GIAPPONE: per sempre nel cuore

Comincio a gennaio a pensare che ad aprile partiro` per il Giappone: fantastico! L`immaginazione porta i miei pensieri a vagare nell`etere, alla ricerca di cio` che potro` trovare in questo Paese dall`altra parte del mondo, senza tuttavia riuscire nemmeno a ...

  • di -Roby-
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
 

Comincio a gennaio a pensare che ad aprile partiro` per il Giappone: fantastico! L`immaginazione porta i miei pensieri a vagare nell`etere, alla ricerca di cio` che potro` trovare in questo Paese dall`altra parte del mondo, senza tuttavia riuscire nemmeno a comprendere le cose che vedro` poi. E` l`universita` che mi ha fornito i contatti: io e altri italiani andiamo in Giappone per studiare, ma di sicuro non ci faremo mancare il tempo per scoprirlo! Prenotato il biglietto aereo, ecco che si parte: da Milano a Frankfurt e poi a Osaka, dove prendiamo una navetta-taxi per Kyoto, dove staremo tre mesi. L`impatto non e` stato dei migliori, ma forse la stanchezza pesava troppo..

Cominciamo a visitare Kyoto, con i suoi mille templi e i magnifici ciliegi in fiore, che nella prima settimana di aprile raggiungono la perfezione..I viali si riempiono di turisti e giapponesi stessi che fanno a gare per catturare con una foto il fiore perfetto..

Ovunque profumo di ciliegi e tenui colori pastello..

La prima cosa che ha colpito soprattutto noi fumatori e` stata la pulizia nelle strade: nemmeno una carta in terra! A Kyoto si puo` fumare per strada, ma e` meglio avere un posacenere portatile dove buttare il mozzicone, perche i posacenere per le strade si trovano solo vicino alle fermate degli autobus, fuori dai conbini (piccoli supermercati a poco prezzo) e vicino alle jidohanbaiki (distributori automatici). A Tokyo se si fuma per strada si rischia una multa.. Molto comodi i conbini, che vanno da quelli tutti-i-prodotti-a-105-yen a quelli un po` piu cari. I distributori automatici sono presenti ogni 200 metri circa sui marciapiedi e vendono esclusivamente bibite, calde o fresche.

Kyoto e` veramente splendida e nettamente all`opposto di Tokyo. Kyoto e` tradizionale, Kyoto e` tecnologica, le due citta` non potrebbero essere piu diverse, ma sono comunque accomunate dal rispetto di una tradizione passata. Dopo una settimana trascorsa a Tokyo tra i mille suoni e colori che ti riempiono la mente, tornare a Kyoto e` stato quasi deludente..Ma Kyoto e` la citta` in cui vivo da due mesi e mi piace cosi`..I luoghi da visitare sono infiniti e di sicuro non ne vedreno che una minima parte, ma contiamo di tornare per imparare meglio questa lingua affascinante e questa cultura cosi diversa dalla nostra.In alcune case, e anche in alcuni ristoranti, si mangia ancora seduti per terra; all`ingresso (anche dei camerini) ci si tolgono sempre le scarpe, dopo cena si fa il bagno in una vasca in cui, a turno, si laveranno tutti i membri della famiglia (ofuro). Non ci si soffia il naso (e`maleducazione farlo) e quando si mangiano cibi non solidi il risucchio e` obbligatorio. Ricordatevi sempre di ringraziare e chiedere scusa per il disturbo inchinandovi parecchie volte. I mezzi di trasporto costano parecchio, ma esistono biglietti giornalieri o abbonamenti. La nota negativa e` che l`ultimo autobus la sera passa verso le 22.30 massimo 23.00 e l`ultimo treno a mezzanotte..Quindi, o si ha una bicicletta, o si dormira` in un internet caffe`..

I treni sono sempre in perfetto orario..In due mesi che sono qui ho assistito ad un solo ritardo, per cui poi e` stato chiesto scusa infinite volte..

Nei supermercati ogni prodotto e il relativo prezzo verra` elencato dal cassiere che lo sistemera` accuratamente in un sacchetto che vi porgera` garbatamente; ad alta voce recitera` l`ammontare del denaro che avrete appoggiato sull`apposita cassettina, sfogliera` le banconote di resto e ve le porgera` con entrambe le mani, ringraziandovi infinite volte..Insomma la cortesia si spreca! E` ancora possibile vedere donne vestite in kimono e questo mi ha affascinata, perche` pensavo non ne esistessero piu`. se avete domande o curiosita`, saro` a Kyoto fino al 2 luglio e vi rispondero` volentieri! Roberta

  • 168 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social