Voglia di restare

Le possibili mete erano parecchie, poi, leggendo in varie riviste, siti (tra cui questo) e raccogliendo testimonianze da amici, abbiamo deciso che sarebbe stata Jamaica. Non sapevamo bene cosa aspettarci, sebbene la voglia e l'ansia dell'attesa ci avesse portate ad ...

  • di SuperGlo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Le possibili mete erano parecchie, poi, leggendo in varie riviste, siti (tra cui questo) e raccogliendo testimonianze da amici, abbiamo deciso che sarebbe stata Jamaica. Non sapevamo bene cosa aspettarci, sebbene la voglia e l'ansia dell'attesa ci avesse portate ad avere aspettative altissime...

Partiamo da Milano, il volo è in ritardo..Ma la Livingston (gruppo Lauda) nn si fa attendere troppo..Volo tranquillo ma lungo, dopo 11 ore arriviamo a Montego Bay! Sembra di essere catapultati in un mondo parallelo..Non c'è niente che possa non piacerti..Ma va preso tutto per quello che è..E soprattutto va vissuto, come abbiamo fatto noi. Il ns. Tour operator è Karambola e IVAN (magico) ci accompagna in autobus verso la meta Negril, ed esattamente..LEGENDS hotel... GRANDE!! è il più semplice e "povero" di tutti i villaggi e similari che incontriamo per strada, ma con i suoi colori e la sua semplicità, non può che essere l'ideale, e non verremo di certo smentite.

Marzo è il periodo dello SpringBreak, cioè la pausa primaverile degli studenti americani che con 1 paio d'ore di volo di sparano un trip jamaicano ammazzandosi di birre e fumo a tutte le ore.. Folkloristico e di certo, per noi, non fastidioso.. Non impieghiamo molto ad ambientarci, alternando vita da spiaggia ad escursioni imperdibili, sebbene una settimana sia poco per fare TUTTO TUTTO TUTTO! La gente è speciale. Vera. Loro non sono ricchi e cercano di venderti di tutto, da loro stessi (noto turismo sessuale) e droghe di vario genere..Cercano di raccattarti con taxi a tutte le ore, ti propongono escursioni e cibo ininterrottamente.. Il trucco è il famoso "NO THANKS"..Dicono di avere rispetto di loro..E loro ne avranno di te.. Imperdibile è il BLACK RIVER, il fiume nero, dove in barca percorri un tratto lunghissimo tra le mangrovie, coccodrilli, uccelli, profumi...Poi le Y/S FALLS..Un paradiso..Cascate su diversi livelli dove puoi lanciarti con la liana direttamente in acqua "effetto Tarzan"..La serra di orchidee..La degustazione di Rhum(ragazzi è buonissimo!!)..

Noi ci siamo sparate anche la cavalcata sulla spiaggia e nell'entroterra..E per chi ama i cavalli..È un regalo che dovete assolutamente farvi..

E che tramonti...Ogni giorno..Quel sole unico che abbandona il cielo per perdersi in un mare che si tinge di mille colori..(resti in silenzio, paralizzato). Il Ricks Cafè è ideale per ammirare questo panorama..È il punto più alto, dove dalla scogliera ci si tuffa da 15/20 mt tra gli applausi della gente e urla liberatorie..

LE gite nn costano molto..Con i tour operator non contratti per niente ma se scegliete accompagnatori alternativi NO PROBLEM.

Il cibo non ci ha fatte impazzire..Questi adorano il pollo e le mille salse piccanti..Il riso..E pastoni jamaicani.. MA IL PESCE PARE DA PAURA!! Quindi..Ce n'è per tutti.. La birra è ottima, sia alla spina che in bottiglia (RED STRIPE)..E poi tutti i beveroni al Rhum, Daiquiri&Co...Fatevi i mercatini per comprare i soliti gift.. Ma occhio ai prezzi..Tirate, tirate e tirate..I jamacani si accontentano di poco.

La sera vicino a Negril c' è solo 1 disco, il Jungle, carina..Ma è LIBERO MERCATO SESSUALE..Quindi occhio!! Le alternative invece sono mille localini sulla spiaggia dove puoi mangiare ascoltare musica dal vivo..Ballare e passare grandi momenti..

La domenica mattina c'è la messa Gospel..Obbligatoria..Noi ci siamo commosse..E non volevamo più venirne via..Ti si apre il cuore..È come fare un salto indietro nel tempo..

Consiglio...Parlate con la gente, non abbiate paura di loro (ne approfittano se gliele date tutte vinte..E per piacere, anche da noi GIRARE IN SPIAGGIA DI NOTTE PUO' ESSERE PERICOLOSO NO??)..E vi saranno amici..Cercate di essere meno TURISTI possibile e siate VIAGGIATORI..Entrate in quello che è il clima.. La Jamaica non è IBIZA..Ma è raggae, è sabbia, è ritmo lento, è fermarti sulla spiaggia a mangiare frutta..È prenderti il tuo tempo. Non posso descrivere quello che è stato per noi..Ma adesso..A distanza di pochi giorni..La fatica è quella di tornare alla vita normale..Senza Mike e O'Neil (strepitosi Beach Boys), senza MAssimino..Senza quei colori, quei sapori, quel mare e quella spiaggia..

E davvero ti viene da dire..Perchè non restare...?

  • 1550 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social