No problem

La Giamaica è una isola splendida con una natura incontaminata, verde e rigogliosa grazie alla presenza di corsi d'acqua che scendono dalle Blue Mountains; per non parlare delle spiaggie (una più bella dell'altra). Non limitate la vostra vacanza ad un ...

  • di PRETOLANIG
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La Giamaica è una isola splendida con una natura incontaminata, verde e rigogliosa grazie alla presenza di corsi d'acqua che scendono dalle Blue Mountains; per non parlare delle spiaggie (una più bella dell'altra). Non limitate la vostra vacanza ad un soggiorno in uno dei lussuosi resort, perchè la vera Giamaica non è questa. Noi abbiamo preso un'auto a noleggio e abbiamo girato per 13 giorni. Siamo partiti da Montego Bay, in direzione Negril, tappa alle cascate di My Falls, un ottimo idromassaggio immerso nella giungla. A Negril non dimenticate di visitare il faro, la spiaggia di Long Bay Beach e di fare un tuffo a Xtabi o Pirates Cave. Da Negril siamo ripartiti alla volta di Black River e abbiamo fatto una gita su questo fiume abitato dai coccodrilli. Siamo scesi a Treasure Beach, la parte sud-occidentale dell'isola, una spiaggia selvaggia, ma molto caratteristica, se avete fortuna qualche locale si arrampicherà su un albero per offrirvi una noce di cocco. A questo punto ci siamo spostati a Porto Antonio, un vero e proprio paradiso, sia per la natura, sia per le sue spiaggie: Frenchman's Cove, Long Beach e Blue Hole (la laguna blu dell'omonimo film). Siamo ripartiti in direzione Ocho Rios, dove si può fare il bagno con i delfini, oppure visitare la famosa Jamos Bond Beach di 007-Licenza di uccidere. Nei pressi di Ocho Rios c’è una vecchia piantagione non più in funzione, interessante da vedere perché a bordo di un trattore una guida vi spiegherà quali erano le condizioni degli schiavi fino al 1832, vi sarà offerta frutta fresca e da questa collina si gode di una splendido panorama.

Da Ocho Rios siamo ripartiti in direzione Montego Bay facendo una sosta su una bella spiaggia di Fallmouth e a Rosehall, una ex-casa padronale adibita a museo. Una volta di ritono a Montego Bay ci siamo concessi l’ultimo bagno in una spiaggetta molto carina: Buchaneer Beach e poi purtroppo siamo ripartiti per l’Italia, con il calore della Giamaica nel cuore.

  • 520 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social