Viaggio nel futuro

Anche questa volta ero abbastanza indecisa sulla meta. Essendo un agente di viaggio, sfogliando cataloghi di itinerari tutti i giorni, prenotando voli per i paesi piu' disparati, sono sempre molto tentata da piu' di una destinazione ogni volta che parto. ...

  • di Valeria Bergomi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Anche questa volta ero abbastanza indecisa sulla meta. Essendo un agente di viaggio, sfogliando cataloghi di itinerari tutti i giorni, prenotando voli per i paesi piu' disparati, sono sempre molto tentata da piu' di una destinazione ogni volta che parto. Pero' il Giappone mi ha sempre attirato per qualche strano motivo, samurai...Modernita'...Avanguardia...Un mix di cose che mi hanno fatto decidere per la terra del Sol Levante. Sono partita con Omar, mio marito e il mio compagno di viaggio. Arrivati a Tokyo siamo subito rimasti molto colpiti. Con le valigie pesanti dopo aver preso la metro fino a Ginza il quartiere "cuore" di Tokyo e sotto una pioggia battente non c'era modo di trovare l'hotel, gli indirizzi non esistono !!!!! Dopo 1 ora di ricerche grazie alla disponibilita' dei giapponesi che pur non sapendo l'inglese cercano di aiutarti in ogni modo eccoci arrivati al Mercure Ginza Tokyo (tra l'altro hotel super consigliato, posizione perfetta, pulitissimo e non troppo costoso). Iniziamo a vivere la citta' piu' moderna del mondo...L'impressione e' quella di entrare in un film del futuro, Blaide Runner o qualcosa del genere, voci metalliche che provengono da palazzi vetrati, uomini d'affari che camminano a velocita' razzo in abito nero di Gucci, signore in Kimono pazze per lo shopping, templi buddisti pieni d'atmosfera. Imperdibile il mercato del pesce il mattino prestissimo, esperienza unica. Nikko bellissima fatta in escursione da Tokyo con il treno express, 2 ore di viaggio a tratta ma ne vale la pena. Le tappe successive sono state Hakone e Takayama nelle alpi giapponesi ma ci hanno impressionato meno probabilmente pero' per il clima rigido che abbiamo trovato con neve e vento, sono mete che offrono sopratutto paesaggi e stare all'aria aperta con un buon clima e' certamente un dato essenziale per godere del tutto la loro bellezza, quindi nel nostro caso non sono state speciali. Poi Kyoto la vera anima del Giappone dove tutto parla della loro storia cosi' importante, Geishe a spasso per le stradine di Gion e giardini zen. L'esperienza del ryokan e' stata carina, sicuramente da provare. Poi Hiroshima che ci e' sembrata avvolta da un alone di estrema tristezza e il bellissimo castello di Hineji. Abbiamo finito il nostro viaggio a Osaka come ultima notte (in effetti 1 notte basta e avanza). Che dire, e' stato davvero un bellissimo viaggio che ricorderemo sempre. I treni super veloci e ultra puliti ti proiettano in un attimo da una citta' all'altra e sicuramente il mio consiglio e' che se avete non troppi giorni a disposizione e' bene dividere le notti fra Tokyo e Kyoto e da queste 2 citta' organizzare le trasferte in treno in giornata nelle altre mete che si vogliono visitare. Il Japan Rail pass conviene ed e' molto comodo se si fanno almeno piu' di 3 tratte se no e' meglio acquistare i biglietti singoli. L'inglese effettivamente non lo parlano in tanti ma sono ultra disponibili ad aiutarti. Il cibo e' strano, nel senso, il loro cibo e' strano. Sushi e sashimi. Ma la cucina internazionale la fanno molto bene senza intingoli o fritti, in modo molto semplice e la pasta e pizza risultano buone (se lo dico io credeteci...Sono una un po' difficilie...). Se volete provare un ristorante speciale di tempura un ottimo indirizzo e' il Ten-Ichi a Ginza nell'interrato del palazzo della Sony, esperienza culinaria non indifferente...Preparate 80 euro a persona. Comunque sono del parere di sfatare il mito della destinazione inacessibile dal punto di vista monetario. Se punti al viaggio in economia riesci tranquillamente a spendere 11-13 euro a pasto e una 60 di euro a notte per gli alberghi. Quindi ...Fatelo ragazzi andate in Japan perche' credetemi una volta nella vita va visto. Se volete contattarmi per informazioni fatelo pure. La mail e' valeria.Scandiano@holitour.Com Un grazie a questo sito che tramite agli altri racconti mi ha dato dritte giuste e un grazie a Omar che come sempre e' stato un compagno di viaggio divertente e speciale.

Valeria

  • 448 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social