Tokyo, Kyoto e tropici giapponesi fai da te

Tre macro tappe in Giappone per un viaggio in famiglia. L'organizzatissima Tokyo, la calda Kyoto, la divertente Osaka e snorkeling da riva nella tropicale Ishigaki

  • di Delenda Carthago
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Portatevi degli adattatori, visto che le prese hanno delle entrate diverse dalle nostre. Fate mente locale sui dispositivi da ricaricare giornalmente e portatene in numero adeguato onde evitare di accoltellarvi per la ricarica.

All'arrivo a Tokyo e taxi in genere:

Immaginando che all'arrivo a Tokyo si sia stanchi e spaesati, tramite TokyoAirporter abbiamo affittato dall'Italia un van che potesse farci salire tutti e cinque (i taxi portano al massimo 4 persone) senza dovere stare troppo a pensare come fare a prendere treni, pullman o taxi.

Abbiamo trovato all'uscita, senza alcuna difficoltà e dopo il ritiro bagagli, un signore con un cartello con il mio nome e cognome. Gli abbiamo spiegato che dovevamo ritirare il Wi-Fi portatile al secondo piano e cambiare degli euro in yen: ci ha accompagnato lui portando il carrello con i bagagli, senza mostrare fretta o insofferenza.

Lo abbiamo pagato in contanti (nessuna mancia: si offendono) e ci ha portato a una delle stazioni di Tokyo, come richiesto, in quanto il check in presso la nostra casa affittata su Airbnb era alle 15 e noi eravamo arrivati alle 8 di mattina.

Abbiamo lasciato i nostri bagagli negli armadietti a pagamento che trovate in ogni stazione o aeroporto (nessuno li scassina, al pari dei distributori automatici di bibite che troverete ovunque, né troverete alcuno a chiedervi gli spicci di resto) e ce ne siamo andati un po' in giro facendo ora.

Taxi: mai preso. Ci è servito solo per andare la mattina presto dall'albergo di Osaka al Kansai Airport della medesima città. Quaranta minuti circa, costo tra i 10 e 12mila yen, pagabili anche con carta di credito (per lo meno sui taxi MK).

Al ritorno da Ishigaki, dall'aeroporto di Osaka abbiamo invece preso la JR e la metro pagando meno della metà, visto che non avevamo fretta.

Lo stesso (come all'andata ne abbiamo dovuto prendere due) anche per ripartire alla volta di Roma, visto che avevamo 9 piccoli bagagli da imbarcare, comunque pesanti. Partenza aereo ore 10.45, partenza dall'hotel alle ore 07.00 (partenza con ampio margine, ma in un giorno lavorativo ci può essere traffico....comunque sia al Kansai abbiamo fatto colazione con calma e un po' di regalini finali).

Alloggi:

Per una famiglia di cinque persone è difficile trovare sistemazioni alberghiere e quindi abbiamo optato per Airbnb per Tokyo, Kyoto ed Ishigaki, mentre per Osaka abbiamo preso una offerta di Booking prenotando l'Hotel Mystays Otemae, a circa 10 minuti a piedi dal castello di Osaka e a 30 minuti a piedi da Dotombori, il luogo commerciale, colorato e mangereccio della città.

A Tokyo abbiamo preso un ottimo alloggio Airbnb vicino al Tokyo Dome. A cinque minuti da diverse stazioni metro, ha il vantaggio di avere questa struttura davanti (con luna park, arena per concerti e sport (baseball) che consente di acquistare o mangiare qualcosa (alle 22 le cucine chiudono) in qualsiasi momento.

A Kyoto la struttura Airbnb era una casa giapponese su due livelli accessoriata ma meno confortevole (bagno minuscolo, quattro futon di sopra, un letto troppo stretto per due di sotto e un po' di cattivo odore nella parte superiore), collocata nella zona sud della città. La maggior parte dei templi è a Nord, quindi suggerisco decisamente di alloggiare al centro, visto che Kyoto non è Tokyo e i trasporti non sono così "immediati" come nella capitale nipponica.

Ad Ishigaki anche abbiamo avuto una casa giapponese con una stanza da letto con letti "normali" ed una stanza con tre futon. Nel complesso fruibile e con un comodo balconcino dove appendere asciugamani, costumi e via dicendo dopo una giornata di mare

  • 6887 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social