Hokkaido, ritorno in Giappone

Giappone – Hokkaido Buongiorno a tutti, siamo Donato e Antonella e ritorniamo a scrivere le nostre modeste “ avventure” nel paese del Sol Levante. Avventure per modo di dire , in quanto l’unica vera avventura che si fa in Giappone ...

  • di Anto e Donato
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Giappone – Hokkaido Buongiorno a tutti, siamo Donato e Antonella e ritorniamo a scrivere le nostre modeste “ avventure” nel paese del Sol Levante. Avventure per modo di dire , in quanto l’unica vera avventura che si fa in Giappone è il ritornarci e sperare che tutto sia entusiasmante come la prima volta.

Ebbene pur con la nostra grande paura che non potesse essere interessante, il ritornare in Giappone è stato meglio della prima volta. Non siamo mai ritornati in un paese extraeuropeo già visitato, e la nostra grande ansia, era quella classica di rivedere cose e di rivivere emozioni già vissute.

Ancora una volta siamo stati spiazzati dalla diversità e dalla sensazione di visitare ( turisticamente parlando) un Paese veramente affascinante , storicamente impenetrabile , naturalisticamente imprevedibile e sociologicamente diversissimo dalla nostra Europa Lo so che siamo di parte e d'altronde il racconto del 2004 lo dimostrava ampiamente, però che cosa ci dobbiamo fare? E’ indubbio che il turista medio, come siamo tutti noi, scalfisce in maniera superficiale la superficie sociale del paese che visita, però non arroghiamoci il diritto di giudicare un paese che ha comunque tanti problemi non diversi dal nostro ( ma che comunque ne ha risolti molti di più rispetto a quanti ne abbiamo risolti noi).

La nostra passione per il Giappone nasce da lontano, da letture giovanili e nel caso di Antonella dalla passione per le culture asiatiche ( peraltro molto diverse tra loro).

Arrivare a Tokyo per noi non è stato un evento del tipo “ devo andarci per forza”, è stato invece una specie di “ ritorno a casa”, pur sapendo che megalopoli e che orgia di persone ti aspetta. Indubbiamente il cittadino Giapponese influisce molto nel farti propendere a questa sensazione: gentilezza e soprattutto educazione sono cose che da noi sembrano, se le ricevi dal controllore del treno, dal barista, dal passante una cosa fuori dall’ordinario; in Giappone non è così’ o perlomeno con il turista, le persone comuni sembrano animate da una naturale gentilezza (e cerimoniosità) che a volte imbarazza un po’. Questo per fortuna non è ancora cambiato e speriamo che non cambi mai.

Quindi se odiate il Giappone e i suoi abitanti non leggete il nostro racconto!!! Quest’anno abbiamo deciso di visitare il nord estremo del Giappone: l’Hokkaido abbiamo trascorso 9 giorni in Hokkaido e poi siamo ritornati a Tokyo.

Arrivati a Tokyo con volo JAL abbiamo preso la coincidenza immediata per Sapporo, che secondo noi è logicamente il punto di partenza per un buon tour dell’Hokkaido.

Sapporo è molto piacevole e in Agosto è molto fresca rispetto a Tokyo e al sud del Giappone.

Ci siamo stati due giorni, e essendo una città molto recente, abbiamo visitato le classiche attrazioni da guida tipo Palazzo del governo, Clock Tower e il quartiere di Sukusino.

La città è in stile New York, grandi strade , tutte parallele e perpendicolari tra loro con una gran bella vita notturna, e aggiungerei, il più buon sushi bar di questa vacanza ( però non chiedeteci l’indirizzo, vi possiamo dire solo che era nella parte sud di Sukusino, lungo la via principale).

Un’altra meta interessante, è, se volete fare foto, la JR Tower, fino al 34° piano ( se non ricordiamo male) che si trova naturalmente in stazione (contenitore anche qui di un buon sushi bar, molto frequentato da Giapponesi, e quindi valido).

Insomma un buon punto di partenza.

Dopo due giorni siamo partiti per Abashiri nel nord della regione: ci sono treni non molto frequenti, che partono dalla stazione e che dopo aver toccato Asahikawa si spingono fino al nord estremo

  • 17246 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social