Da Damasco a Gerusalemme(parte seconda)

24 settembre 2008 Alle 8.30 del mattino atterriamo in Giordania e alle 9 stiamo già uscendo incontro al nostro autista mandato dall'hotel, dopo aver perso non più di dieci minuti in aeroporto con la pratica dei visti. E' stata una ...

  • di Only
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Che devo dirvi..La mia rough dice che era una visita da non perdere.

Secondo me, se si sono visitati i castelli siriani, è una visita perdibilissima.

Diciamo poi che mentre stiamo arrivando, quando sbircio dall'auto,. A momenti mi viene un copo. Da lontano si vede benissimo che davanti alle mura hanno creato un'area di parcheggio di cemento armato per i bus...Ora, certe cose vanno fatte e lo so. Ma vanno fatte con criterio!! Io avrei preso ad accettate chi ha approvato il progetto, l'impatto da pugno nello stomaco è abbastanza deprimente.

Per fortuna il castello non entusiasma nemmeno i francesi e in poco tempo siamo fuori e siamo diretti verso la vera visita della giornata, Jerash! Questa bellissima città romana andrebbe visitata solo per lo splendido arco di Adriano, la cui bellezza e le cui dimensioni lasciano senza fiato. Solo per lui, vale la pena di venire fino a Jerash.

Il brutto (o forse no?) di Jerash è che la cosa più spettacolare viene all'inizio. Il sito è tutto molto bello, vasto e con monumenti davvero pregevoli, peccato che ci sia davvero troppa gente!! E noi, abituati troppo bene (o troppo male!) rimpiangiamo un po' la pace di Palmyra...

Giriamo il sito fino al tramonto, dopo un po' la gente finalmente se ne va.

Torniamo a Madaba in tempo per la cena. Doppiamo il ristorante della sera prima dove finiamo per trovare i nostri compagni di viaggio francesi. Ma del resto, con le stesse guide si finisce negli stessi posti...Così chiudiamo la serata con dell'ottimo cibo e dell'ottima compagnia.

26 settembre Alle nove, dopo due notti di splendida permanenza, lasciamo il nostro hotel di Madaba alla volta di Petra. Siamo in un taxi/minibus con altri compagni di viaggio: due signori australiani, i due signori francesi e due ragazzi spagnoli. A parte i signori australiani, gli altri sono vecchie conoscenze.

Il nostro viaggio si snoda lungo la strada dei re, attraverso il Wadi Mujib, ma siamo sfortunati perché nonostante il sole oggi c'è molto vento e a causa della foschia praticamente non si vede nulla. Quindi, saltano quasi tutte le soste che dovevamo fare al Wadi e rimane solo quella al Castello di Karak.

..Hmm, carino. Decisamente migliore da fuori che da dentro, visto che all'interno è stato ristrutturato molto pesantemente. Ribadisco: se avete visitato i castelli siriani lasciate perdere, meglio forse dedicare più tempo a qualcos'altro.

Inoltre io e Luciano scalpitiamo, non vediamo l'ora di arrivare a Petra!!! L'autista, quasi che lo sappia, sembra insistere a volerci far scorgere la nebbia londinese dal wadi Mujib, visto che altro non si vede. Luciano alla terza sosta del genere vorrebbe ammazzarlo...

Nonostante l'autista ce l'abbia messa tutta per favorire il contrario, arriviamo a Petra in anticipo sulla tabella di marcia, sono appena le tre del pomeriggio. Il minibus ora deve smistarci tra i vari alberghi, ma il nostro è il primo della lista per fortuna. Molla noi e i due australiani davanti al Petra Moon Hotel, noi facciamo il check in cinque secondi, molliamo gli zaini oltre la porta della stanza in forse dieci (quindi al momento non sapremo nemmeno se il nostro hotel è una topaia o meno) e probabilmente il minibus non ha ancora svoltato l'angolo che siamo al visitor center di Petra a comprare il pass per due giorni. In questo ci aiuterà la posizione davvero strategica dell'hotel: accanto al lussuoso Movenpick, quindi a pochi minuti a piedi dall'ingresso del sito.

Il biglietto di due giorni è un po' una presa in giro, o forse lo è l'ingresso di un giorno, visto che il primo costa 26 euro e il secondo 21 euro...Morale: guadagnano tanto sulle comitive dei viaggi organizzati che fanno un giorno solo, quindi meglio farne almeno due, tanto c'è davvero molto da vedere

  • 1771 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social