Paros, schinoussa, naxos

Anche quest’anno la voglia di Grecia è ancora forte e già a febbraio decidiamo di prenotare il volo con www.easyjet.com che inaugura la nuova rotta Malpensa –Atene. Paghiamo i 2 biglietti 205,00 euro e incominciamo a guardare la nostra immancabile ...

  • di giobest
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Anche quest’anno la voglia di Grecia è ancora forte e già a febbraio decidiamo di prenotare il volo con www.Easyjet.Com che inaugura la nuova rotta Malpensa –Atene. Paghiamo i 2 biglietti 205,00 euro e incominciamo a guardare la nostra immancabile Routard per decidere dove andare. Un’idea già l’avevo, da quando 5 anni fa eravamo stati a koufonissi...Ritornare alle microcicladi per vedere ancora qualche isola dell’arcipelago. Dopo aver considerato l’isola di Iraklia, la scelta cade su Schinousa, un po’ più grande e con più spiagge.

Partiamo il 18 giugno da Malpensa dopo aver lasciato l’auto al www.Travelparking.It e per le 13 siamo al nuovo aeroporto di Atene, dove ci attardiamo all’interno per sfruttare l’aria condizionata ben sapendo che fuori ci aspetta una città...Caldina. Il traghetto da Pireo a Paros, nostra prima meta, parte alle 17,30, quindi dobbiamo aspettare un bel po’.

Sul sito www.Gtp.Gr è possibile vedere le rotte e gli orari e organizzarsi la vacanza.

Via internet, da quest’anno è anche stato possibile prenotare on-line i biglietti per le isole e così dal sito www.Bluestarferries.Gr ho prenotato il traghetto per Paros a € 25,00. Un bel passo avanti per un Paese dove, solo fino a qualche anno fa era difficile conoscere esattamente anche solo gli orari dei traghetti!!! Sempre dal medesimo sito ho scelto di ritirare i biglietti all’ufficio Attica premium di Pireo.

Dall’uscita 4 dell’aeroporto, il bus 96 al costo di € 3,20 a biglietto da acquistare prima di salire a bordo ci porta in circa un ora e un quarto al Pireo dove aspettiamo al bar l’apertura dell’ufficio per il ritiro dei biglietti.La nave parte puntuale alle 17,30 e alle 22 circa arriviamo a Paros. Come sempre, ad aspettare fuori dall’imbarcadero ci sono proprietari di rooms e hotels che offrono le loro disponibilità. Con un po’ di ansia, mi accorgo che manca il responsabile delle rooms Sirocos che avevamo prenotato via internet www.Sirocos.Gr dato il costo davvero irrisorio delle camere ( € 60 per tre giorni in camere nuovissime con bagno , aria condizionata, terrazzo e piscina ). Fortunatamente i Sirocos sono a Parikia, e così zaini in spalla ci dirigiamo verso la nostra meta dopo avere tentato inutilmente di trovare un taxi!Un dubbio nel frattempo si insinua “ ci saranno le camere?” un po’ di suspance non guasta ...La distanza non è molta e con un po’ di fortuna e qualche richiesta di informazione ci arriviamo. Alla reception si scusano, ma si sono dimenticati di organizzare il trasferimento...Colpa mia, colpa tua...Ma la camera c’è!!! Sospiro di sollievo al termine di una lunga giornata. Siamo in viaggio da 12 ore! Facevamo a tempo ad arrivare a Cuba!! Depositiamo gli zaini e poi via verso la nostra prima “Pita” con Mythos che divoriamo da To Steki ( € 9 per 2 pite con birre), una taverna non lontana in una via laterale in cui si ritrovano i greci locali.

19/6- dopo la colazione gentilmente offerta a discolpa dell’increscioso inconveniente della sera prima, ci riservano direttamente un motorino con consegna a domicilio al costo di € 28 per tre giorni. Siamo subito in sella e seguendo le indicazioni di ci dirigiamo alla prima spiaggia. La scelta è cade su Faragas, http://i162.Photobucket.Com/albums/t280/maraciolo/CIMG0296.Jpg poi Drios, http://i162.Photobucket.Com/albums/t280/maraciolo/CIMG0302.Jpg Golden Beach e Molos ( la mia preferita!), http://i162.Photobucket.Com/albums/t280/maraciolo/CIMG0311.Jpg ma sono tutte belle, acqua cristallina e poca gente in giro...Con il caldo del primo pomeriggio ci dirigiamo all’interno al paesino di Prodromos , dove ci accolgono sonnacchiosi vicoli imbiancati e bouganville in piena fioritura

  • 10287 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social