che si trova nella strada che porta all agorà,sulla destra per dolcetti mignon con crema chantilly e scaglie di coocco o quello ricoperto al cioccolato.A bodrum:BAbadan l'indirizzo è yeni carsi per il miglior kebab di carne dentro la pita il loro tipico pane.Una goduria incredibile.Ottima la tavrena ad agios stefanos dove mangiare pesce fritto e insalta greca.Attenti alle salse varie.Straordinariia la taverna platani a platani, tr km da kos,per il kebab di pollo ditegli di togliere la salsa di yogurt con patatine fritte e l'anguria.

  • 302 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social