Minos Imperial Luxury Beach Resort: Creta

Creta – Minos Imperial Luxury Beach Resort – Milatos Dal 10 al 16 luglio 2006 Dopo un lungo anno di lavoro ecco la nostra meritata vacanza. t.o. InViaggi…..mai sentito…..eppure questo mega complesso ci affascina e……..giu’ a cercare su internet mille ...

  • di scheggia75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Creta – Minos Imperial Luxury Beach Resort – Milatos Dal 10 al 16 luglio 2006 Dopo un lungo anno di lavoro ecco la nostra meritata vacanza. t.O. InViaggi...Mai sentito...Eppure questo mega complesso ci affascina e...Giu’ a cercare su internet mille informazioni, mille consigli sul posto. Poche sporadiche e-mail di qualcuno che c’era già stato non proprio entusiasmante...Un diario di viaggio...E vabbè...Meglio che niente.

Si parte...Dopo Sharm dell’anno scorso si vola verso Creta e il suo meraviglioso Mar Egeo. Relax...Questa è la parola d’ordine.

Aeroporto di Malpensa...Si va al banco InViaggi...Ci consegnano i documenti e via al check in...Porca miseria...La valigia grossa la imbarcano...Ma abbiamo due trolley e il mio viene imbarcato...Strano... il peso mi dicono (poco piu’ di 10 kili). Vabbè poco male...Non voglio avvelenarmi il sangue già da subito.

Si parte con 1 ora di ritardo...Speriamo non aumenti il ritardo e infatti dopo un’oretta si parte...Evvivaaaaaaa.

Volo con Livingston (FANTASTICO), si atterra dopo 2 ore e tre quarti di volo circa (vi consiglio, se siete in prossimità del finestrino, di godervi la fase di atterraggio...L’unica pista e sui tre lati...Il mareeeeee). In aeroporto (all’uscita) ci sono gli assistenti che ti aiuteranno sia all’arrivo ma soprattutto al rientro...Grandissimi! Alla faccia della Francorosso che l’anno scorso a Sharm ci hanno scaricato davanti l’aereoporto e...Tanti saluti! Si sale sul pullman...Modello recente con aria condizionata e via...Verso la meta.

Si fa “scalo” ad un paio di villaggi e poi si va a Milatos...Per arrivarci si fanno una decina di km su stradine tortuose e strette.

Arrivati in prossimità il fiato viene a mancare...A dir poco SPLENDIDO! C’e’ una vista mare dal parcheggio che ti toglie davvero il fiato e ti scarica la stanchezza di quell’ora di viaggio in pullman.

Convenevoli alla reception e poi...Via in camera. Il servizio di facchinaggio è eccezionale...Con un trenino modello (campo da golf) ti accompagnano insieme al bagaglio fino alla stanza. Io e la mia ragazza avevamo preso una stanza fronte mare come anche un’altra coppia toscana (ciao mitici) con la quale faremo amicizia e trascorreremo qualche oretta insieme durante il soggiorno.

A proposito della stanza: fantastica. Vista mozzafiato fronte mare... E piscina davanti il patio, letto king size, condizionatore a controllo individuale Daikin, mobili nuovi e lucidi, televisore LCD da 32”, frigo con cassetto ghiaccio (ripeto frigorifero e non il solito frigobar che solitamente ci si trova), mobiletto con bicchieri di vetro, posate, tazze e perfino uno scalda acqua elettrico. Bagno in marmo bianco e nero (vasca e box doccia separati)...Pero’...Manca il bidet...Che strano...

Lasciamo la stanza e andiamo a rifocillarci per poi andare in uno dei bar muniti di maxischermo a goderci la finale dei Mondiali (dimenticavo... Forza azzurri!!!). Ora che ci penso...Ma i francesi che schiamazzavano in continuazione la sera stessa prima della partita...Chi fine avranno fatto...Dopo la sconfitta si sono eclissati! Dopo cena (spiacente ma evitero’ di parlare del mangiare perché la reputo una della cose più soggettive che ci possano essere nei villaggi e negli alberghi in generale...Italia o Estero che sia).

Beh...Tagliando corto...Ci aspetta il relax più totale in un villaggio lussuoso e bello!! Quando farete due passi nel Veranda Bar (zona reception) o nelle zone comuni ve ne accorgerete. Adesso cominciano le cose che non mi sono piaciute: - il mare...Freddo per i miei gusti...E la zona è troppo ventilata (rischiate delle belle ustioni al sole perché non sentirete minimamente caldo, ma il sole picchia davvero duro quindi vi consiglio crema protettiva); - quello che io e la mia fidanzata abbiamo chiamato il “muro del pianto” (lo vedete anche dal catalogo)...Quello che viene definito il porticciolo altro non è che un frangi onde (perché il mare è mosso) esteticamente brutto da vedersi tant’è vero che le foto che abbiamo scattato in zona spiaggia non viene ritratto; ma dico io...Che gli costa a fare un frangi onde un po’ piu’ al largo tipo alcune zone della riviera romagnola? - la spiaggia...(nel catalogo si dice di sabbia riportata)... È fatta di ghiaia fine (consiglio di portarvi le scarpette di gomma) con il conseguente male ai piedi se non usate per lo meno ciabatte o simili fino a riva - attenzione alle piastrelle nelle zone piscina e sul camminamento che dalle piscine vi porta alla reception: sono scivolose specialmente quando sono bagnate (abbiamo visto un sacco di gente con polsi, caviglie, spalle fasciate ma non sappiamo se si erano fatte male prima di arrivare al Minos oppure nel villaggio; Queste sono le cose più negative che abbiamo notato anche perché siamo persone che si adattano ai vari posti che visitiamo

  • 1877 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social