Rodi agosto 2006

Ho fatto un viaggio con la Columbus al “Paradise Village” a Rodi Il villaggio ha una bella struttura ,con tante piscine di acqua salata e dolce,belle camere confortevoli,adatto in particolare alle famiglie con bambini piccoli..Si trova a pochi minuti da ...

  • di aborigeno
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
 

Ho fatto un viaggio con la Columbus al “Paradise Village” a Rodi Il villaggio ha una bella struttura ,con tante piscine di acqua salata e dolce,belle camere confortevoli,adatto in particolare alle famiglie con bambini piccoli..Si trova a pochi minuti da Rodi città,la fermata dell’autobus è appena fuori bus N°21 e con 1,70 euro ti porta al capolinea ,che è anche il centro città.. Per ritornare lo si prende nello stesso posto dove si è scesi (è molto facile) In questo “Paradise Village” la cucina è di scarsa qualità.

C’è tanto da mangiare visto che è un “all inclusive” ma siamo a livello qualitativo di mensa aziendale e quasi sempre le stesse cose .Le uniche buone erano : birra-gelato - anguria e melone, farsi 15 giorni con un menù simile penso che uno potrebbe suicidarsi .

Per non parlare del bar,malgrado fosse “all inclusive” se chiedevi un Martini con ghiaccio ti davano del vermut (se volevi un Martini dovevi pagare la maggiorazione) roba da non credere,il vino poi non era vino,era un’altra cosa,ma lo spacciavano per vino(molto meglio l’anno scorso che sono stato al “CretaSun” a Creta, lì si mangiava molto bene ,villaggio molto accogliente anche se meno bello,bar di buon livello,ci ritornerei).

Al Paradise inoltre c’era poca spiaggia e con sabbia grossa ,animazione serale che faceva pena.Altra cosa da sapere “c’è molto vento” e dà fastidio,non il solito venticello,per il resto in 15 giorni non abbiamo visto una nuvola,neppure a pagarla,sempre,sempre sole.

Rodi città vecchia è molto bella da visitare ,peccato che le mura delle case siano tappezzate di oggetti tipo souvenir e altre cianfrusaglie made in cina che ne nascondono il fascino.

Molto bella è Lindos ,un paesino che visto da lontano,mentre arrivi, ti sembra il paradiso ma poi quando entri dentro per visitarla non riesci a vedere le mura delle case perché gli abitanti sono diventati tutti negozianti e hanno riempito le viuzze di mille cianfrusaglie, sempre made in cina, come a Rodi.

Portatevi scarpe di gomma perché sulla stradina che porta in cima alle rovine di Lindos si scivola moltissimo oppure fatevi portare coi muli. Per visitare le rovine bisogna pagare 6 euro.

Sono andato a vedere il punto dove i due mari(Egeo e Mediterraneo) si incontrano a Prassonissi .A me sembra una balla per turisti . C’è una striscia di sabbia che arriva fino ad un’isolotto e divide il mare in due baie.

Comunque è un bel posto e merita di essere visitato, soprattutto è divertente giocare con le onde alte sulla spiaggia di destra mentre quella di sinistra è il regno soprattutto dei surfisti Le spiagge, comunque sia di Creta che di Rodi non sono neanche lontanamente paragonabili alle spiagge della Sardegna o della Corsica.

Ultimamente questi villaggi “all inclusive” offrono vacanze di qualità globale media malgrado i prezzi siano molto alti e questo mi farà riflettere sul tipo di vacanze future.

Scusate se ho scritto in maniera un po’ tecnica senza fronzoli perché si sa che ognuno una vacanza la vive a modo suo,col proprio stato d’animo.

  • 1049 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social