Tre giorni ad atene

Quest’anno i ponti festivi cadono troppo bene per non approfittarne! Eppure come sempre io e la mia amica Sara arriviamo al 31 Dicembre senza la minima idea di dove andare. Ormai è troppo tardi per una bella settima al mare ...

  • di Paola_78
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest’anno i ponti festivi cadono troppo bene per non approfittarne! Eppure come sempre io e la mia amica Sara arriviamo al 31 Dicembre senza la minima idea di dove andare.

Ormai è troppo tardi per una bella settima al mare quindi che si fa? Cerchiamo un bel volo gratis con le Millemiglia accumulate con lo scorso viaggio in Australia! Dopo poco ci rendiamo conto che i posti sui voli per Vienna sono esauriti ma la nostra attenzione è attirata da Atene... che stranamente ci entusiasma ancora di più. Insomma è una capitale europea che però ricorda paesi ben più lontani... piena di miti, leggende, resti archeologici ma anche di tanta allegria. Si, Atene sarà la nostra meta! Sfortunatamente l’agenzia Alitalia ormai è chiusa e ci dobbiamo rassegnare alla levataccia domani mattina ovvero a Capodanno... A Sara tocca l’arduo compito di puntare la sveglia alle 09:00 e chiamare l’agenzia... io mi limito invece a tenere il cellulare acceso sul comodino nel caso abbia bisogno di chiamarmi.

Non ci crederete ma come noi tanta altra gente chiamava a quell’ora assurda per prenotare un volo!!! Blocchiamo l’unico volo libero del 03 Gennaio alle ore 20:50 “spendendo” 35.000 miglia a testa con l’aggiunta di 48 € cad. Praticamente un vero affare! Ora che abbiamo battezzato l’anno nel miglior modo possibile (si si lo so che c’è di meglio... ma è sempre un buon inizio no?) posso girarmi dall’altra parte e continuare a dormire.

03 GENNAIO 2007 La prima sorpresa l’abbiamo al parcheggio di Malpensa 2000! La tariffa per 3 giorni e 12 ore ammonta alla bellezza di 85€ un vero e proprio furto! L’addetto all’entrata ci consiglia di parcheggiare al terminal 2 di Malpensa e prendere la navetta gratuita per tornare li... in questo modo spenderemo solamente 45€ (20 € a testa mi sembra decisamente più onesto)... la prossima volta faremo sicuramente così.. E lo consiglio a tutti quelli che vogliono risparmiare come noi! Dopo il check-in siamo pronte al nostro primo volo con Alitalia! Ora potrei evitare di annotare queste cose ma a me divertono e credo che anche i contrattempi siano parte integrante del viaggio... quindi: 1- partiamo con 20 minuti di ritardo perché i passeggeri se la prendono più che comoda a sistemarsi e sedersi e le hostess non si preoccupano minimamente di accelerare le procedure o di dare una mano nella sistemazione.

2- Dopo aver scavalcato la ressa nel corridoio per sistemare il bagaglio 5 file più avanti del mio posto, torno indietro è un po’ sorpresa lo trovo già occupato da una ragazza a cui ovviamente chiedo di spostarsi. In tutta risposta mi mostra il biglietto... identico al mio. Mooolto bene! L’hostess mi dice di non preoccuparmi e che spesso succede... beh ma non ne dovrebbe andar molto fiera o sbaglio? 3- Mentre aspetto in piedi scopro che un addetto dell’assistenza di terra deve chiudere personalmente tutte le porte e dare l’ok manuale al capitano perché non funziona il segnale elettronico delle porte chiuse ... andiam bene! 4- Succede quello che ho sempre sperato succedesse nei voli lunghi.. Vengo fatta accomodare in prima classe. Ottimo!!! Ma non capisco per quale assurdo motivo non facciano venire con me anche la mia amica... insomma qui i posti sono quasi tutti vuoti! Comunque mai viaggiato tanto bene! Comoda, servita e riverita... e con un menù da ristorante al posto del pappone che i servono di solito! Wow! Il cielo poi è talmente sereno che ho anche la fortuna di vedere tutta Italia illuminata... Fino a Brindisi si distinguevamo nettamente le città... e anche tutta la costa orientale dello stivale. Spettacolare!  5- Sentendomi un po’ VIP per il trattamento di classe mi viene pure voglia di fare acquisti... e scopro che la metà delle cose a catalogo non è disponibile.. E quando trovo un adattare internazionale che voglio, scopro che nemmeno la macchinetta per la carta credito funziona.. Quindi solo contanti... sempre meglio! Anche se questo volo di andata mi ha lasciata un po’ perplessa, dovrò ricredermi in quello di ritorno... che è andato alla perfezione ;) Ecco.. Poi non ditemi che sono troppo esigente e che rischio di far licenziare dei poveri lavoratori ;) Atterriamo alle 23:15... ops 00:15.. Qui c’è un ora di fuso

  • 11158 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social