Alla scoperta della selvaggia Kos

Con il ricordo ancora vivo delle splendide Paros e Mikonos (vedi il racconto di viaggio “Paros e Mykonos: due isole incantevoli”), quest’estate ho deciso di ritornare in Grecia, questa volta a Kos e con un’altro mio amico. E la decisione ...

  • di michelerai
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Con il ricordo ancora vivo delle splendide Paros e Mikonos (vedi il racconto di viaggio “Paros e Mykonos: due isole incantevoli”), quest’estate ho deciso di ritornare in Grecia, questa volta a Kos e con un’altro mio amico. E la decisione non mi ha affatto deluso. Kos è un’isola molto bella e adatta a tutti i generi di turisti. Chi ama la quiete e la tranquillità le troverà nei lunghi tratti di spiaggia libera di cui l’isola è piena (almeno non in altissima stagione!). Chi ama la vita notturna e il divertimento non avrà che l’imbarazzo della scelta fra le decine di locali di Kos città e Kardamena. Chi ama la cultura e la storia apprezzerà le rovine di edifici greci e romani e di castelli veneziani. Chi, come me, ama tutti e tre gli aspetti di una vacanza si troverà benissimo a Kos! Periodo: dall’8 al 15 luglio 2006.

Prezzo: 703.50 euro a persona in mezza pensione + noleggio auto con Alpitour.

Alloggio: io che non amo molto i villaggi sono dovuto scendere a compromessi perché sui vari cataloghi che abbiamo consultato non abbiamo trovato molte pensioni o piccoli hotel come invece avevo trovato per Paros e Mykonos. Inizialmente avevamo scelto l’Aliki Beach Club della Francorosso a Kardamena, ma al momento della prenotazione i vari sconti prenota prima ecc. Non erano più disponibili. E così abbiamo optato per il Mastichary Bay Hotel dell’Alpitour (categoria A), a due passi dal paese e dalla spiaggia di Mastichary, sulla costa settentrionale dell’isola. Il villaggio è molto carino: è ispirato a un tipico villaggio greco ma immerso in un giardino lussureggiante. E’ situato direttamente sul mare, con una bella vista dell’isola di Kalymnos, ma quella che il catalogo definisce una “piccola spiaggia di sabbia e scogli” è in realtà una striscia di sabbia riportata e protetta da una barriera di artificiale scogli. Comunque, la spiaggia di Mastichary non è lontana e non è neanche male, anche se le belle spiagge di Kos sono altrove! La cucina è internazionale, senza né infamia né lode, con servizio a buffet. Ogni tanto veniva proposto anche qualche piatto della cucina greca. Unica nota negativa è che il villaggio è frequentato quasi esclusivamente da tedeschi, il che provoca una sensazione strana: sai di essere in Grecia, il clima e il panorama non sono certo quelli tipici della Germania, eppure senti parlare quasi ovunque solo tedesco! Comunque, a noi che eravamo tutto il giorno in giro per l’isola, ciò non ha provocato grande disagio.

Sinceramente, mi sento di consigliare la località di Mastichary solamente a chi ha intenzione di girare l’isola noleggiando un mezzo, perché la spiaggia non è fra le più belle di Kos e il paese non offre molto in termini di divertimenti. In più, i bus da/per Kos città mi sembravano poco frequenti. Per chi invece noleggia un mezzo come abbiamo fatto noi, Mastichary è l’ideale perché si trova più o meno a metà dell’isola e quindi in posizione strategica per raggiungere in breve tempo sia la parte meridionale dell’isola (dove si trovano le spiagge più belle), sia Kardamena e Kos città (dove si concentra la vita notturna).

Trasporti: noi abbiamo noleggiato un’auto con Europcar già dall’Italia, tramite l’Alpitour, ma, almeno non in altissima stagione, lo si può fare direttamente sul posto. E si può scegliere fra auto, scooter, quad, go-cart, e chi più ne ha più ne metta. Io consiglio vivamente di noleggiare un mezzo, perché l’isola merita veramente di essere girata e il noleggio costa senz’altro di meno delle escursioni facoltative proposte dai tour operator. Non so invece quanto sia facile girare bene l’isola coi mezzi pubblici

  • 15778 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social