Giappone a primavera: una festa di ciliegi

Alla scoperta di Kyoto e Tokyo con un tuffo nell'estate di Dubai

  • di exployt
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Io e mio marito siamo abituati a viaggiare “fai da te”, comodi ma low cost. Anche per questo viaggio la spesa è stata contenutissima considerato che siamo stati "dall'altra parte del mondo".

L’idea ci viene da un’offerta Emirates: con poco più di 600 euro a testa prenotiamo andata Milano-Osaka e ritorno Tokyo-Milano.

Scegliamo un volo notturno, che arriva a Dubai al mattino. Ripartiremo da Dubai la sera in modo da avere tutta la giornata disponibile per visitare la città e avere così un piccolo assaggio d’estate (i bagagli vanno direttamente ad Osaka).

E’ vero che il viaggio così è un po’ duro, perché in andata ci sono due notti in aereo, ma conosciamo Emirates e sappiamo che c’è gran comfort anche in economy class.

La partenza è prevista sotto Pasqua, da noi, e in Giappone coincide col periodo dell’Hanami: c’è la fioritura dei ciliegi!

Attenzione: se volete andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi prenotate con molto anticipo, perché Kyoto e dintorni sono presi d’assalto e tutti gli alberghi sono pieni. Altro consiglio utile: se avete in previsione di prendere uno dei treni proiettile (Shinkansen) per andare da Kyoto a Tokyo prenotatelo subito, appena arrivati in Giappone, perché questo è un periodo è di alta stagione. Purtroppo noi abbiamo trovato solo un sito in giapponese per prenotare i treni on line mentre per gli orari è molto comodo visitare il sito hyperdia (www.hyperdia.com) dove però i biglietti non si possono nè prenotare né comprare.

Noi ci siamo rivolti al sito “tokyofreeguid” per cercare qualcuno che potesse farsi cogliere meglio le particolarità del modo di vita dei cittadini del paese del sol Levante. Si tratta di un’organizzazione di guide del luogo, volontarie e gratuite. In pochi giorni ci hanno messo in contatto con una ragazza poco oltre la trentina, con esperienza di studio nel nostro paese e un’ottima conoscenza della lingua italiana, che ci ha dato diverse info già via e-mail e che poi ci ha portato un po’ in giro per la sua città il giorno in cui siamo arrivati là. Fra le altre cose ci ha anche dato dei consigli su cosa mangiare: ci ha proposto di provare oltre ai classici sushi, sashimi e tempura: gli spaghetti ( Sobe o Ramen) e la cotoletta di maiale. Abbiamo poi provato tutto, non che ci piaccia particolarmente la cucina giapponese, noi italiani per il cibo siamo sempre un po’ viziati, però gli assaggi sono d’obbligo e qualche gustosa sorpresa l’abbiamo avuta!

Noi siamo partiti da casa con circa 30 000 yen (è conveniente cambiarli presso la propria banca) e un paio di carte di credito. Non occorre il visto e finalmente la marca sul passaporto non serve più.

Abbiamo portato con noi: un adattatore per le prese di corrente (il voltaggio è diverso ma ha funzionato tutto), ombrelli e scarpe adatte alla pioggia, visto che il tempo in questo periodo è mutevole, un paio di babbucce o calzini antiscivolo per girovagare nei templi, dato che bisogna togliere le scarpe e fa ancora fresco. Ovviamente un bagaglio a mano leggero con costume da bagno e telo mare per Dubai!

A Dubai il biglietto giornaliero della metro lo prendi in aeroporto (costa pochissimo) e con quello vai praticamente ovunque. Noi abbiamo preso il taxi solo dal centro per arrivare alla spiaggia, quella che sta proprio sotto al famoso hotel soprannominato “la Vela”. Spiaggia attrezzata con docce e spogliatoi, dove abbiamo trascorso tutta la mattina a prendere il sole, sonnecchiare e fare bagni. Nel pomeriggio abbiamo visitato il famoso Emirates Mall col la sua pista da sci e poi fatto una passeggiatina nella zona del Creek, con una puntatina fra il mercato dell’oro e quello delle spezie.

Per cena ci siamo recati a vedere lo spettacolo delle fontane danzanti e abbiamo sperimentato l’ascesa sulla Burj Khalifa, la torre più alta del mondo, con vista in notturna (però è più bella la vista diurna, io l’avevo già fatto)

  • 24347 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social