In Giappone per la fioritura dei ciliegi

Un viaggio magnifico, in un particolare periodo dell'anno, in una terra semplicemente stupenda, piena di gente cordiale e premurosa

  • di Pilusoro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Un viaggio magnifico in una terra semplicemente stupenda, piena di gente cordiale e premurosa. La fioritura dei ciliegi, che va vissuta una volta nella vita. Una cultura millenaria con usi e costumi differenti, con tradizioni presenti nelle attività quotidiane nonostante la vita frenetica. Ordine, pulizia, puntualità e precisione. Certo se parlassero un po’ più di inglese sarebbe meglio, ma un viaggiatore lo sa, in qualche modo c’è una lingua universale fatta di gesti, espressioni e sorrisi, così tutto diventa comprensibile e più facile. Sicuramente da ritornarci!

Tre, due, uno… si parte per una nuova destinazione: GIAPPONE. E chi l’avrebbe mai detto? Tutto nato da una battuta, per caso, qualche mese prima “Se vinco, andiamo in Giappone”. E così è stato. Complice un’ottima offerta di volo di Alitalia, diretto da Milano Malpensa su Tokyo, il 31.03.2016 si decolla per la capitale del Sol Levante. 12 ore di volo che “filano” via lisce senza problemi. Atterriamo all’aeroporto Narita e dopo aver cercato di decifrare le mille possibilità per raggiungere il centro, stanche del viaggio, scegliamo la più logica e comoda: il Narita Express che ci porterà in 1h alla stazione Centrale (Y 3220.-/pp). Da lì la metropolitana fino al nostro albergo. Abbiamo prenotato il Keio Presso Inn Akasaka, nel quartiere appunto di Akasaka a pochi metri dalla fermata della metropolitana (linea C Chiyoda). Ottima qualità/prezzo e ottima posizione. A Tokyo bisogna districarsi tra le 9 linee della metropolita, le 4 linee Toei (che noi non abbiamo utilizzato per risparmiare qualcosina sui biglietti giornalieri) e le altre linee (JR,…). Molliamo i bagagli in camera…e usciamo subito all’avventura! L’impatto con la metropoli è assolutamente positivo ma inizialmente rimaniamo un po’ sconcertate per la complessità dei mezzi di trasporto e le mappe scritte solo in giapponese. Sarà solo per le prime ore J poi l’organizzazione nipponica rende chiaro ogni cosa. Il programma del pomeriggio prevede l’isola artificiale di Obaida che raggiungiamo con la monorotaia. Abbiamo fame quindi facciamo un salto al centro commerciale (Diver City Tokyo Plaza) per un primo sushi. Uscendo ci troviamo davanti il Robot gigante Gundam che alle 17 dovrebbe dare spettacolo di sé. Che delusione. Non che mi aspettassi che ballasse come Michael Jackson, ma muove solo un po’ la testa con una musichina bassa bassa in sottofondo. Passeggiamo su e giù per l’isola e scattiamo foto su foto del Rainbow Bridge e della Statua della Libertà (?). Pausa da Starbucks, dato che è nuvoloso, così da aspettare che faccia un po’ buio per scattare alcune foto in notturna del ponte. Riprendiamo la monorotaia poi la metro e arriviamo alla Tokyo Tower. Decidiamo di salire fino a 150m (Y900.-) ma non fino ai 250 (anche perché bisognerebbe pagare un supplemento di Y700.-. Come ogni metropoli, dall’alto la città illuminata rende. Rientriamo in zona albergo abbastanza affamate, nei dintorni i ristorantini sono quasi tutti pieni (dato che sono già le 21). Ne troviamo uno proprio a due passi dall’albergo, parlano solo giapponese!! Dopo un po’ di incertezza pronunciamo le paroline magiche: ramen e gyoza (ravioli). Un’ottima cena e poi collassiamo a letto.

2° giorno

Colazione in albergo e ci dirigiamo poi al famosissimo mercato del pesce Tsukiji (ps abbiamo preso la giornaliera della metro a Y600.- per 24h che possiamo usare illimitatamente). Gironzoliamo in zona tra bancarelle di pesce fresco e cibarie varie prima di entrare nel mercato coperto. Sono le 10.15 e nonostante sia aperto fino alle 11 di pesce ce n’è ormai poco, tutti intenti nelle pulizie. Come dicono tutte le guide, fate attenzione come vi muovete, loro lavorano a tutta velocità e non si curano dei turisti sbadati

  • 23404 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social