Naxos 2006

Come accade puntualmente tutti gli anni, a marzo mi ritrovo già sommersa da decine di cataloghi che spaziano dalle mete più usuali a quelle meno colnosciute... Fra le tante isole e non che venivano proposte la mia attenzione veniva colpita ...

  • di tatamatilde
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Come accade puntualmente tutti gli anni, a marzo mi ritrovo già sommersa da decine di cataloghi che spaziano dalle mete più usuali a quelle meno colnosciute... Fra le tante isole e non che venivano proposte la mia attenzione veniva colpita da Naxos,, isola facente parte delle Cicladi ma, forse la meno conosciuta fra queste.

Dopo aver consultato questo sito e altri ero sempre più convinta: dovevo andare a Naxos! Così, finalmente, ai primi di aprle si prenota!! Abbiamo scelto di alloggiare al Colombus Club Kavuras Village, distante da Naxos citta (Chora) circa 6-7 Km.

La struttura si è rlevata semplice ma carina e pulita; le camere erano abbastanze spaziose e con una bella vista sulla spiaggia sotostante. Per quanto concerne la ristorazione è necessario dire che era un pochino ripetitiva ma la qualità non era male e poi fuori dall'Italia non si può pretendere di mangiare in linea con i nostri standard! L'animazione penso sia la pecca più grande di questo villaggio. Premetto che non sono per niente amante dei giochi in spiaggia nè delle altre attività organizzate ma questa volta deve puntualizzare la maleducazione e l'antipatia dei membri dello staff..

Ma passiamo alle spiagge, le perle vere di quest'isola.

Quella sottostante il villaggio è sicuramente la meno bella. Per visitarle è indispensabile il noleggio di un mezzo, preferibilmente un quad visto le strade che, procedendo verso sud, diventano sempre più difficili da praticare.

La prima che abbiamo incontrato procedendo appunto verso sud è quella di Aghia Anna: mare pulito, sabbia abbastanza fine e un discreto servizio bar direttamente sotto l'ombrellone! Dopo questa spiaggia si raggiunge quella di Plaka, amata di surfisti: qui il paesaggio si fa più desertico e anche i punti di ristoro si fanno meno frequenti...

Proseguendo per la strada che costeggia il mare si possono ammirare delle splendide calette che per lo più possono accogliere 4 asciugamani ma vantano un mare veramente limpido...

Giungendo a Mirki Vigla si trova una bella ed ampia spiaggia di sabbia fine ma la vera cliegina sulla torta la trovate se passate dall'altra parte del promontorio su cui si trova la spiaggia sopra citata.

Non so come si chiami questa ma è veramente splendida! Mare cristallino dalle mille sfumature di turchese, fondale digradante e sabbia bianca! Prima di recarmi a Naxos ero stata una settimana a Santo Domingo e devo dire che il mare che lambisce questo tratto di costa a Naxos non ha niente da invidiare alla spiagia di Bayahibe! La vita notturna non è molto ricca, le "attrazioni", se così si possono chiamare, sono tutte concentrate a Chora. Il paese è molto carino, dispone di un bel lungomare con tanti ristoranti e bar. La parte più caratteristica è però sicuramente il castro ovvero la parte vecchia della città, formata da una miriade di vicoletti e soprattutto dal labirinto dove si trovano sempre tanti ristoranti e negozietti.

Il pesce è veramente buono, tenete presente che con 15 Euro a testa potete mangiare egregiamente e tornare a casa con la pancia piena.

Peccato che quest'isola non sia fornita di areoporto: per arrivarci si atterra infatti a Mykonos e poi si prosegue via mare. Un pò stancante ma ne vale sicuramente la pena! Per riassumere posso sicuramente dire che Naxos è una meta che va presa in considerazione, soprattutto dalle coppie che ricercano tranqullità e un mare stupendo.

  • 1677 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social