Rodi: qualche suggerimento di viaggio

Ciao a tutti, quest'anno, insieme alla mia ragazza Sabrina, abbiamo deciso di posticipare le vacanze estive rispetto al solito agosto (anche per motivi lavorativi) e abbiamo optato per la Grecia, visto che da molto tempo volevamo visitare almeno un'isola di ...

  • di FedeFerra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

- altri paesi sulla costa orientale meritano una visita come Arcanghelos, caratteristica per le case bianche e colorate e dove si riesce a percepire l'aria della vera Grecia: i vecchi che bevono ouzo e giocano a carte seduti al bar, i bambini che escono da scuola, le donne vestite di nero che fanno la spesa.

Come ristroranti tipici consiglio sicuramente il "Platanos" a Lachania, un luogo magico specie se soffia il vento e si è gli unici clienti sotto l'enorme plantano che dà il nome al ristorante, come è capitato a noi.

- la parte sud della costa orientale è dotata di spiagge non attrezzate e per lo più deserte mentre Prasonissi è sicuramente un luogo molto spettacolare, con vento fortissimo che soffia costante per la gioia di appassionati di windsurf e kite che arrivano qui da tutta Europa - il tratto meridionale della costa occidentale è molto selvaggio, con scogliere a picco sul mare e un entroterra fatto di vigneti e boschi. Nel paese di Sianna è possibile acquistare il famoso miele greco nonchè bei tappeti di cotone tessuti a mano (che non sono quelli in vendita nei negozi di Rodi città!) e l'acquavite locale chiamata "zumo".

- la parte settentrionale della costa fino a Rodi città non permette una facile balneazione poichè soffia costante il vento, il mare è molto mosso e le spiagge non sono il massimo. Solo il tratto oltre l'aeroporto è attrezzato in quanto qui sono state costruite molte strutture alberghiere e i turisti (specie inglesi e tedeschi) abbondano.

- non abbiamo visitato la valle delle faraffalle, sia perchè non ha mai suscitato il nostro interesse sia perchè quando siamo arrivati all'entrata c'erano decine di autobus ed auto per cui abbiamo deciso di dedicarci ad altro.

- abbiamo invece visitato l'isola di Simi e devo dire che ne è valsa la pena (il viaggio da Rodi è piuttosto lungo: 2 ore fino al monastero di Panoramitis, un'altra ora da qui a Simi città e poi altre 2 ore al ritorno). Il monastero è molto interessante mentre la città di Simi è davvero spettacolare. L'importante è non limitarsi a visitare il porto e a comprare le onnipresenti spugne. Bisogna invece inerpicarsi lungo le scalinate che salgono verso la parte alta del paese per poter ammirare i panorami mozzafiato sul mare e sulle coste turche, le pittoresce case dal tipico stile, le numerose chiese dai variopinti colori. Un vero spettacolo greco.

Come conclusione posso dire che Rodi (con l'excursus di Simi) ci è piaciuta molto ed è un'isola ottima per il soggiorno di una settimana. Sicuramente siamo andati in un periodo in cui non c'è l'affolamento turistico di luglio e agosto, per cui abbiamo avuto la possibilità di goderci l'isola, il mare e il sole con molta serenità.

Ciao F&S

  • 1496 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social