La "Nostra" Rodi

Come ogni estate cataloghi alla mano ci eravamo messi alla ricerca della metà perfetta tra impegni di lavoro vari pero' ,rispetto agli altri anni, avevamo dedicato meno tempo alla scelta e eravamo andati cosi' per caso su Rodi : metà ...

  • di Pamy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Come ogni estate cataloghi alla mano ci eravamo messi alla ricerca della metà perfetta tra impegni di lavoro vari pero' ,rispetto agli altri anni, avevamo dedicato meno tempo alla scelta e eravamo andati cosi' per caso su Rodi : metà vicina , un bel mare (così ci dicono) e un prezzo ragionevole.

Partiamo cosi' il 19 agosto in un orario veramente comodo: ore 6.30 con appuntamento alle 4.30 per prendere i biglietti... relativa alzata alle 3 ...E gia' parte il mitico "Ma chi me l'ha fatto fa'?". Alle 6.45 siamo gia' pronti al decollo ..L'aria e' tesa gli ultimi fatti di cronaca non hanno migliorato il clima di ansia all'interno delle ragazze del gruppo (per la cronaca siamo sempre i soliti 4!).Il volo procede cmq bene e la cosa piu' strana e' quel panino alle melanzane e zucchine che ci viene dato dall'Alitalia alle ore 7.30 del mattino (sicuramente avra' fatto felici i tedeschi ma il nostro fegato non tiene quei ritmi).

Dopo 1 ora e 51 minuti di volo atterriamo a Rodi dove,dopo aver preso le valigie (molto velocemente altro che Fiumicino) usciamo. Li ci attendono gli operatori turistici che per 48 euro ci spiegano che Rodi e' un isola e ci fanno affittare un motorino da un loro compare che ci scuce la bellezza di 21 euro al giorno rispetto alle 15 euro pagate da altri nostri connazionali da agenzie del posto che erano state villantate dagli operatori.

Arriviamo al nostro albergo, L' Hotel Virgina,alle ore 10.30 e abbiamo la fortuna di trovare le camere gia' libere. Queste sono abbastanza spaziose(anche perche' per un errore ci assegnano 2 triple) mancano pero' di bidet e di sufficiente spazio per i nostri abiti.La struttura principale e' ben attrezzata: ci sono 3 piscine(di cui una immensa ma staccata dall'edificio principale che noi abbiamo scoperto solo l'ultimo giorno) vari punti di ristoro e tavoli da biliardo, ping-pong e sale giochi.

Il cibo che viene servito e' esclusivamente per i tedeschi o per chi come Francesco ama la carne poco cotta. Fatto sta' che gli ultimi due giorni grazie ad una soffiata di un amico conosciuto li siamo andati in un ristorante italiano Maccaroni ("Makkaponi) in greco) dove mangiamo una sera della buonissima pasta fatta in casa e un buonissimo tiramisù e il secondo giorno una pizza fatta in forno a legna veramente buona per le due serate spendiamo all'incirca 30 euro (niente in pratica).CONSIGLIATISSIMO!! Il primo giorno lo dedichiamo al relax e ci muoviamo soltanto per scendere alla spiaggia che c'e' sotto l'hotel. Dopo l'alzataccia della sera decidiamo di andare a letto presto.

Secondo giorno : Decidiamo di catapultarci con il nostro bolide a due ruote alla baia di Anthony Quinn poiche' ci hanno detto che la mattina e' piu0 facile trovare posto. Non so la gente a che ora si svegli ma ci dobbiamo accontentare di un microbo di sasso in quattro per stendere gli asciugamani. Solo dopo aver preso maschera e tubo ci rendiamo conto della meraviglia di mare che abbiamo davanti. Dopo mille buchi sotto i piedi (una scaletta la potevano pure mettere!!) ci tuffiamo in quelle fantastiche acque. Dopo una piccola siesta pomeridiana con relativo bagno in piscina decidiamo di visitare la spiaggia di Faliraki per provare uno dei tanti giochi acquatici che si possono fare sull'isola : A 30 euro per 15 minuti Massy e Silvia affittano una moto d'acqua.(consigliamo pero' per i piu' coraggiosi di provare il banana fly ). La sera la trascorriamo al parco giochi di Faliraki dove Pamela e Massy decidono di affrontare le Montagne Russe e li parte un altro "ma chi ce lo ha fatto fa'!". Abbiamo girato un pò per la via principale (ottima per i falsi d'autore) tra pub all'aperto e karaoke vari (e meno male che doveva essere simile a Rimini!?!)

  • 1572 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social