15 splendidi giorni tra rodi e kos

In una gelida serata di fine gennaio io e Kikka ci troviamo a fantasticare sulle prossime ferie estive...cosi,quasi in contemporanea,pensiamo alle isole greche...entrambe ci accordiamo per chiedere lo stesso periodo di ferie...cosi appena la conferma dai nostri capi arriva iniziamo ...

  • di occhiverdi77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

In una gelida serata di fine gennaio io e Kikka ci troviamo a fantasticare sulle prossime ferie estive...Cosi,quasi in contemporanea,pensiamo alle isole greche...Entrambe ci accordiamo per chiedere lo stesso periodo di ferie...Cosi appena la conferma dai nostri capi arriva iniziamo lo studio di dove andare...Ed ecco la scelta:senza dubbio Rodi + un'altra isola...Da scegliere tra Kos e Karphatos!!! Io propenderei piu' per la seconda, la trovo piu' selvaggia ed autentica...Una serie di problemi "logistici" (sostanzialmente con le date legate ai trasferimenti da isola a isola) ci obbligano a scegliere Kos!!! Tra la miriade di cataloghi trovati in agenzia optiamo per Columbus in quanto ci da la possibilita' di arrivare a Rodi e ripartire a ferie finite da Kos senza dover ritornare nella prima isola in aliscafo...Detto,fatto!!! Prenotiamo per la prima settimana a Rodi citta'...All'inizio eravamo un po' indecise se pernottare verso la capitale, a meta' isola o verso Lindos... Decidiamo di rimanere nel capoluogo soprattutto per la vita di sera...Preferiamo infatti muoverci di giorno ed essere comode la sera...Prenotiamo all'hotel Ibiscus di Rodi citta' la prima settimana...Mentre la seconda all'hotel Anneta a Kos citta'...

SABATO 22 LUGLIO: cosi finalmente dopo ore passate a studiare su internet luoghi,itinerari...Arriva il 22 luglio!!! Al'alba,anzi in piena notte alle 3.30 partiamo da casa destinazione aereoporto di Verona...Cosi alle 9.30 siamo gia' atterrate a Rodi!!! Nel giro di un'ora siamo nella nostra stanza con tutto sistemato...Iniziamo cosi l'esplorazione della citta'...Dopo un bel giro sul lungomare di Rodi(meno male che tutti dicevano che qui l'acqua doveva far schifo...Aveva gia' una splendida sfumatura d'azzurro...) andiamo a pranzare in una taverna che si affaccia sul porto (to Meltemi il nome...) consigliata dalla Lonely Planet...Una bella insalatona greca e l'assaggio della prima salsina tzatziki!!!! Per fortuna il vento ci fa sopportare il caldo...Cosi iniziamo la visita del centro storico di Rodi...Passiamo davanti al castello. Alla statua simbolo del colosso di Rodi (che poi e' una leggenda...), attraversiamo le splendide mura che circondano la citta' e iniziamo la via dei Cavalieri che porta fino al Palazzo del Gran Maestro...Beh rimaniamo a bocca aperta:e' tutto molto curato,sembra d'essere in un'altra epoca...Dopo la visita del palazzo, ci incamminiamo verso la moschea di Solimano... Molto bello ammirare il contrasto tra le varie culture che qui si incrociano... Arriviamo a piedi verso piazza Elefterhias,centro della vita serale,piena di localini e ristorantini...Tutta la zona circostante pullula di negozi di tutti i generi. La sera siamo distrutte e subito dopo cena fissiamo l'appuntamento per il ritiro dell'auto il giorno dopo e andiamo a nanna...Da non dimenticare il vento incredibile che soffia tipo bora sul nostro hotel...Tra l'altro la nostra bella camera (davvero un albergo che vi consiglio, pulito e con tutti i comfort) e' proprio all'incrocio tra la parte est e ovest dell'isola (per intenderci sulla punta nord dell'isola,vicino all'acquario) e quando si esce in terrazzo si viene travolti dal vento...La mia valigia di 18 kg si e' rovesciata, fate voi...

DOMENICA 23 LUGLIO: alle 8.30 in punto come richiesto arriva ò'addetto della Europcar con la nostra auto che ci accompagnera' per tutta l'isola:una bellissima Panda verde pistacchio (ribatezzata da me color succhi gastrici!!!) nuova di zecca,fatto solo 720 km... Ci siamo fatte un programmino di massima per la settimana, in modo da cercare di vedere piu' cose possibili, senza tralasciare le splendide spiaggie della costa ma cercando poi di puntare al relax totale la seconda settimama a Kos, meno ricca di luoghi da visitare e dalle dimensioni piu' ridotte... Allora partiamo alla scooperta dell'isola... Iniziamo verso la costa est,piu' conosciuta e turistica... Dopo una "litigata" con il tappo del serbatoio della benzina ma prontamente aiutate da due gentilissimi ragazzi greci ci fermiamo ad Archangeolos,un tipico paesino non turistico...E' un po' sull'entroterra ma avevamo letto proprio sui racconti qui di turisti per caso che meritava...Infatti cosi è!!! Scoviamo camminando tra le viuzze delle splendide casette bianche piene di ibiscus che offrono un gran bello spettacolo caratteristico...Finche' ci troviamo davanti una splendida chiesetta dove una vecchietta ci invita ad entrare...Io esito visto che sono mezza nuda ma la donnina insiste...Veramente gentilissima,non c'e' che dire!!! Verso le 11 il caldo inizia a farsi sentire:non essendo sulla costa qui non si muove una foglia...Decidiamo di andare a Tsampika...Qui c'e' il monastero e la vicina spiaggia,decantata in tutti i racconti...La nostra Pandina eroicamente inizia la salita che porta su...Ad un tornante dalla fine della strada asfaltata decisiamo pero' di lasciarla in una piccola piazzola...Non vogliamo chiederle troppo...O meglio...Non va piu' su nemmeno in prima accelerando al massimo...Proseguiamo a piedi!!! Cosi a piedini facciamo l'ultimo tornante e iniziamo la salita dei 300 gradini che ci porteranno in cima...E' famoso come simbolo della fertilita' il monastero e vedendo lìinterno vedrete e capirete..Beh noi due facciamo le corna, non ci interessa proprio rimanere in dolce attesa!!! Ormai sono le 12.00 e non vi dico che fresco...Pero' la vista dall'alto merita ampliamente la fatica e ci ripaga...Si vede tutto il tratto di costa e l'acqua ha dei colori incredibili, dal verde smeraldo all'azzurro intenso...Gia' ci vediamo immerse...Questa e' una delle immagini della Grecia che portero' nel cuore:azzurro infinito all'orizzonte, fondale trasparente e il vento che ti accarezza costantemente la pelle impendendoti di sudare (altro che la nostra pianura padana...)...Ci armiamo di coraggio e torniamo giu'...Non vediamo l'ora di arrivare in spiaggia e fare il nostro primo bagno a Rodi!!! Andiamo quindi nella sottostante baia di Tsampika...Bellissima!!! E' pieno di famoglie greche, si sta da Dio e l'acqua e' divina...Mangiamo li nella taverna sul mare il nostro primo gyros pita..Buonissimo!!! e ci godiamo il sole fino a sera... A Rodi all'hotel Ibiscus abbiiamo la mezza pensione,quindi cena compresa...Eravamo un po' scettiche a riguardo...Invece mangiamo splendidamente, il ristorante dell'hotel e' di ottimo livello (a buffet), cucinano poi molti piatti greci e c'e' davvero una scelta notevole...La sera passeggiata come faremo per tutta la settimana a Rodi vecchia..

  • 15751 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social