Tour del Giappone

Da Tokyo a Tokyo, passando per Kanazawa, Kyoto e Hiroshima

  • di ebarra1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Innanzitutto, grazie a Petz 09 (Ichigo ichie), L. Reali (Giappone per tutti), C. Benanzioli (Big inJapan) ai cui itinerari ci siamo ispirati, diluendoli solo un po’] - Un link utilissimo: www.Japan-guide.com (indica perfino - città per città - se i ciliegi sono fioriti/sfioriti).

Note generali

Sono (tutti) gentili? Decisamente sì, anche con noi stranieri [abbiamo campato tranquilli con tanti “SUMIMASEN”/mi scusi e “ARIGATO”/grazie”’] Inoltre, a differenza della Cina, anche per strada è facile trovare qualcuno che comprenda il mio limitato inglese. Ci ha molto colpiti l’inchino che il controllore del treno rivolgeva ai passeggeri uscendo da ogni carrozza…

Sono organizzati? Sì, molto; camminando nelle stazioni bisogna tenere a volte la destra, a volte la sinistra (ma ci sono le frecce per terra…).

Sono puliti? Sì, impeccabili praticamente dappertutto; però qualche lattina nella aiuole, l’abbiamo vista…

Considerazioni pratiche

Aereo: trovato volo Air China (via I-net 2 mesi prima della partenza) a 550 €, scelto poi Emirates a 595 € (su consiglio agenzia) sulla base della considerazione: “non avendo il visto x la Cina, in caso di disguidi nel cambio aereo a Pechino si rimarrebbe “confinati” in aeroporto, senza il permesso di fare un giro in città; inoltre Emirates gode di buona fama, come servizio a bordo. Vabbè, sacrifichiamo questo 8%, negoziando una riduzione sul premio dell’assicurazione. Abbiamo aggiunto assic. (“Filo diretto”) medica viaggio ed assic. annullamento (3% della somma che si vuole assicurare).

Alberghi: bisogna essere preparati al concetto di “spazio alla giapponese”…. Se avete viaggiato nella cabina di una nave, avrete già un ‘idea. In compenso la pulizia è ovunque impeccabile.

Ah, il pian terreno lo chiamano “1°”

In strada: abbiamo sentito la mancanza di bar e di… cestini per i rifiuti (credo si portino tutto a casa, perché per terra non c’è nulla). Invece le toilettes pubbliche sono frequenti, pulitissime MA quasi sempre senza asciugamani.

L’unico - grosso - problema è costituito dal fatto che le strade NON hanno quasi mai un nome, a volte neanche i num. civici! Per cui, anche con un programma di navigazione (difficile trovarne uno che funzioni in Giappone; noi abbiamo scaricato OsmAnd + la mappa del Giappone) è difficile avere un riscontro visivo di dove si è; per fortuna nella Lonely planet i monumenti sino indicati col nome giapponese e la gente è gentile.

Periodo scelto: abbiamo cercato di viaggiare nel “periodo dei ciliegi” (dal 6 al 26 Aprile), evitando la c.d. “settimana d’oro”,( posta tra la fine aprile e inizio maggio).

Pocket wi-fi”:

E’ uno “scatolotto” da portarsi dietro per poter avere cellulare o tablet connessi ad Internet senza problemi.

Costo: 11.000 Y per 17 gg., [ 5,4 €/die ] Basta dire DOVE e QUANDO lo si vuole ritirare (proprio albergo; ufficio postale) e restituirlo infilandolo in una busta di cartone (fornita), inserendo il tutto in una qualsiasi cassetta postale.

Link:

A] https://www.jrailpass.com/it/?utm_source=google&utm_medium=cpc&gclid=CLHZw-7J5dICFWYq0wodWL0Lvg

[nota su SERVIZI – in alto- + Pocket wi-fi à OCHO: prenotarlo almeno 25 gg. prima!];

B] https://www.sakuramobile.jp/lp/?i=uwifi&gclid=CICJ_NrR5dICFRM8GwodBloNEg [basta prenotarlo 3-4 gg. prima] (è stata la nostra scelta) Nota: la prima volta abbiamo impiegato un (bel) po’ a capire dove inserire la pw dell’aggeggio per il wi-fi (dopodiche è filato tutto liscio…),

Soldi: come consigliato, ci siamo portati tanti Yen, comprati a circa 120 Y per 1 €. Tuttavia la carta di credito (VISA) è accettata abbastanza diffusamente. Noi l’abbiamo sfruttata soprattutto per le prenotazioni/pagamenti degli alberghi

Treno: come suggerito dai vari diarî, abbiamo richiesto (agenzia) il “voucher” (da acquistare per forza dall’Italia e poi “attivare” in Giappone, in aeroporto o nella stazioni ferroviarie) JRPass (480-680 € -[2a o 1a cl.] x 21 gg. a persona!]. Questa tessera - NON sostituibile - va mostrata agli addetti, nella corsia apposita, ignorando i “tornelli”

  • 1415 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social